BMW Z3 1.8

Pubblicato il 19 dicembre 2016

Listino prezzi BMW Z3 non disponibile

Ritratto di fastidio
alVolante di una
BMW Serie 3 Touring 320d Eletta
BMW Z3
Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perché l'ho comprata o provata
1996, avevo 16 anni e studiavo di più le riviste di auto che i libri di scuola. In quell'anno fu messa in vendita in Italia una delle spider piu belle di quel periodo, appunto la Bmw Z3. A 18 anni quando feci la patente era il mio sogno ma non riuscii a comparla anche perchè in casa avevamo già altre ottime auto (per esempio una Bmw 320iS), settimana scorsa dopo una lunga ricerca sui siti specializzati, sono riuscito a portarne a casa una, versione 1800 del 1998, deciso a usarla come auto in più ma nella raltà pur se siamo in inverno, per ora la sto guidando tutti i giorni,
Gli interni
La mia versione è praticamente full optional, quindi interni in pelle, sedili elettrici e riscaldabili, capote elettrica e frangivento, condizionatore, abs e airbags, ecc.. questo fa sì che pur parlando di una macchina di 20 anni fa, le cose non sono molto diverse da quelle odierne. I materiali sono di ottima qualità e nonostante i chilometri all'attivo e l'età non dimostrano usura, tranne che per un segno sul fianchetto del sedile (la pelle bmw di quegli anni non era di eccelsa qualità) e per il classico dondolamento dei sedile (difetto tipico di questa auto che si sistema cambiando dei gommini da pochi euro). Tutto si trova nella posizione gusta come da prassi per il gruppo bmw con la plancia leggermente rivolta al guidatore, forse quello che si denota in negativo è lo stile della consolle centrale, è vero che si parla di un'auto degli anni '90 ma ci si rende conto che a quei tempi bmw forse era piu di ora conosciuta per la sportività e meno per il rigore e la pulizia degli interni. Lo spazio è abbondante, per due persone ovviamente, la seduta molto sdraiata tanto che sembra di alloggiare sulle ruote posteriori e la presenza di molte tasche e portaoggetti, fanno si che si stia comodi anche per tragitti lunghi e non ci siano problemi anche per chi è alto, io sono 190 cm e non tocco la testa. La capote in tela è di ottima qualità ma sopra i 100 km/h si avvertono alcuni rumori di aria che su auto piu recenti cabrio non ho trovato; l'apertura e chiusura elettrica è un vezzo che poteva anche essere risparmiato dato che si riuscirebbe tranquillamente a farlo a mano stando seduti nell'abitacolo. Conclude il quadro un buon impanto audio, dotato di mangiacassette (ho dovuto rispolverarle dopo anni ma, forse perchè sono appassionato di oggetti vintage, hanno un fascino notevole e ancora un buon suono) ma anche di un caricatore da 6 cd nel bagagliaio.
Alla guida
Come detto la posizione di guida è davvero ottima perchè le gambe sono quasi completamente sdraiate. Se aggiungiuamo una tenuta di strada eccellente con un telaio rigido (forse un pò troppo sulle buche ma penso sia anche un problema della mancanza del tetto), pneumatici da 225, un peso non eccessivo, la trazione posteriore e uno sterzo diretto, ci si può divertire, quello che manca, in parte è il motore. Il 1800 8 valvole da 116 cavalli non ha certo una spinta poderosa ma di contro rispetto alla versione 1900 da 140, appare molto piu elastico. Molti conoscenti mi sconsigliarono la versione 1800 perchè troppo scarsa, nella realtà lo trovo comunque un motore dall'erogazione rotonda e con un buon allungo, io ho scelto questa versione sia per risparmiare qualcosa nei costi di gestione, sia perchè trovo che su una spider di 20 anni non si debbano ricercare le prestazioni, cosa che comunque manca anche alla versione 1900 quindi avrei dovuto optare per dal 2800 in su con costi decisamente maggiori. Forse perchè vengo da anni di auto a gasolio, ma mi sono trovato decisamente bene con questo motore a benzina e quando per i viaggi piu lunghi salgo sulla mia 320d, noto frizione piu pesante, meno elasticità, rumosrosità e tante altre cose che prima non notavo. Nota un pò dolente ma ovvia sono i consumi, a occhio e croce ci si attesta sui 12 km/l nel ciclo misto che però nel mio test ha comportato anche di attraversare per due volte Milano con continui stop; avendo la svizzera a pochi chilometri ho sfruttato e lo farò anche in futuro il minor prezzo della verde che è minore circa di 0,20 centesimi al litro.
La comprerei o ricomprerei?
In una settimana ho già percorso 500 km e quindi ho provato anche i vari tipi di percorso, posso dire di essere molto soddisfatto e quindi quando arriverò l'estate che potrò togliere anche il tetto, credo che lo sarà al 100%. La mia idea era di tenere questa Z3 un'annetto per togliermi lo sfizio ma penso che resterà con me di più, amo le auto storiche e questa già da un pò di tempo è ricercata anche per la vicinanza coi 20 anni e quindi con le varie agevolazioni, quindi sono certo che quando vorrò venderla recupererò almeno la stessa cifra di acquisto e non avrò grossi problemi. Non ho dubbi sulla scelta della versione come detto sopra, certo è che almeno una versione 2800 (o 3000 o addirittura M) sarebbe stata togliersi uno sfizio anche per le prestazioni, il dubbio che mi rimarrà è per la versione coupè che trovo eccezionale come stile ma che non ho trovato a prezzi "abbordabili" e con pochi chilometri.
BMW Z3 1.8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
3
0
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.25
4
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
9 febbraio 2017 - 10:23
7
Stupenda! Ancora meglio col portapacchi cromato dietro . Ha uno stile davvero notevole, considerando poi gli anni..soni solo la conferma di aver azzeccato la linea. Io la conosco piu o meno bene..ho guidato una volta la 2.2.. divertente
Ritratto di fastidio
10 febbraio 2017 - 10:47
3
Sono di parte, appassionato Bmw da sempre ma come dici tu lo stile è davvero notevole! Però vedo che anche tu sei abbastanza di parte :o)
Ritratto di Flavio Pancione
10 febbraio 2017 - 11:11
7
Eh si, abbastanza . In realtà la mia "prima" bmw é stata molto recente, la serie 3 f30, e da lei ho iniziato ad apprezzare e conoscere anche quelle (per la mia etá) del passato. Perché mi colpí subito l'ergonomia generale. Trovare ancora il freno a mano meccnico, il manuale quasi ovunque anche sulle nuove, oppure le classiche lancette analogiche, e tutti accorgimenti vari che mi hanno fatto affezionare. Poi con i motori nella maggior parte dei casi siamo ad ottimi livelli, trazione posteriore, auto ben bilanciate e anche come guida ..insomma é la prima volta che non cambio marchio e dopo la serie 3 ho scelto la 1msport che é un po piu sportiva. Comunque ripeto ottima scelta la z3
Ritratto di fastidio
11 febbraio 2017 - 22:49
3
La serie 1 Msport che hai tu è un ottima scelta e ha un'ottima motore che ho provato più volte! Effettivamente come motori nulla da dire, anche il 320d che ho io è brillante, divertente ed economo! Da appassionato Bmw devo dire che gli ultimi mi stanno un po' deludendo, mi interessava la 5 come sostituta e trovo la nuova troppo seria..
Ritratto di Flavio Pancione
12 febbraio 2017 - 03:14
7
Per la 5 ho sempre avuto un debole. Infatti ogni volta che esce la nuova é un trauma. La F10 uscente sono finito ad amarla particolarmente. Per la nuova, insomma, a me non dispiace soprattutto dietro, certo devo digerirla ancora soprattutto il frontale nelle versioni base, in ogni caso aspetto di vederla dal vivo e tutto sommato secondo me dal vivo e a conti fatti, Msport , potrà piacerci ancora tanto. Anche perché le concorrenti a mio parere non convincono, l'unica che può davvero dire la sua é la XF, ma A6 o Classe E proprio nom riesco ad appaiarle vicino la Serie 5.
Ritratto di fastidio
13 febbraio 2017 - 15:12
3
La F10 è bellissima ma tutte le serie 5 da quella di Bangle compresa secondo me sono fantastiche. L'ultima non è sicuramente brutta ma trovo che perda un pochino di sportività a favore dell'eleganza..
Ritratto di cris25
10 febbraio 2017 - 19:13
1
Davvero affascinante la Z3, ancora oggi fa la sua figura anche se per le strade è raro incontrarne qualcuna; prova ben fatta, saluti...
Ritratto di fastidio
11 febbraio 2017 - 22:50
3
Grazie! Si effettivamente se ne vedono poche ma nella realtà vedendo anche i vari club ce ne sono in giro ancora tante, probabilmente vengono usate poco.
Ritratto di fastidio
11 febbraio 2017 - 22:54
3
Dopo aver fatto altri 1000 km ho da aggiungere un pregio e un difetto entrambi legati al cambio. Pregio sicuramente la leva corta che rende il tutto molto sportivo, difetto sono le sole 5 marce, tra l'altro con l'ultima molto corta infatti a velocità autostradale si passano i 4000 giri, la sesta secondo me sarebbe stata una buona aggiunta. È vero che nel 96 non era così comune avere le 6 marce ma se non ricordo male la prima Fiat punto era disponibile nella versione 6speed è come periodo siamo esattamente uguali.
listino
Le BMW
  • BMW Serie 7
    BMW Serie 7
    da € 88.850 a € 180.150
  • BMW Serie 2 Cabrio
    BMW Serie 2 Cabrio
    da € 36.800 a € 59.900
  • BMW Serie 2 Coupé
    BMW Serie 2 Coupé
    da € 30.750 a € 68.940
  • BMW Serie 1
    BMW Serie 1
    da € 24.400 a € 50.500
  • BMW Serie 6 Gran Turismo
    BMW Serie 6 Gran Turismo
    da € 68.100 a € 87.300

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • Originale e ricco di personalità, il prototipo Vision iNext fa capire come sarà il modello di serie, alimentato dal motore elettrico, atteso nel 2021. Qui per saperne di più.

  • L'Intelligent Personal Assistant arriverà a marzo 2019 e permetterà al guidatore di impartire comandi e ottenere informazioni con la voce. Qui per saperne di più.

  • La nuova BMW Serie 3 sarà svelata tra poche settimane, per essere in vendita all’inizio del 2019, ma la casa ne ha anticipato alcune caratteristiche. Qui per saperne di più.

BMW Z3 usate