Ferrari 430 F430 Spider

Pubblicato il 31 maggio 2013

Listino prezzi Ferrari 430 non disponibile

Ritratto di Tony83
alVolante di una
Mini Mini Cooper S Wired Cream
Ferrari 430
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
2
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Prestazioni superlative, emozioni mozzafiato, sportività assoluta sono tutte espressioni che chiunque, appassionato o meno, associa in maniera, direi, naturale e consequenziale, al brand Ferrari che ha saputo, nel corso dei decenni, costruirsi sapientemente un’immagine, una fama straordinaria, testimoniata da una infinita schiera di proseliti, divenendo così, indiscutibilmente, una pietra miliare nel panorama automobilistico mondiale. Da amante sfegatato delle quattro ruote, dopo aver guidato auto competitors, Lamborghini e Porsche, non potevo certo esimermi dal provare l’emozione di “pilotare” una Ferrari, realizzando un sogno che evidentemente perseguivo da bambino, con la consapevolezza di suscitare l’invidia di molti di voi, immersi nella lettura. L’occasione è stata offerta dalla Driving Box, scuola di pilotaggio/noleggio supercar che, dietro lauto contributo, mi ha permesso di salire a bordo di una fantastica F430 spider che ho condotto, ahimè, per soli 2 giri, tra i cordoli del circuito internazionale di Sarno (SA).
Gli interni
Essendo stata una "toccata e fuga" non ho avuto modo di cogliere molti dettagli dell'abitacolo: tuttavia, mi ha colpito fortemente il sedile sportivo molto ben sagomato che obbliga a notevoli sacrifici per l'ingresso e l'uscita il che, ovviamente, non costituisce un difetto su tale tipologia di auto. Pressoché perfetta la posizione di guida con volante verticale, dall'impugnatura corposa, precisamente allineato alla pedaliera dal nudo metallo, di grande effetto nonché di grande utilità nella guida più impegnata. Retrò il cambio manuale con la bella griglia d'alluminio "old style". La qualità percepita mi è sembrata buona ma non esaltante.
Alla guida
Dopo aver sbrigato le consuete pratiche di registrazione presso l’accredito, dopo un’attesa di circa un’ora, finalmente giunge il mio turno: il responsabile della gestione “piloti” mi apre la portiera della splendida F430 spider, io, con il cuore a mille ed un’aria da ebete, dopo una lieve contorsione, mi “incastro” nell’avvolgente sedile racing a pochi centimetri dal suolo. Vengo subito colpito da un dettaglio, diciamolo pure, insolito, divenuto sempre più raro negli ultimi anni sulle GT: l’auto oggetto della prova era equipaggiata con cambio manuale. Ebbene sì, la sorpresa è stata eclatante anche per me. Mi aspettavo di armeggiare come i paddles al volante ed, invece, mi toccava azionare frizione e cambio. Tuttavia, ammetto di aver benedetto la sorte: dopo aver guidato i più moderni doppia frizione ero curioso di guidare un bolide da 490 cv con la tradizionale trasmissione. Lungi dal voler suscitare un dibattito acceso su quale tipologia di trasmissione sia preferibile su un’auto del genere, devo ammettere che guidare la leva del cambio nella griglia di selezione è stato stupendo. Certo, bisogna applicare una buona dose di forza per azionarla in quanto gli innesti risultano sì molto precisi, secchi, ma decisamente duretti; inoltre, la frizione, dall’escursione molto ridotta, è molto pesante da pigiare. Necessaria, dunque, una guida “maschia”. Dopo gli inevitabili suggerimenti dell’istruttore, innesto la prima marcia: con grande naturalezza trovo senza difficoltà il punto di innesto, per cui la partenza risulta dolce, senza strattoni, grazie ad una frizione molto precisa e modulabile. Dopo pochi metri, su indicazioni del copilota, innesto la seconda e successivamente la terza, la marcia principale da tenere in circuito. Già dai primi metri apprezzo la precisione del volante, dal carico giustamente elevato che mi trasmettere, fin da subito, un eccezionale feedback. Forte di ciò inizio ad aumentare l’andatura: dopo la seconda curva a destra mi si profila un lungo rettilineo: frusto l’acceleratore, ma non riscontro una reazione di rilievo: sono in terza, decisamente sottocoppia: il motore sembra “docile”, sale progressivamente di giri ma, poi, una volta varcata la soglia dei 4500/5000, esplode con un allungo entusiasmante, accompagnato da una sonorità unica, indescrivibile, da far rizzare i peli. Il sound Ferrari è davvero straordinario, inimitabile, irraggiungibile. Su invito del copilota innesto anche la quarta che, tuttavia, non riesco a tirare più di tanto. Cento metri prima della fine del rettilineo, all’altezza di due birilli laterali che indicano il punto di frenata, ho modo di saggiare l’impianto frenante: assolutamente eccezionale. Mi colpisce la straordinaria potenza frenante e, soprattutto, lo splendido feedback del pedale, durissimo da azionare; si tratta di un comando veramente racing, distante anni luce da quello Porsche e Lamborghini, decisamente “molliccio”, a mio avviso, eccessivamente “stradale”. Finalmente, un pedale che va pestato come si deve, dalla corsa ridotta e senza bite iniziale. Non oso immaginare cosa è in grado di fare un impianto carboceramico. Nonostante il circuito, per meglio dire, il kartodromo, per le sue caratteristiche, non fosse adatto a sfoderare in toto le sue superlative potenzialità, la F430 spider ha mostrato una certa agilità: sembrava molto più a suo agio, anche nelle curve strette, rispetto alla Lamborghini Gallardo, maggiormente tendente al sottosterzo.
La comprerei o ricomprerei?
Dunque, il comparto motore – assetto – freni si è rivelato eccezionale: tra le supercar che ho avuto la fortuna di provare questa Ferrari si posiziona, senza ombra di dubbio, ai vertici della mia classifica personale, segnalandosi per la “cattiveria” del motore ai medio - alti regimi, il sound straordinario e l’impianto frenante, potente ed infaticabile. Ps: l’auto è stata condotta, ovviamente, con controlli di stabilità e trazione attivi che, inevitabilmente, per garantire l’incolumità degli occupanti e dell’auto stessa, sono risultati sempre ben presenti, un tantino fastidiosi, soprattutto se si era precipitosi con l’acceleratore in uscita di curva.
Ferrari 430 F430 Spider
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
13
1
1
0
2
VOTO MEDIO
4,4
4.35294
17
Aggiungi un commento
Ritratto di Fede76
2 giugno 2013 - 22:26
Mio caro, nella vita bisogna pur togliersi delle soddisfazioni ! Bella prova
Ritratto di Tony83
3 giugno 2013 - 14:04
6
Sono d'accordo ;)
Ritratto di Subaru_Impreza
3 giugno 2013 - 14:33
Ti rifaccio i complimenti qua sia per la prova che per l'auto, anche se è triste vedere 2 commenti nella prova di una F430 spider =(
Ritratto di Delicious
3 giugno 2013 - 14:53
3
Bella prova e macchina anche se preferisco la rivale Gallardo, comunque voto 5/5.
Ritratto di MatteFonta92
3 giugno 2013 - 18:14
3
Auto meravigliosa, anche se non più nuovissima, ma non dimostra affatto la sua età! :-) Sei stato davvero fortunato a provare una meraviglia del genere... ammetto di essere invidioso! XD Complimentissimi!!!
Ritratto di Chromeo
3 giugno 2013 - 23:28
Bella prova e macchina stupenda sotto ogni punto di vista
Ritratto di moviecreatorchannel
5 giugno 2013 - 19:37
Mancano i voti di gig ed mdb... Ma per me questa è una prova più che buona. Il che è anche promosso dal fatto che hai provato un'auto autentica (sempre che s'intenda cosa voglio dire).
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
7 giugno 2013 - 18:38
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di bmwe34
25 luglio 2013 - 19:19
6
la prova eè buona ma secondo me non hai provato questa macchina veramente da come ne parli, visto che su molte cose che racconti non sono vere....ciao non offenderti
Ritratto di Tony83
25 luglio 2013 - 20:45
6
Se vuoi ho l'intero book fotografico della splendida giornata trascorsa in pista :D
listino
Le Ferrari
  • Ferrari Portofino
    Ferrari Portofino
    da € 196.061 a € 196.061
  • Ferrari 488 Spider
    Ferrari 488 Spider
    da € 254.682 a € 254.682
  • Ferrari 812 Superfast
    Ferrari 812 Superfast
    da € 300.308 a € 300.308
  • Ferrari GTC4Lusso
    Ferrari GTC4Lusso
    da € 233.525 a € 270.060

LE FERRARI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FERRARI

  • Abbiamo guidato la nuova 488 Pista sul circuito di prova della Ferrari. Per saperne di più leggi qui il primo contatto.

  • Non è difficile riconoscere questa versione speciale della 488 GTB, targata ma pensata per l’uso in circuito

  • Allo stand Ferrari per parlare della nuova 488 Pista la nuova versione ancora più estrema della coupé di Maranello.

Ferrari usate