Toyota Verso 1.6

serie 1 restyle in produzione dal 2013 al 2017

Pubblicato il 27 febbraio 2019

Listino prezzi Toyota Verso non disponibile

Ritratto di LukeM
alVolante di una
Renault Scénic 1.6 16V Privilège
Toyota Verso
Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
4
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Siamo in cinque in famiglia (con 3 figli dai 13 ai 18 anni) e l'auto precedente era una Renault Scenic. Avendo constatato che la formula del monovolume era la più adatta alle nostre esigenze, abbiamo cercato il modello tra quei tipi di vetture. E la nostra scelta è caduta sulla Toyota Verso: scelta prima di tutto per l'ottimo prezzo, poi per le caratteristiche che spiegheremo di seguito.
Gli interni
Una sola parola: spaziosi. In confronto alla grandezza del corpo vettura è sicuramente la monovolume di quella categoria con il miglior rapporto dimensioni esterne/spazio interno. La qualità è buona, ma non ottima. I sedili sono abbastanza confortevoli, ma confronto alla Renault Scenic, meno comodi. I sedili posteriori sono per veri tre posti (anche se il centrale è più piccolo). Il cruscotto più piacere o meno (a noi non piace) ma ha tutto quello che serve. La plastica della zona guida (in particolare il gruppo del bracciolo centrale) è di qualità un po' scarsa, così come le plastiche delle porte e della parte inferiore del cruscotto. Bagagliaio di ottime dimensioni, ma senza la dotazione minima (cric, chiave dadi ruote, ecc.; e con un kit riparagomme che come tutti gli stessi kit la maggior parte delle volte non serve a nulla). Dotazione che abbiamo peraltro acquistato a parte, compresa una ruota di scorta normale, e che ha trovato perfettamente posto nel bagagliaio.
Alla guida
Anche qui, una sola parola: confortevole. E anche silenziosa, se si escludono i vari fruscii aerodinamici (con le barre montate, dai 100 km/h in su sempre più fastidiosi). Ottima tenuta di strada – è pur sempre una monovolume – e ottimi freni. Tutt’altro discorso, il motore. Per carità: consumi buoni, cambio preciso, frizione leggera, e chi più ne ha, più ne metta. Ma come coppia e potenza, proprio non ci siamo. Finché si rimane in pianura, tutto bene: anzi, benissimo. Ma quando si prende una qualsiasi strada di montagna, ci si trova a doversi chiedere se i 135 cavalli dichiarati per il 1.600 non siano in realtà piuttosto anziani, quando non dei veri e propri brocchi. In cinque adulti a bordo, fuori da un tornante l’accelerazione è imbarazzante anche nelle marce bassissime (di ripresa non ne parliamo neanche). E se c’è da sorpassare un pullman e non vi sono rettilinei belli lunghi all’orizzonte, meglio mettersi l’anima in pace e godersi il panorama. Al confronto, i 110 cavalli della nostra precedente Renault Scenic sembravano purosangue da corsa. Un vero peccato. Anche perché la versione 1.800 – che magari aveva i cavalli “giusti” – era in offerta solo con il cambio automatico: impossibile da provare – i concessionari non la tengono: non la vuole quasi nessuno – quindi da comprare a scatola chiusa.
La comprerei o ricomprerei?
Sì, senza alcun dubbio. La fiacchezza del motore è abbondantemente compensata da tutti gli altri pregi: su tutti, il prezzo, che a dicembre 2016 era inferiore ai 19.000 €. Certo, se in Toyota decidessero di investire dotandola di un motore elettrico – lo spazio per le batterie nel bagagliaio c’è – di solo supporto al motore endotermico, pur mantenendo il cambio così com’è, sarebbe l’auto perfetta. Anche se costasse 1.000/2.000 euro in più.
Toyota Verso 1.6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0


Aggiungi un commento
Ritratto di bridge
24 marzo 2019 - 22:01
1
Buona prova, chiara e completa. Le MPV compatte rimangono una buona scelta per chi ha una famiglia numerosa e cerca spazio. Sul 1.6 a benzina non c'è da stupirsi sulle prestazioni scarse. È un classico 4 cilindri aspirato, un 1.3/1.4 turbo con gli stessi cavalli avrebbe più spinta.
listino
Le Toyota
  • Toyota C-HR
    Toyota C-HR
    da € 34.700 a € 51.900
  • Toyota Aygo X
    Toyota Aygo X
    da € 18.400 a € 23.700
  • Toyota Mirai
    Toyota Mirai
    da € 75.900 a € 82.900
  • Toyota Yaris
    Toyota Yaris
    da € 24.550 a € 75.000
  • Toyota Yaris Cross
    Toyota Yaris Cross
    da € 28.650 a € 39.900

LE TOYOTA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TOYOTA

  • Aggiornamenti per la piccola crossover full hybrid Toyota Yaris Cross: schermi più grandi, aiuti alla guida migliorati e, soprattutto, questa nuova versione con 131 CV. Lo sprint migliora, ma resta un po’ di “effetto scooter”. Qui il primo contatto.

  • Solo full hybrid, la Toyota Yaris ora c’è anche con 131 CV (15 in più). Migliorano lo scatto e l’infotainment, e la guida rimane fluida, ma in velocità l’auto non è silenziosa. Qui per saperne di più.

  • Al Kenshiki Forum 2023 la Toyota e il suo marchio di lusso Lexus hanno anticipato la strategia, i modelli e le tecnologie con cui puntano a essere leader del cambiamento della mobilità europea. Qui la news.

Annunci