BMW Z4 sDrive35i DKG

Pubblicato il 31 gennaio 2017
Ritratto di FilippoA321
alVolante di una
BMW Z4 sDrive35i DKG
BMW Z4
Qualità prezzo
4
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
5
Media:
4.25
Perchè l'ho comprata o provata
Buongiorno a tutti, da appassionato vorrei condividere la mia esperienza con voi. Ho comprato questa vettura pochi mesi fa, facendo davvero un ottimo affare, macchina unico proprietario con 60.000km tutti tagliandati Bmw. La mia ricerca è durata molto, infatti venduta la mia Cayman S 987 MK1, ero alla ricerca di una bella Spider 2 posti da godermi durante la bella stagione. Cercando sui vari forum, e parlando con vari appassionati come noi, notai che la Z4 pur essendo una bellissima vettura, con una linea spettacolare da vivo (in foto non rende come dal vivo) era la vettura meno cara tra le concorrenti Boxster S -TTS- SLK amg. Incuriosito vado a provare quella che sarebbe diventata mia Spider Bavarese. Grigia con i cerchi da 19 , assetto Blisten B8, cambio DKG a 7 rapporti con volante M, fanaleria 2016 a led ecc...... Mi sono innamorato e ho fatto la pazzia, con conseguente romanzina della compagna!!!
Gli interni
Interni spettacolari, tutti rivestiti in pelle, con alluminio spazzolato, consolle centrale ergonomica, ogni tasto è nel punto giusto, sedili in pelle totale, pedaliera M in alluminio e navigatore a scomparsa completo di innumerevoli funzioni di monitoraggio parametri vettura. Unica nota dolente, i rivestimento del tetto, lo avrei preferito nero come gli interni ma la BMW lo fa color Beige e qualche rumorino di troppo durante la marcia dato dalle plastiche del frangivento. Moltissimi Optional a pagamento come classico dell'azienda Bavarese. Durante la prova a tetto aperto, anche a 130km/h in Autostrada il vento non dava assolutamente fastidio.
Alla guida
La macchina mette i brividi già durante l'accensione a freddo, e sono abituato molto bene a sound (ex Cayman S). Il sole splende, abbasso il tetto che in meno di 20 secondi sparisce nel baule e lascia pregustare tutta l'esperienza di guida che questa sportiva sa dare. Il motore è il pezzo fortissimo della Z4, un portento 306 cv e 400 NM di coppia accoppiati ad un cambio DKG 7 rapporti (lo stesso della M3) che ad ogni scalata scoppia come una vettura da Rally. Lo scatto da 0 a 100 è coperto in 5.1s e non molla fino ai 250 km/h autolimitati. La colonna sonora è da brividi, persino esagerata tra le vie della mia città, dove i palazzi fanno rimbombare il suono che avvolge la cabina, specialmente cabrio, regalando emozioni forti. Quindi sul dritto va veramente forte, molto più della mia ex Cayman S, ma prima o poi i tornanti li facciamo tutti. Tra le curve si inizia a percepire l'elevata massa della spider Bavarese, 1600kg, sottosterzando in entrata di curva, Le percorrenze in curva sono eccezionali per una vettura Cabrio, sembra su due rotaie, molto comunicativa e se si disattivano i controlli, non vede l'ora di uccidervi. I freni molto potenti ma durante la guida sportiva tra passi montani bisogna stare attenti al surriscaldamento, data la massa e la potenza della vettura. I 1600 kg vengono completamente annullati dal motore N54 un mostro, che con una semplice rimappa della centralina arriva senza sforzo a 370/380 cv diventando un arma. Sterzo abbastanza reattivo ma manca la classica Idroguida a mio parere ineguagliabile dal sistema elettrico.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei all'istante, dato il prezzo e la comodità. I consumi alti in media sugli 8/9 km/l ma con tutta quella potenza e con 2 turbine c'è da aspettarselo. La manutenzione DEVE essere scrupolosa e la vettura necessita, sopratutto d'estate dopo una guida allegra, un periodo di raffreddamento al minimo o ad andature lente. Per il resto a mio parare ha pochissimi difetti, ma il pregio maggiore è il motore, inesauribile prontissimo e con un sound da paura. La consiglio caldamente....... Filippo
BMW Z4 sDrive35i DKG
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
1
0
0
1
VOTO MEDIO
4,6
4.583335
12


Aggiungi un commento
Ritratto di FilippoA321
23 febbraio 2017 - 20:28
Grazie mille Pellich, anche secondo me è ancora una linea molto attuale ed è una vettura con un carattere, magari può non piacere ma non è monotona. Vedremo la nuova Z5..... Ciao
Ritratto di Anonima_Lombarda
3 marzo 2017 - 17:23
Innanzitutto complimenti per il lavoro che fai (di linea immagino?) e tutto sommato anche per la prova, non molto dettagliata ma piuttosto ben fatta e scorrevole. Io avrei detto qualcosa in più in particolare su sterzo, cambio e in generale sull'handling, sia nel misto stretto che nel veloce, soprattutto considerando che vieni da un'altra sportiva e che quindi ulteriori paragoni potevano essere interessanti... ma comunque un'idea sulle differenze emerge ugualmente. Molto bella la Z4, con quel musone lungo e affusolato che la fa quasi sembrare uno squalo, e ti dirò che forse è una delle pochissime auto che sta benissimo anche con un banale grigio (forse è ancora meglio bianca, questione di gusti)... peccato solo per il peso eccessivo. Che altro dire, goditela tutta :D
Ritratto di FilippoA321
3 marzo 2017 - 21:22
Grazie mille per i complimenti, il mio mestiere è come un altro, e chiedo scusa se l'ho menzionato in un commento,il mio istruttore mi diceva che l'umiltà è ciò che contraddistingue un pilota ma quando mi danno del cieco sulle auto, che sono una mia passione da anni, mi altero. Hai ragione, lo sterzo è molto comunicativo ma manca la sensazione dell'idroguida, una sensazione corposa, senza filtri, immediata. Lo sterzo rimane pur sempre uno sterzo BMW quindi puro, ma la sensazione dell'elettrico è molto più filtrata, si ha l'idea di guidare un videogioco, solo in modalità Sport Plus è decente per la guida sportiva.... Il cambio è uno dei pezzi forti dell'auto, in modalità Normal è dolce nelle cambiate ma dopo 20/30 min nel traffico inizia a soffrire, strappando un pò in partenza ma è normale. In modalità sport Plus si trasforma in un poderoso doppia frizione che inserisce i 7 rapporti con fucilate nella schiena, un pò artificiali ma che amplificano il carattere racing della vettura, ed in scalata gli scarichi scoppiettano, un must per me.... Nel misto stretto è una vettura dalla motricità eccezionale con un retrotreno INCOLLATO al suolo, è questo inevitabilmente la rende sottosterzante in curva ma basta entrare carichi sull'anteriore ed il gioco è fatto, iniziandosi a divertire molto. Sul veloce le cose cambiano di molto, perchè la Z4 a mio avviso è una vettura estremamente nervosa e va guidata con precisione chirurgica , complice il muso lungo e l'assetto non rigidissimo non ci si rende conto delle velocità, spesso talmente elevata da spaventarmi... Tende a muoversi molto in curvoni veloci diventando instabile.... Meglio evitare a tetto aperto, vibra moltissimo durante le frenate intense ad alta velocità, migliora moltissimo a tetto chiuso. Come detto con la Cayman S si predilige il telaio, una favola, vettura perfetta con un setup stradale stupendo, ma con un motore non brillante pur rimanendo molto veloce (in pista le suona anche alla Z4 35 is quella da 340cv). La Z come punto forte ha un motore inesauribile spettacolare ed una linea unica, non nasce come auto da pista ma come una granturismo che strizza l'occhio alle sportive pure, ma d'altronde una roadster non è concepita per quello, in curva sara sempre dietro, anche ad una 595 Abart ma sul dritto le suona anche ad una 911...Pesa troppo? NO anche se 100 kg in meno la renderebbero un petardo....
Ritratto di Anonima_Lombarda
4 marzo 2017 - 16:29
Apprezzo le integrazioni che hai fatto alla prova, hai specificato meglio alcuni aspetti. Riguardo lo sterzo la penso come te, il feeling che dà l'idraulico non te lo dà l'elettrico, che ovviamente ha dalla sua altri pregi... anche se non ho guidato la Z4 ho provato diverse BMW e sono d'accordo con te, sa molto di artificiale il comando e non è ai vertici nemmeno come rapporto di demoltiplicazione, pur rimanendo piuttosto preciso. Sul cambio, io non amo gli automatici in generale, che siano convertitore di coppia o doppia frizione o qualsiasi cosa, questo della bimmer dovrebbe andare bene anche se mi fa un po strano sentir parlare di strappi dopo 20 minuti nel traffico, non sono cosi sicuro che sia normale... riguardo l'handling nessuna sorpresa rispetto a quanto mi aspettassi, l'unica cosa che mi ha stupito è il motore della Cayman S "non brillante"... sicuramente l'aspirato non dà la sensazione di potenza che ti dà un turbo (o biturbo addirittura), ovvio che in basso sia molto più vuoto, però i cavalli in alto li ha e le prestazioni assolute non sono male... e poi non puoi dire che la Z4 (per quanto non sia una "vera" sportiva) sta dietro in curva ad una 500 abarth... mai e poi mai... basta solo vedere la differenza di baricentro e delle carreggiate per capire che la scatoletta italiana ha limiti molto più bassi =)
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
11 marzo 2017 - 17:06
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di FilippoA321
11 marzo 2017 - 19:06
Commento costruttivo, complimenti!!
Pagine
listino
Le BMW
  • BMW X6
    BMW X6
    da € 80.700 a € 107.300
  • BMW X2
    BMW X2
    da € 34.000 a € 56.700
  • BMW X7
    BMW X7
    da € 92.900 a € 118.200
  • BMW X4
    BMW X4
    da € 54.950 a € 106.750
  • BMW X5
    BMW X5
    da € 68.550 a € 100.930

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • La nuova BMW Serie 2 resta fedele alla ricetta originaria della coupé sportiva per tutti i giorni, ma cresce in dimensioni e tecnologia. Qui per saperne di più.

  • La riedizione della coupé sportiva BMW M4 ha un 3.0 biturbo a sei cilindri da 510 CV e una sofisticata gestione elettronica per affinare il setup dell’auto. Non tutto, però, è di serie. Qui per saperne di più.

  • La BMW i4 è disponibile nella duplice versione M50 ed eDrive 40, con potenze rispettivamente di 544 e 340 CV. Autonomia fino a 590 km. Qui per saperne di più.