BMW X3 2.0d Futura

Pubblicato il 8 dicembre 2015
Qualità prezzo
2
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
É stata l'auto di mio padre. L'ha comprata perché nella sua vita ha sempre avuto berline medio/grandi (bmw serie 3, classe c, Audi a4), ma all'uscita di questo suv la linea gli piacque tantissimo, la curiosità di avere un auto rialzata con trazione integrale e contenuti tutto sommato da berlina, lo convinsero ad acquistare questo bmw. Acquistata in allestimento futura, con un prezzo da affare: 40000 euro netti contro un prezzo di listino di oltre 55000. Colore grigio e come già detto dall'allestimento full optional ma soprattutto con il pacchetto estetico msport.
Gli interni
Teutonici. Partendo dalla porta: pesante al punto giusto con un rumore ovattato e dalla giusta consistenza. Si entra e si notano gli interni chiari in pelle beige sui sedili e su parte della plancia con volante. Ci si siede sulle poltrone, abbastanza rigide e fascianti, con regolazioni elettriche di ogni tipo e subito si nota una certa grinta e sportività, che continua con il volante 3 razze del pacchetto msport e il cambio manuale con inserti in alluminio come la striscia che percorre plancia e pannelli porta. Il cruscotto é quello di tutte le bmw ossia i 4 strumenti analogici più il display al centro. La plancia ospita il navigatore che a livello di funzionamento allora era ineccepibile, ma scomodo da usare perché mancava il "manopolone" delle bmw recenti. Sotto abbiamo i comandi della radio e dell'impianto multimediale con l'unica pecca della mancanza dell'ingresso usb, ma c'era il caricatore da 6 cd. Il clima automatico trizona era impeccabile. I materiali, neanche a dirlo erano ottimi così come gli assemblaggi, anche se il tutto risultava un po' troppo austero. Tantissimi i vani portaoggetti, anche refrigerati e alcune chicche come lo scomparto dedicato al cellulare che caricava la batteria solo appoggiandolo. Dietro lo spazio era buono anche per 5 persone e non di toccava mai con la testa il soffitto, ma é in quattro che il comfort era apprezzabile al meglio, con il bracciolo che occupava il posto centrale si creavano in totale 4 ambienti quasi indipendenti, con in più dei tavolini tipo aereo dietro i sedili anteriori. Il bagagliaio era all'altezza del tipo di auto, ottimamente rifinito con la stessa moquette che si trovava sui posti anteriori e posteriori (sul pavimento). Stupendo il tetto panoramico che ricopre quasi tutto il soffitto e si può aprire totalmente, con il comfort che resta comunque elevato grazie al frangivento.
Alla guida
Si inserisce la chiave e il 2000 diesel va in moto (un trattore). A caldo le cose migliorano e fin quando i giri del motore restano bassi il rumore non entra affatto, mentre in accelerazione si fa sentire abbastanza, ma ovviamente non é mai fastidioso. A basse velocità non é stressante la guida anche con il cambio manuale, la frizione non era troppo pesante, ma la cosa eccezionale era il cambio: innesti precisi, manovrabilità ottima, leva corta... la migliore unità mai avuta. Stessa cosa vale per lo sterzo diretto e sempre preciso, con un diametro perfetto. Il motore probabilmente era un po' sottodimensionato: non abbiamo mai avuto problemi di potenza perché 350 N/m disponibili quasi sempre si facevano sentire, ma non era mai graffiante: soprattutto nelle riprese brusche. La cosa impressionante era la tenuta di strada. Ci si dimentica che si sta su un suv. Favoriti dalla trazione integrale e dalle 4 ruote sterzanti i limiti di aderenza erano altissimi e favoriti da uno sterzo molto comunicativo sembrava che le curve si potessero affrontare a qualsiasi velocità. In autostrada in sesta marcia a 130 all'ora il motore non entrava e i fruscii non disturbavano. Oltre al comfort elevato. Le riprese non erano un problema, a patto che si scalasse marcia. I curvoni affrontati a velocità ben oltre il limite si facevano come se si andasse a 100 km'h. Per essere un suv anche l'allungo era buono e si andava oltre i 200 km/h. Su fango, neve e ghiaccio, la trazione integrale permanente era ottima, in montagna abbiamo raggiunto mete che amici con jeep e land rover avevano avuto difficoltà. Ovviamente a patto di non esagerare. Consumi in linea con un suv 10-12 km/l in media. Il grande problema era la visibilità posteriore e i sensori di parcheggio non erano dei più raffinati e la manovrabilità a basse velocità dovuta alle 4 ruote sterzanti.
La comprerei o ricomprerei?
Premettendo che il non é il nostro genere di auto, in famiglia abbiamo avuto quasi tutte berline 3 volumi, questo suv non ha affatto deluso, tanto da durare più di 250000 km. Probabilmente se in un futuro servirebbe un suv (cosa abbastanza probabile) , x3 sarebbe la prima auto da andare a vedere e provare, ma avendo conosciuto le Mercedes di ultima generazione grazie alla classe c, ci incuriosisce parecchio la glc, dovendo puntare maggiormente sulle attitudini offroad. Da non escludere neanche la nuova discovery sport.
BMW X3 2.0d Futura
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
1
0
0
VOTO MEDIO
3,5
3.5
2
Aggiungi un commento
Ritratto di Damien Gelmini
3 gennaio 2016 - 01:35
4
Non male, ma la generazione dopo ha fatto un gigantesco salto in avanti sia per design che per qualità degli interni che per motorizzazioni.
Ritratto di cris25
6 gennaio 2016 - 18:53
1
Auto molto bella, un mio caro amico la possiede in allestimento Futura, colore nero del 2008, devo dire che quando è lavata e lucidata fa ancora la sua bellissima figura. Per quanto riguarda la GLC la preferisco di gran lunga all'attuale X3, la cui linea non mi ha mai convinto... saluti.
listino
Le BMW
  • BMW Serie 4 Coupé
    BMW Serie 4 Coupé
    da € 43.100 a € 133.900
  • BMW Serie 5 Touring
    BMW Serie 5 Touring
    da € 54.150 a € 80.250
  • BMW Z4
    BMW Z4
    da € 42.700 a € 78.700
  • BMW Serie 5
    BMW Serie 5
    da € 51.600 a € 91.450
  • BMW i3
    BMW i3
    da € 39.150 a € 47.500

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • La casa tedesca lancia la sua prima suv di superlusso: la BMW X7 è lunga 515 cm, ha sei o sette posti e motori fino a 462 CV. Qui per saperne di più.

  • Per stessa ammissione dell'amministratore delegato della BMW Italia la Serie 3 è il cuore della gamma della casa tedesca. E qui al Salone di Parigi è arrivata la settima generazione.

  • La settima generazione della BMW Serie 3 è stata completamente rinnovata: lo stile vede fiancate scolpite e un frontale caratterizzato da una mascherina piuttosto estesa. In arrivo all'inizio del 2019.