Citroën Xsara Picasso 1.6 16V Classique

Pubblicato il 8 settembre 2009

Listino prezzi Citroën Xsara Picasso non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ho acquistato la Citroen Xsara Picasso 1.6 16V Elegance ByEnergi G nel 2007. Cercavo un'auto comoda, spaziosa, flessibile, con una discreta dotazione e un buon rapporto qualità-prezzo. Inoltre, decisivo è stato il fatto che fosse uno dei pochi modelli a listino che prevedesse la versione a doppia alimentazione benzina-gpl trasformata dalla casa.
Gli interni
Gli interni di questa monovolume sono molto spaziosi e comodi. Certo alcune finiture e alcune plastiche non sono all'altezza di modelli più recenti. I sedili sono rivestiti in velluto e tessuto di colore grigio: i due posti anteriori trattengono poco il corpo in curva e tendono a stancare nei lunghi viaggi. Altro discorso per i tre comodi sedili posteriori singoli, regolabili, ribaltabili ed asportabili in maniera indipendente, determinando un vano di carico perfettamente regolare di circa 2000 litri (limitato su questa versione a gpl dalla presenza della ruota di scorta nel baule). La strumentazione, interamente digitale, è chiara e completa; risulta leggibile perfettamente in qualsiasi condizione di luce, riparata com'è da una generosa palpebra. Ricca di vani portaoggetti, la Picasso fornisce anche di un cassetto sotto il sedile del passeggero, di due botole sotto i piedi dei passeggeri posteriori, di due tavolini integrati nello schienale dei sedili anteriori e di un comodissimo carrellino ripiegabile nel bagagliaio (Modubox). Funzionali i due satelliti ai lati del piantone dello sterzo per i comandi della radio e per il cruise control e il limitatore di velocità. Scomodo invece su questa versione bifuel la posizione del tasto hazard, collocato troppo lontano dal guidatore per far posto al commutatore dell'alimentazione benzina-gpl.
Alla guida
Il motore 1.6 16V sviluppa una potenza max di 110 CV che tutto sommato risultano essere sufficienti per quest'auto votata ad uno stile di guida certamente non sportiveggiante, fatto confermato anche dalle sospensioni tipicamente "francesi" che privilegiano il confort determinando un marcato rollìo in curva. Nonostante ciò, l'ESP, optional per questo allestimento, non entra quasi mai in funzione. Grazie alla notevole superficie vetrata, la visibilità risulta ottima in tutte le direzioni. Solo la presenza dei fascioni paraurti in tinta consiglia la presenza dei sensori di parcheggio posteriori (di serie per la Elegance). Confortevole la leva del cambio rialzata, che ha permesso di eliminare il tunnel tra i sedili. Notevole la dotazione di accessori: cruise control, limitatore di velocità, sensori per l'accensione automatica delle luci e dei tergicristalli, specchietti retrovisori regolabili e ripiegabili elettricamente, cerchi in lega. Un'auto che si adatta bene anche per dimensioni sia alle strette vie cittadine sia ai lunghi tragitti autostradali. Buono il clima automatico monozona, ma si accusa la mancanza di ventilazione per la fila posteriore. Da segnalare la mancanza, anche tra gli optional di una radio cd che legga anche gli MP3.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei per l'ottimo rapporto qualità prezzo e per la sua versatilità: veramente un'auto da sfruttare a 360°. Peccato che tra pochi mesi sembra debba andare in pensione, dopo 10 anni di onorata carriera.
Citroën Xsara Picasso 1.6 16V Classique
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
2
1
2
VOTO MEDIO
2,5
2.5
6
Aggiungi un commento
Ritratto di fernanda
9 settembre 2009 - 19:17
Sono rimasta veramente affascinata dall'articolo: la semplicità e conoscenza delle caratteristiche tecniche, la dovizia nella descrizione dei particolari, mi hanno fatto venire voglia di provare la Citroen Xsara Picasso! Complimenti!!!!!
Ritratto di marco89
12 settembre 2009 - 14:11
unia citroen che nonapprezzo..preferisco la mia c4
Ritratto di Montanelli
8 ottobre 2009 - 14:53
Nonostante sia un vecchio modello è ancora una bella macchina. Complimenti per la prova, dai informazioni utili.
Ritratto di 31032003
8 novembre 2009 - 11:10
ho fatto solamente 55000 km e' sie e' rotta una valvola della testata
Ritratto di Peppe
29 dicembre 2009 - 11:39
E' una prova chiara e completa, ti sei proprio meritato di vincere la giornata in pista!
Ritratto di Oscar
29 dicembre 2009 - 16:28
6 stato proprio bravo, ti auguro buon divertimento
Ritratto di haps
29 dicembre 2009 - 19:08
complimenti ti sei meritato di vincere la giornata in pista, quindi buon divertimento e poi raccontaci come e' andata, buon anno.
Ritratto di Pasquale_62
30 dicembre 2009 - 15:19
Una prova veramente esauriente ! Complimenti !!!!
Ritratto di clarom
21 gennaio 2010 - 01:02
descrivere un'auto che ami o ti rimane indifferente non era facile, come non è stato facile per me disfarmi dalla mia 2000hdi per la nuova grand picasso: infatti è ancora con me! consiglio vivamente a tutti qualche sacrificio in piu' e prendere gli interni in pelle, sono grandiosi sul vecchio come sul nuovo modello. bravo tu e brava picasso
Ritratto di perché no
18 aprile 2010 - 12:50
In famiglia é stata posseduta...il 2.0 hdi (90cv)...ottima auto, ideale per i lunghi viaggi in famiglia...a quanto mi dicono, maneggevolissima anche nel traffico. Davvero un' auto ben riuscita ;)
Pagine
listino
Le Citroën
  • Citroën Grand C4 SpaceTourer
    Citroën Grand C4 SpaceTourer
    da € 27.050 a € 37.000
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 25.700 a € 36.700
  • Citroën C-Zero
    Citroën C-Zero
    da € 30.740 a € 30.740
  • Citroën C3 Aircross
    Citroën C3 Aircross
    da € 15.700 a € 24.600
  • Citroën E-Mehari
    Citroën E-Mehari
    da € 27.300 a € 28.200

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN

  • La Citroën C4 Cactus è stata aggiornata a inizio 2018: ora è meno vistosa, perché gli esclusivi e appariscenti paracolpi posti a riparo di muso, coda e fiancate sono stati molto rimpiccioliti.

  • È una crossover personale e spaziosa basata sulla utilitaria C3, rispetto alla quale è 16 cm più lunga.

  • Con la C5 Aircross anche la Citroen avrà la sua crossover media. Lunga quattro metri e mezzo, ha forme personali, specie nel frontale.