Lexus IS 220d

Pubblicato il 17 agosto 2009
Ritratto di degarmo
alVolante di una
Audi A6 2.7 V6 TDI tiptronic quattro S Line Plus
Lexus IS
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
5
Media:
4.5
Perché l'ho comprata o provata
Ho comprato la Lexus Is220d perché mi ha entusiasmato fin dalla sua presentazione e al momento di cambiare auto non ne ho cercata un altra anche se ho fatto diversi confronti tra la Is e BMW 320 e Audi A4. Più che altro per trovare la scusa di non prenderla, ma non l'ho trovata quindi da circa 3 mesi guido una fantastica Lexus Is.
Gli interni
L’interno della mia vettura è a dir poco una favola, interni in pelle con doppie cuciture danno una classe alla Lexus difficilmente riscontrabile su altre vetture di uguale segmento, forse Mercedes può osare tanto; le plastiche sono di ottima qualità e assemblate in maniera maniacale, nulla è lasciato al caso, solo l’inserto che ospita le bocchette di ventilazione sulla plancia centrale non è all’altezza del resto. Ma questo particolare sulla versione Luxury dovrebbe essere in radica, comunque stiamo cercando il pelo nell’uovo. I sedili sono comodissimi, e il divano posteriore sembra appartenere più ad un salotto che ad un auto, i comandi sono tutti a portata di mano e ben disposti. La strumentazione grazie al sistema optitron è molto ben visibile in tutte le condizioni di luce e qui domina il bianco assieme ad una luce a led che trova posto tra le luci di cortesia, la quale illumina soffusamente l’abitacolo durante la guida notturna (Lancia Lybra docet) e non è per niente inutile infatti delimita i contorni dell’abitacolo dando la possibilità al conducente e al passeggero anteriore di vedere dove mette le mani senza accendere le luci di cortesia che potrebbero dare fastidio al guidatore. L’impianto audio con ben 13 diffusori dona una qualità acustica sorprendente e il tutto contribuisce a fornire un comfort di marcia da classe superiore.
Alla guida
Il comfort di marcia è fantastico, l’abitacolo è talmente ben insonorizzato che anche a velocità autostradali è possibile parlare sottovoce, il motore è un turbodiesel da 2,2 litri con 177 cv e ben 400 Nm di coppia. In occasione del restyling hanno dotato la vettura dei rapporti del cambio già utilizzati per la Is220 sport quindi più performanti ed in grado di colmare il gap che aveva nei confronti della BMW 320d. Però, trovo che la prima trovo sia troppo corta: alla partenza dai semafori o incroci dopo 5 metri si è già pronti per cambiare e non hai ancora attraversato l’incrocio, visto che nel normale utilizzo non si fanno partenze brucia semafori una prima leggermente più lunga gioverebbe senz’altro in quanto renderebbe la partenza meno brusca ed il passaggio dalla prima alla seconda più naturale, probabilmente se i tecnici di Lexus riuscissero ad addolcire la curva di coppia potrebbe essere sufficiente. Infatti, al di sotto dei 1.800 giri/min il motore è molto pigro, per poi risvegliarsi improvvisamente superata questa soglia dando alla vettura un piglio sportivo non indifferente e questo risveglio è abbastanza brusco ed in condizioni di scarsa aderenza potrebbe mettere in difficoltà chi non è abituato alla trazione posteriore. Il servosterzo elettrico su questa vettura non dona quel feeling necessario ad auto di questo tipo, pensare che lo stesso sistema sulla Rav4 mi aveva piacevolmente convinto, sulla Is ci vedrei meglio un tradizionale sistema idraulico, comunque il comportamento su strada è ottimo anche perché coadiuvato dal sistema VDIM per il controllo dinamico della vettura, in pratica tutti i sistemi elettronici quali l’ABS, TRC, EBD, BA vengono gestiti dal VDIM per non lasciare nulla al caso, insomma ci si sente piacevolmente protetti anche se da una parte toglie qualcosa nel piacere di guida. Il pacchetto Navi ingloba nella console centrale tutte le funzioni multimediali e di navigazione, bellissimo il grande schermo con funzione touch screen, ma per la verità non proprio di facile comprensione, le varie funzioni sono abbastanza complesse e la funzione di attivazione vocale è solo in Inglese, Francese e Tedesco, comunque nel menù sono disponibili tutti i termini per poterla utilizzare e ci si sente molto tecnologicamente avanzati ad utilizzare l’attivazione vocale per accendere l’aria condizionata, richiamare la rubrica del cellulare collegato via bluetooth, cambiare il cd o impostare la destinazione. Comunque dopo aver letto il manuale di utilizzo, che più che un manuale sembra un enciclopedia e un periodo di pratica si può riuscire ad utilizzare un buon 30% delle funzioni del dispositivo, che sembrano poche, ma visto tutto quello che può fare sono più che sufficienti. Lo spazio interno non è tantissimo, dietro è comoda per 2 persone, la terza è molto sacrificata a meno che non si tratti di un bambino ed il bagagliaio è solo discreto, comunque è un difetto comune alla maggior parte delle berline sportive presenti sul mercato. Nell’insieme stiamo parlando comunque di una vettura assolutamente ben costruita, sia come materiali che come assemblaggio. La cura che Lexus dedica alle proprie auto è da top class e con la Is220 viene ulteriormente confermata.Parlando infine di prezzo la Is220d non è regalata, la mia in particolare, con allestimento Executive + Navi costa 38.000 € e si può quasi dire che sia full optional, sinceramente non saprei dire cosa le manchi per renderla ancora più esclusiva, ma se la confrontiamo con BMW, Audi e Mercedes che sono le sue dirette rivali dobbiamo dire che a parità di allestimenti e motorizzazioni le concorrenti tedesche costano dai 6 agli 8.000 € in più e qui viene spontaneo chiedersi se sono le altre a valere i soldi che costano, che in più hanno solo la popolarità del marchio. E' vero, hanno una svalutazione minore sul mercato dell’usato, ma questo è comunque dato dalla suddetta popolarità. Lexus al momento gioca tutte le sue carte sulla qualità in tutti i processi di fabbricazione e con i tempi che corrono scusate se è poco.
La comprerei o ricomprerei?
Al momento direi assolutamente si, la ricomprerei anche vista la mia finora felice esperienza con il gruppo Toyota (Yaris, Rav4) e detto da me che fino la momento della mia "trasferta" nel paese del sol levante ero un convinto nazionalista, lascia spazio a pochi dubbi.
Lexus IS 220d
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,8
4.8
10
Aggiungi un commento
Ritratto di Christaylor67
17 agosto 2009 - 21:28
Che dire... Una macchina da 5 stelle veramente!, Mi è sempre piaciuta la Lexus ed è un marchio pregiato e di lusso ed ha fatto grande successo soprattutto in Europa... è amata da giovani e non. E credo che tutti vorrebbere una macchina come questa, basta avere i soldi giusti... sopra i 35.000 € se non erro la trovi ma se la vuoi usata... come del resto io farei... Beh allora c'è da accomodarsi... se invece si vuole delle auto piu' "pepate" allora della Lexus ci sono fino a oltre 80.000 € e anche di più!. Una macchina sicura e senz'altro maneggevole e dotata di un bello stile, cerchi semplici, e con una buona carrozzeria e Comfort degno di questo marchio!.
Ritratto di tommy
21 agosto 2009 - 16:02
anchio credo che il marchio lexus sia una spanna sopra ad alcuni marchi europei più blasonati,a parità di accessori e prestazioni costa molto di meno.peccato che il prezzo a nuovo è un po' alto per le mie tasche. tommy
Ritratto di raffaelerispo
27 agosto 2009 - 12:54
La IS 200 mi è sempre piaciuta con la sua linea filante e dinamica, finalmente un'auto così dalla Lexus. Non metto in dubbio la qualità, marchi distintivo della casa nipponica. Mi chiedo però come sia da punto di vista della dinamica e dei consumi. Infatti, se la potenza erogata dal propulsore è buona, la sua massa è un pò altina...
Ritratto di degarmo
17 novembre 2009 - 20:54
La Is è molto maneggevole come del resto devono esserlo le auto classificate come "berlina sportiva", guidarla su un percorso misto e con nessuno a fianco che ti dice di andare piano, è un piacere, il comportamento della vettura è sempre ineccepibile, d'altronde come potrebbe essere diverso con tutta l'elettronica di cui dispone e con un impronta a terra di tutto rispetto (225/45 ant. 245/45 post.). I consumi per la verità non sono il suo lato migliore, infatti la BMW 320d risulta (stando ai dati della casa) più parca, ma comunque non sono neppure eccessivi, io riesco con una guida normale, vale a dire senza strapazzi, a fare 15 km/l, che è quanto dichiarato da Lexus, non è male però...
Ritratto di Impreza2.0Rsport
17 novembre 2009 - 01:33
Non preoccuparti.....Bmw 320d, Audi 2.0 TDI ecc.... consumano in egual modo se non di +. I dati dichiarati dalla casa sono la solita presa in giro. Un conoscente con piede medio-leggero fa a malapena 13km/l nel misto con A3 2.0 TDI 140cv.
Ritratto di cesco4ever
17 febbraio 2010 - 02:39
Il mio vicino ke ha la stessa audi però la versione a 5porte (quindi leggermente più pesante) Ne fà 15. O il tuo conoscente ha un piede abbastanza pesante, oppure nn saprei. Calcola ke il mio vicino nn ha affatto il piede leggero visto ke lo beccato una marea di volte su strada (la sera facciamo lo stesso tragitto per tornare a casa) mentre faceva diversi sorpassi.
Ritratto di Clunei76
3 marzo 2012 - 19:52
Favolosa è dir poco! A4? Lol
Ritratto di Muratore
14 settembre 2012 - 10:20
Comunicazione importante: Posseggo una IS 220d del 2007. Amo quest'auto..ma purtroppo ultimamente è saltato fuori un problema ben noto a Toyota per questo motore: il malfunzionamento della pompa dell'acqua. È stata sostituita a mie spese (perchè ormai fuori garanzia) perchè Toyota non vuole riconoscerlo come un evidentissimo difetto di fabbrica. Perchè dico "evidentissimo"? Perchè in giro per la rete, sui forum, è pieno zeppo di utenti che hanno avuto il mio stesso problema. Naturalmente anche i possedenti di RAV4 2.2 (monta lo stesso motore). Ai possessori di quest'auto (e anche di RAV4 2.2), pretendete dai meccanici della concessionaria di farvi cambiare la pompa dell'acqua con una di "ultima generazione" anche se apparentemente possa sembrare funzioni tutto a meraviglia. I sintomi sono degli schizzi di liquido refrigerante sparsi per il vano motore. Alcuni meccanici vi diranno che è "normale". Non credeteci. Non è affatto normale. È dovuto al malfunzionamento della pompa dell'acqua che se non fatta sostituire al più presto, potrebbe rovinare la guarnizione della testata con conseguenze ben più gravi. Non so come sono le IS 220d di ultima generazione...ma se volete un consiglio, comprate la versione a Benzina. Ringrazio per lo spazio dedicatomi. Saluti
listino
Le Lexus
  • Lexus IS
    Lexus IS
    da € 41.000 a € 51.000
  • Lexus LC
    Lexus LC
    da € 105.500 a € 115.500
  • Lexus GS
    Lexus GS
    da € 53.000 a € 104.500
  • Lexus RC
    Lexus RC
    da € 46.000 a € 97.000
  • Lexus RX
    Lexus RX
    da € 69.000 a € 81.150

LE LEXUS PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE LEXUS

  • Con la Lexus UX anche il marchio di lusso della Toyota offre la sua crossover compatte.

  • La Lexus UX segna il debutto della casa giapponese nel settore delle crossover medie, in concorrenza con la BMW X1. Ecco un primo video di anticipazione diffuso dalla casa.

  • La casa giapponese realizza uno skateboard che ricorda quello del film "Ritorno al futuro" che si muove senza toccare terra: davvero sorprendente.
Lexus usate