525 TDS

Pubblicato il 25 novembre 2010
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
La macchina oggetto di questa prova è una Bmw 525 TDS anno 1997, acquistata da mio padre nel 1998 con all'attivo solo 32000 km, percorsi da una signora che la usava per muoversi in strade extraurbane. La utilizzo spesso per spostarmi anche io, pur possedendo un Golf mio.
Gli interni
Gli interni sono estremamente curati e ben realizzati (plancia ripresa anche sulla X5). Ci si trova accomodati su sedili anteriori comodi, confortevoli, dall'imbottitura rigida ma non spaccaschiena, con tutti i comandi necessari a portata di mano e soprattutto con una corretta disposizione di volante e pedaliera. Il cruscotto è realizzato in plastica morbidissima, così come le parti nascoste al disotto di esso, denotando una certa cura dei particolari. L'insieme dei quadranti offre tutte le informazioni che si possono desiderare, consumo temperatura autonomia prossimo tagliando portiere aperte o manutenzione straordinaria da eseguire. Nota dolente arriva però dai posti dietro, che per quanto offrano un divano largo e comodo, risultano un po stretti se gli occupanti sfiorano come me gli 1.87 metri. Nulla da dire però su climatizzazione e riscaldamento, con bocchette anche ai posti dietro(cosa che anche ora non è facile da trovare). Unica nota da muovere è oramai l'usura delle parti di stoffa che in alcuni punti sono oramai consumate, ma si tratta pur sempre di una vettura con su 235.000 km. Il bagagliaio è davvero enorme, con 500 litri perfettamente sfruttabili, avendolo usato per una vacanza di 4 persone per 10 giorni posso confermarlo. la dotazione è piuttosto ricca (dato il prezzo ci mancherebbe, pagata usata di un anno 44 milioni di lire) con comandi al volante, interni in radica, leva del freno a mano pomello cambio e volante in pelle, clima bizona regolazioni elettriche dei sedili divano sdoppiato e un climatizzatore estremamente potente, cerchi in lega (non poi così grandi con i suoi 205/55 r16) ma adatti alla vetura e sospensioni rigide.
Alla guida
la guida per quanto possa sembrare strano è ancora divertente, nonostante sotto il cofano battano "solo" 143 cavalli erogati da un 2500 diesel a iniezione indiretta, che nonostante tutto assicura prestazioni più che dignitore a fronte di consumi nell'ordine del 12.5/13 km al litro. La tenuta è da sportiva, con minimi trasferimenti di carico nei cambi di direzione, un controllo di trazione efficace che anche sul bagnato e la trazione posteriore riesce ad intervenire prontamente, il cambio si dimostra cnora puntuale negli innesti, con solo un leggero indurimento della prima marcia a freddo. Una nota che per molti potrebbe essere molto dolente è la frizione piuttosto pesante, basti pensare che dopo aver fatto 20/30 km con questa auto salire sul mio golf ed usare la sua frizione appare quasi che il cavo che la aziona sia scollegato. Ma veniamo al pezzo forte della vettura: il motore. I 235.000 Km all'attivo non hanno intaccato minimamente le prestazioni che offriva e anche ora non ci si può certo lamentare, visto che spinge ancora glorioso fino a 5250 giri, dopo di che perde spinta. Il turbo inizia a soffiare con forza però solo dopo i 1750 giri, sotto occorre lavorare con il cambio per tenerlo allegro. La velocità massima è di circa 210 km/h con una accellerazione di circa 10 secondi sull 0-100(non dimenticate che il peso è comunque sui 17 quintali e i cavalli solo 1439 ma nel complesso è ancora in grado di soddisfare chi vuol divertirsi al volante
La comprerei o ricomprerei?
Fosse per me si, per i miei anche, visto che in tutti quei chilometri gli unici problemi sono stati un iniettore e la frizione, per il resto tutto rientra nella normale manutenzione, affidabilità altissima e divertimento assicurato. Unica nota è che presto verrà sostituita per via di tutte queste nuove leggi antinquinamento(essendo euro 2 diesel i blocchi la riguardano), ma ciò non toglie sia un auto fantastica che in autostrada a 130 km/h ha il motore a soli 2400 giri in quinta e con consumi sui 7.6 l/100km. E personalmente la prossima quando potrò permettermelo sarà probabilemente un auto simile
BMW Serie 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
3
0
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.25
4
Aggiungi un commento
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
14 maggio 2012 - 16:03
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
listino
Le BMW
  • BMW Serie 3 Touring
    BMW Serie 3 Touring
    da € 35.600 a € 65.250
  • BMW Serie 6 Gran Turismo
    BMW Serie 6 Gran Turismo
    da € 62.550 a € 87.650
  • BMW Serie 3 Gran Turismo
    BMW Serie 3 Gran Turismo
    da € 40.750 a € 65.450
  • BMW Serie 4 Coupé
    BMW Serie 4 Coupé
    da € 43.100 a € 133.900
  • BMW Z4
    BMW Z4
    da € 42.700 a € 78.700

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • La nuova BMW Serie 3 migliora nel comfort, nelle finiture e nella tecnologia. E la guida resta un punto forte, soprattutto con questo grintoso 2.0 a benzina. Manca Android Auto. Qui per saperne di più.

  • La BMW progetta le postazioni di lavoro con la realtà virtuale per vedere in anticipo come sarà l’ambiente di lavoro in fabbrica e quindi risparmiare tempo e denaro.

  • Per il lancio della nuova BMW X5 sul mercato la BMW Italia ha ideato un'iniziativa promozionale a dir poco originale. La nuova BMW X5 è stata messa alla prova sulla sabbia del Sahara, in Marocco, dove è stato riprodotto fedelmente il circuito di Monza. Qui per saperne di più.