Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 180 CV Super AT8

Pubblicato il 21 giugno 2018
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Mi trovavo a Madrid per una vacanza relax e visto che le giornate non permettevano bel tempo ho avuto modo di noleggiare questa splendida berlina dal colore nero con cambio automatico a otto rapporti per tutta la durata della vacanza.Ho scelto la Giulia perchè era quella più bella nel parco auto e anche quella ben accessoriata e con motore 180 cv.Il primo impatto è stato bellissimo, un auto appariscente che è vista da tutti e le linee della macchina sono favolose.Alla fine il piacere che ho avuto in questa piccola vacanza non sono stati i monumenti o le attrazioni di Madrid ma il piacere di aver guidato una macchina così bella di un marchio prestigioso.
Gli interni
La macchina aveva un allestimento Super con navigatore 6,5, ,sensori di parcheggio,sensori di collisione e sedili in pelle.Le plastiche della vettura erano ben fatte e il confort di guida è ottimo sopratutto nei lunghi viaggi,il rumore interno è abbastanza limitato dal sound del 4 cilindri,forse un dispiacere l'ho avuto nel navigatore da 6,5 pollici che non è di quelli all'avanguardia rispetto le concorrenti,pecca di precisione nel comando vocale e i contenuti sono molto superficiali.
Alla guida
Il meglio di questa Giulia lo dà alla guida , le Alfe sono fatte per guidare e la pecca nell'infotainment non ne fa una piega perchè il piacere di guida fa dimenticare il resto.Il motore 2,2 litri da 180 cv con cambio automatico è la perfezione,cambiate veloci con dei paddle dietro al volante che ti rapiscono al primo sguardo,la tenuta di strada è altissima e la spinta è bella forte.Il sistema DNA di questa vettura la rende molto gestibile anche nel parco consumi dove in modalità advanced efficiency(A) la macchina è più morbida nella cambiata e si cerca di consumare il meno possibile facendo grosse percorrenze.In modalità normal (N) la macchina si mantiene nel giusto equilibro per tutti i percorsi ,infine c'è la modalita dynamic (D) che sfutta a pieno i 450 nm e la cambiata è più rapida del solito e la spinta si sente eccome.Da me provata in vari test ho raggiunto la velocità massima di 233 km/h e l'accelarazione in quasi 7 secondi da 0-100 e la frenata è un qualcosa di eccezionale , anche sul bagnato trasmette tanta sicurezza.Un piccolo particolare per gli amanti della guida sportiva e che la macchina non disattiva alcuni sistemi di sicurezza e per tanto alcune derapate si riescono a fare solo su strade con scarsa aderenza portandola all'estremo perchè la macchina è vigile in ogni situazione.
La comprerei o ricomprerei?
Si assolutamente, è una macchina sportiva a tutti gli effetti è ed bella da guardare e da guidare per tanto i consumi sono ottimi nonostante la potenza
Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 180 CV Super AT8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
12
2
0
0
3
VOTO MEDIO
4,2
4.17647
17
Aggiungi un commento
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 47.450 a € 95.050
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 23.250 a € 38.500
  • Alfa Romeo 4C
    Alfa Romeo 4C
    da € 65.550 a € 74.600
  • Alfa Romeo MiTo
    Alfa Romeo MiTo
    da € 13.900 a € 26.500
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 37.300 a € 86.050

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • L’Alfa Romeo 4C è una sportiva “radicale”, compatta (è lunga 399 cm e alta soltanto 118) e leggera (920 kg: meno di un’utilitaria).

  • L'Alfa Romeo 4C è una vettura senza compromessi, che ha riportato la passione nella gamma del Biscione in attesa dei modelli di grande serie, Giulia e Stelvio. A cinque anni dal suo debutto torniamo a guidarla e vediamo come ha retto al passare del tempo.

  • Abbiamo partecipato alla celebre “hillclimb” di Goodwood con un’auto d'eccezione: ecco il racconto di una giornata indimenticabile.