Volkswagen Polo 1.4 Comfortline 5p

Pubblicato il 27 febbraio 2010
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
4
Media:
3.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
La mia prova è centrata su la nuova polo 1.6 comfortline 1.6 5 porte, provata in un test drive posso dare la massima attendibilità per l'analisi degli interni e impressioni di guida ma non posso dare la massima attendibilità nell'utilizzo prolungato nel tempo. Cominciando dall'esterno della vettura si nota una linea molto "classica" quindi priva di linee vistose e particolarmente studiate come spesso avviene nelle auto prodotte dal gruppo wv. Nonostante questo il lamierato è ben realizzato con una linea di cintura particolarmente "timida" che non rende quindi l'aspetto "muscoloso" ma è stato comunque ben pensato di ripetere una curvatura più marcata nella parte bassa della vettura e questo fà sicuramente aumentare il voto per una realizzazione fin troppo semplice. Gli specchietti sono dall'aspetto molto gradevole e (per fortuna) uguali. Gradevole anche il paraurti anteriore che da un tocco di sportività
Gli interni
Salendo a bordo della nuova Polo si nota subito una sensazione di semplicità, nulla di innovativo nella linea e nulla di attraente dal punto di vista estetico, il volante è ben realizzato nella sua forma la strumentazione è accettabile poichè è completa di funzioni principali, manca il trip computer (a meno che non si paghi.....). Alla plancia dò il massimo dei voti in materiali visto che la parte centrale e superiore è realizzata tutta in pvc termoplastico goffrato che si distende fino al parabrezza, il padiglione è ottimamente realizzato infatti si tratta di TNT non della migliore tramatura ma pur sempre sopra la categoria, la parte bassa della plancia è costruita in polipropilene quindi in linea con la concorrenza, gli sportelli sono molto semplici e non danno la sensazione di qualità eccellente ma non deludono anche se la parte alta (quindi quella a vista) e realizzata con la plastica più economica che c'è cioè in polipropilene con nessun trattamento soft. I tessuti sembrano in linea con la concorrenza e i sedili sono ben conformati la consolle centrale è realizzata in ABS non verniciato e lasciato allo stato opaco, effetto non sgradevole ma sicuramente più economica della migliore concorrenza, la consolle centrale risulta povera vista la mancanza dello stereo che si paga nonostante questa non sia la versione base. Il bagagliaio e rivestito di aggugliato quindi in linea con la concorrenza i locari sono in plastica e tra i sedili il ponte centrale si muove un pò troppo per far pensare ad un assemblaggio impeccabile e premendo sulla plancia vicino la consolle centrale si notano dei scricchiolii che solo il tempo valuterà....
Alla guida
Il motore non è male non molto rumoroso, se però si pensa che si stà guidando un 1.6 la sensazione psicologica primaria è di una forte delusione. La potenza del propulsore è da 1.4 e non di' più, per il resto sembra tutto a posto non ci sono reazioni nervose nelle curve, e non ci sono sussulti fastidiosi nell'erogazione del motore, la taratura delle sospensioni è azzeccata visto la tipologia della vettura.
La comprerei o ricomprerei?
Io non la comprerei, ha molta qualità nel cruscotto ma l'estetica è poco studiata in ricercatezza stilistica, il motore delude rispetto ad altri millesei e non ha una identità convincente. Gli assemblaggi non convincono affondo.
Volkswagen Polo 1.4 Comfortline 5p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
3
1
2
VOTO MEDIO
2,4
2.42857
7
Aggiungi un commento
listino
Le Volkswagen
  • Volkswagen up!
    Volkswagen up!
    da € 11.250 a € 28.450
  • Volkswagen Amarok
    Volkswagen Amarok
    da € 38.129 a € 59.869
  • Volkswagen Touran
    Volkswagen Touran
    da € 24.700 a € 38.900
  • Volkswagen Tiguan
    Volkswagen Tiguan
    da € 33.550 a € 42.100
  • Volkswagen Tiguan Allspace
    Volkswagen Tiguan Allspace
    da € 40.150 a € 48.420

LE VOLKSWAGEN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE VOLKSWAGEN

  • Si è svolta a “casa” del marchio tedesco la seconda edizione del raduno GTI Coming Home, un grande ritrovo con oltre 4.000 auto. Qui per saperne di più.

  • Siamo nel 1987 e il soggetto di questo spot è la Volkswagen Golf seconda serie. Questa volta la protagonista vuole cambiare vita: rinuncia a tutti i lussi della vita precedente, ma non alla sua Golf.

  • È datato 1983 questo spot realizzato per la promozione della seconda generazione della Volkswagen Golf. Per sottolineare la precisione degli assemblaggi il cigolio viene... dall'orecchino del passeggero.