Fiat Doblò 1.9 Multijet 120cv dpf dynamic

Pubblicato il 4 aprile 2013
Qualità prezzo
2
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
2
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ho avuto modo di provarla in un viaggio di 650 km circa. L’auto è una fiat doblò 1.9 mjt da 120 cv del dynamic equipaggiata in più con cerchi in lega, radio/cd/mp3, vetri scuri, fendinebbi, airbag laterali, sensori di parcheggio posteriori. Comprata nel 2008 al prezzo di circa 22.000 €.
Gli interni
Gli interni non stupiscono né per finiture, né per in design (molto datato). Partiamo dal design, gli interni hanno un disegno molto datato,all’interno si ritrova qualcosa leggermente in stile della punto classic,da cui riprende il volante e altri dettagli cosa che mi ha sdubbiato molto è stato trovare le casse della radio sono posizionate ai lati della plancia (in stile vecchia panda) invece che nelle portiere. Le plastiche sono rigide e fra una plastica e l’altra c’è molto spazio. La disposizione dei comandi e i vari sbalzi del disegno della consolle danno un senso di confusione nell’insieme. parliamo della consolle, predominante in alto, come su una “torretta” abbiamo la radio, scendendo troviamo le bocchette cirolari del clima i in mezzo a loro i tasti dei fendinebbia, quattro freccie, sbrina lunotto e ancora sotto trovano posto le manopole del clima. Il cambio è in posizione rialzata, molto pratica e comoda. Passando ai portaoggetti ne troviamo una davanti al cambio, uno sotto la consolle del cambio, il cassetto del portaoggetti è veramente piccolo, ci entra a malapena una bottiglietta d’acqua. Ma sopra trova posto un altro portaoggetti “aperto” che compensa un po’ l’altro. Il quadro strumento è completo ed ha una grafica chiara, comprende il tachimetro con fondo scala a 200km/h, il contagiri che segna fino a 7000 giri, sopra c’è l’indicatore della temperatura del motore e l’indicatore del livello di carburante, in basso troviamo il display del computer di bordo(che indica il consumo medio e istantaneo, velocità media, tempo di viaggio ecc.. le solito cose..) e il contachilometri. Ottima l’abitabilità lo spazio abbonda soprattutto quello per la testa. Buono pure il baule dalla bocca d’ingresso regolare.
Alla guida
Qui sorprende il motore. il vivace è un 1.9 (120 cv, euro 4 con filtro ha un cambio manuale a sole 5 marce con la 5° corta. La ripresa è uno dei suoi punti di forza, infatti ha un’ottima ripresa e un buon allungo anche oltre le velocità autostradali. si riprende benissimo da 70 km/h in 5° in poi e allunga benissimo fino a 160 e oltre. A 130 il motore si trova appena sopra ai 3000giri, un regime non basso ma che consente riprese e allunghi molto buoni (poi se si vuole avere riprese ancora più veloci si scala e l’ago del tachimetro sale più velocemente), per un mezzo derivato da un furgoncino naturalmente… a velocità di codice non si viaggia nel silenzo anzi c’è un mix di fruscii(rumore prevalente), rotolamento e rombo del motore, comunque fino a 120 si viaggia benissimo, poi il confort acustico crolla vertiginosamente. Le sospensione sono rigide e fanno saltare parecchio sulle asperita e le giunzioni autostradali, nonostante questo, il rollio non manca. Questa vettura brilla però per tenuta di strada, infatti avendo ruote di solo 185mm di larghezza e di 15” e non ha l’esp, si affrontanto in grande sicurezza i curvoni autostradali anche a 150km/h con asfalto bagnato. La frenata( freno a disco anteriori e a tamburo posteriori) è abbastanza potente e lo sterzo segue discretamente le indicazioni del pilota. I consumi non sono bassissimi ma ci si può accontentare in un tragitto autostradale dove l’auto non è stata risparmiata, anzi.. il computer di bordo ha registrato un consumo di circa 14km/l. oltre i 2200 giri in motore si invia a farsi sentire. Grazie alla generosa cilindrata e alla buona coppia si accelera senza tirare infatti già cambiando verso i 2200giri si ha una discreta accelerazione. Credibile la velocità massima dichiarata di 177 km/h visto come il motore allunga anche dopo i 150-160 Quindi: -pregi motore, tenuta di strada, abitabilità, ripresa -difetti design, finiture, dotazione, rumorosità da 130km/h, rigidità sospenzioni
La comprerei o ricomprerei?
Non la comprerei, 1° per il suo rapporto dotazione/prezzo, 2° le finiture sono economiche, 3° il mezzo è una vettura datata sia nella linea esterna/interna sia nella meccanica
Fiat Doblò 1.9 JTD Family
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
2
1
0
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
6
Aggiungi un commento
Ritratto di zero
30 aprile 2013 - 21:23
11
...ormai sente un po' il peso degli anni. Ma, al di là di questo, penso che più che altro conti il fatto che si tratta di un'auto di derivazione commerciale, pensata soprattutto per sostituire lo storico Fiorino e poi adattata a diventare una multispazio per tutti. Insomma, meccanica robusta e pochi fronzoli: penso una buona stradista, senza grilli per la testa. Forse, volendo oggi acquistare una multispazio Fiat, io andrei più sulla Qubo, che mi dà la sensazione di essere stata pensata sin dall'inizio come mezzo "civile".
Ritratto di stefano ignazio marrocu
9 gennaio 2014 - 20:25
1
caro zero il doblo stituisce il doblo e il qubo deriva dal fiorino
Ritratto di stefano ignazio marrocu
9 gennaio 2014 - 20:23
1
perfette e sopprattutto fa 50km/l
listino
Le Fiat
  • Fiat Punto
    Fiat Punto
    da € 14.340 a € 17.740
  • Fiat Doblò
    Fiat Doblò
    da € 19.620 a € 25.740
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.