Citroën DS3 1.4 VTI 16V 95 CV Chic

Pubblicato il 25 maggio 2010

Listino prezzi Citroën DS3 non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Ero incuriosito da una vettura che farà sicuramente parlare a lungo di sé e che è un’interessante concorrente della Mini. Vista al momento di più sulle riviste che sulla strada mi ha attratto per le sue innovative linee di design e per i suoi abbinamenti di verniciature che fanno la “tira” alla Mini, così ho voluto toccare con mano cosa c’era sotto il cofano e che doti nascondeva il suo autotelaio ed ho avuto l’opportunità di guidarla nella versione con motore a benzina di derivazione BMW di 1.4 litri con 16v e 95cv di potenza.
Gli interni
Gli interni della versione CHIC sono molto curati, simpatici e gradevolissimi, soprattutto la plancia bicolore. I sedili sono ben profilati, trattengono bene in curva ed hanno una seduta relativamente “sportiva”, non sono le soffici poltrone caratteristiche delle vetture francesi ma un connubio di comodità e di sportività all’altezza di blasonate vetture sportive e sono comodi anche per viaggi lunghi. Ci vuole un po’ di tempo per familiarizzare con la strumentazione e trovare a colpo d’occhio le varie indicazioni che comunque risultano essere chiare e ben visibili con caratteri arancione su fondo nero; alcuni comandi posti sul piantone dello sterzo come quelli per comandare la radio ed il regolatore di velocità sono nascosti dalle razze del volante ed è quasi impossibile utilizzarli in marcia se non si impara a manovrarli “a memoria” . Il bagagliaio è sufficientemente ampio anche se piccolo per viaggiare in quattro persone.
Alla guida
La posizione di guida è ottima anche grazie al sedile regolabile in altezza di serie, un po’scomoda la posizione delle cinture di sicurezza eccessivamente arretrata (andrebbe bene accessoriarla con un porgi-cintura da applicare al poggiatesta); appena girata la chiave di avviamento il motore quasi non si sente ed i suoi 95cv sembrano sonnecchiare tranquilli quando al primo colpo di acceleratore si destano senza disturbare. Il servosterzo elettrico consente di girare il volante con la forza di un neonato, morbido e leggerissimo in manovra per poi indurirsi con l’aumentare della velocità ed il suo "taglio netto" nella parte inferiore, come quello delle vetture da corsa, non disturba per nulla nemmeno nella fase di ritorno veloce dopo una curva a tutto sterzo. Su strada la vettura, dotata di serie di ESP, si comporta in modo pregevole: si può tranquillamente affondare il pedale dell’acceleratore in tutta sicurezza, convinti di avere sotto il cofano un motore di 1.8 litri quando invece c’è un 1.4. In curva la vettura non si scompone e segue obbedientemente la traiettoria impostata per assecondare il suo conduttore; la frenata, assistita da vari sistemi elettronici (ABS, REF, AFU) è sicura e potente. I consumi di carburante sono particolarmente contenuti, con il pieno dei suoi 50 litri si possono fare in media 790 km mentre con i motori a gasolio si può arrivare a 1170 come dire “faccio il pieno e non ci penso più!”. La leva del cambio ha un’escursione a mio avviso eccesivamente lunga ed è facile “grattare” soprattutto innestando la retromarcia, in cambio ha una buona impugnatura. Posso dire che è proprio vero quello che riporta il depliant della vettura… “i motori ti regalano sensazioni di guida uniche e una percezione precisa ed immediata della strada.”: la Citroën DS3 è proprio così.
La comprerei o ricomprerei?
A guidarla la DS3 mi ha convinto, sotto quell’abito avanguardistico ed innovativo si nasconde un’attenta cura costruttiva dei componenti e sotto il cofano c'è… tanto; un motore pronto e brillante, dal temperamento quasi “italiano” ed un sicuro comportamento su strada che anche azzardando qualche ”libertà” sembra aiutare il conducente a non eccedere ed a rimanere “tra le righe”. Salire sulla Citroën DS3 dopo una giornata andata storta mette sicuramente di buon umore grazie alle sue piacevoli linee e colori ed invita a fare qualche chilometro in più per ricondizionarsi prima di raggiungere la propria destinazione. La comprerei di certo, accessoriandola con navigatore satellitare con schermo a colori a 7 pollici, sensori di parcheggio, climatizzatore automatico e specchi esterni ripiegabili elettricamente perché per il resto sembra esserci proprio tutto quello che serve. L’unico problema può essere quello di trovare il tempo per scegliere tra… 38 abbinamenti di colori di carrozzeria/tetto e personalizzazioni varie.
Citroën DS3 1.4 VTI 16V 95 CV Chic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
3
0
1
0
VOTO MEDIO
4,1
4.142855
7


Aggiungi un commento
Ritratto di MarcoZan
3 giugno 2010 - 07:46
La prova è da tempo al PRIMO POSTO tra quelle più COMMENTATE e ci resterà probabilmente parecchio. La maggiore soddisfazione della mia vita l'ho già avuta da tempo, caro e ne ho parecchie spesso. Tanti in Italia sanno chi sono veramente e mi conoscono molto bene, gli internauti e soprattutto quelli che gravitano su questo web-forum sanno solo che "MarcoZan" è un ID registrato qui e basta. Ciao.
Ritratto di blitz
5 giugno 2010 - 00:56
se tu avessi soddisfazioni nella vita privata non saresti a scrivere orgoglioso di una misera citroen, ciao.
Ritratto di MarcoZan
8 giugno 2010 - 22:39
Caro, carissimo "blitz", forse non hai ben capito che questo forum è riservato a commentare la prova di un'autoveicolo e non aspetti privati di chi lo ha scritto quindi vedi di postare i tuoi commenti fuor di luogo altrove. Cordialità.
Ritratto di blitz
9 giugno 2010 - 23:43
io posto dove la libertà di parola lo permette, se a me la citroen non piace lo scrivo senza problemi, dovresti sapere che il sito serve anche a questo, dispiace tu non l'abbia capito, ma non mi stupisce
Ritratto di MarcoZan
11 giugno 2010 - 20:07
Se voglio mantenere questa prova al top di tutte le classifiche credi che non sappia come farlo? E senza scriver commenti, caro. Ma non lo faccio e basta. Sono tutte le ingiurie lanciate alla mia persona che hanno contribuito alla classifica e a gettarmi fango addosso, perché poi non l'ho capito. Certo che di commenti sulla DS3 a confronto delle mie impressioni ne ho visti ben pochi, per fortuna da persone serie ma pochi veramente. Qui come sempre si fan discussioni senza saper nemmeno di cosa si parla e poi ci si permette di fare commenti e si lanciano pure ingiurie a chi scrive l'articolo. Forse è bene farsi un bell'esame di coscienza! E poi il cattivo che va messo in riga dovrei essere io... roba da matti. Certo che l'educazione di un tempo è andata a farsi benedire. Ribadisco: prova l'auto e poi vieni qui a far commenti perchè altrimenti è come parlare del sesso degli angeli.
Ritratto di MarcoZan
10 giugno 2010 - 01:55
Giusto postare dove la libertà di parola lo permette ma certo che ci vuol un bel coraggio a mettersi a far commenti personali su persone sconosciute invece di commentare le impressioni di una prova su strada. Complimenti. Beh sì, hai ragione tu, non avendo guidato la vettura oggetto della prova è ovvio che volendo dar contro a chi l'ha scritta bisogna attaccarlo su altri fronti e tu, forte dei tuoi oltre 100 commenti, sei esperto: dico bene? Lo dico anche a te: vai a provare la DS3 e poi ci risentiamo perchè altrimenti è come stare a discutere del sesso degli angeli.
Ritratto di blitz
10 giugno 2010 - 23:10
ottimo sistema per aumentare i post, ridicolo ma efficace, sul fatto che abbia ragione è inutile che tu lo scriva, era logico
Ritratto di osmica
2 giugno 2010 - 15:50
errore
Ritratto di Al86
2 giugno 2010 - 15:48
... se utilizzo spazio nel tuo commento, ma la situazione che si è sviluppata qui è rappresentativa della situazione che sta degenerando su questo sito; cavolo è un sito di auto, possiamo concentrarci su questo argomento, lasciamo da parte commenti sul livello di cultura dei partecipanti e sopratutto le offese reciproche, non faccio nomi, così da non gettare ulteriore benzina sul fuoco, ma purtroppo ultimamente c'è gente che su vari articoli e commenti butta li una frase sibillina, interpretabile in mille modi differenti, col solo scopo di sollevare un polverone, se questi soggetti proprio hanno voglia di sfogarsi, consiglio di iscriversi ad un boxing club, otterrete risultati migliori. Con questo non voglio nè accusare nè tantomeno difendere nessuno, ma vorrei che fosse da spunto per fare un esame di coscenza tutti quanti, perchè qua si è passati dai battibecchi tra fiattisti e cruccofili (che volendo, nei limiti, ci possono anche stare, finchè riguardano le auto) ad accuse personali tra utenti; diamoci tutti quanti una calmata, perchè qua si sta passando il limite, spero che qualche amministratore del sito legga questo commento. Ora, se i soliti vorranno rispondere alla solita maniera, sappiano che non risponderò alle loro "accuse" o offese, ma in compenso serviranno da auto-accusa verso loro stessi.
Ritratto di MarcoZan
3 giugno 2010 - 09:06
Concordo pienamente con te ed aggiungo che per certi evidenti comportamenti esiste la bannazione dal forum. Io ad un certo punto del battibecco ero sul punto di richiederla ma non l'ho fatto per vari motivi, principalmente perché tanto sarebbe stato inutile in quanto basta creare un nuovo ID e si può ricomparire sotto mentite spoglie all'infinito.
Pagine
listino
Le Citroën
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 26.900 a € 43.600
  • Citroën C3
    Citroën C3
    da € 14.100 a € 21.600
  • Citroën Grand C4 SpaceTourer
    Citroën Grand C4 SpaceTourer
    da € 27.600 a € 40.100
  • Citroën C4
    Citroën C4
    da € 22.900 a € 37.650
  • Citroën Berlingo
    Citroën Berlingo
    da € 21.200 a € 27.850

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN