Fiat Tipo 1.6 Multijet 120 CV Opening Edition Plus

Pubblicato il 25 dicembre 2015
Ritratto di cristian96
alVolante di una
Peugeot 106 1.5 diesel 3 porte Open
Fiat Tipo
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Sono andato a vedere e provare la Tipo in occasione del porte aperte in concessionaria, visto che ero curioso di vederla di persona. Nel salone ho visto la versione di lancio Opening edition, che aveva i cerchi da 16", la vernice metallizzata il clima automatico e la radio cd bluetooth con comandi al volante (in plastica, che sembra abbia una buona fattura). Da fuori ho notato che pur essendo lunga 4 metri e mezzo, da l'impressione di essere più compatta, probabilmente grazie alle linee della carrozzeria. E normale prassi dire che 3 volumi di segmento c non vanno in italia, però personalmente penso che tutto sommato non mi dispiaccia questo "tipo" di auto (i gusti poi variano).
Gli interni
L'abitacolo è curato (non ho potuto vedere più in dettaglio) e la prima impressione è stata quella di una buona qualità percepita, altro non posso dire, avendola vista per una mezz'ora.
Alla guida
L'esemplare che ho provato non è quello base, ma la versione Opening edition plus, che ha in più lo uconnect nav con telecamera di retromarcia e cerchi da 17". Una cosa che mi lasciato soddisfatto, una volta accesa la vettura, è l'insonorizzazione, infatti il motore si sente lontano e in marcia non ho avvertito dei grandi fruscii aerodinamici (ho raggiunto al massimo i 100 km/h), forse grazie alla linea non troppo massiccia e ai pannelli fonoassorbenti. Parlando degli organi meccanici, il motore si contraddistingue per un'ottima coppia ed elasticità (preciso, non ho mai provato prima d'ora il 1.6 fiat); confrontato con il 1.6 del gruppo VW, l'italiano è più elastico (in sesta a 90km/h si lavora a 1800 giri circa, ed affondando riprende con souplesse) e ha una risposta rapida (segno che si è lavorato per ridurre quanto possibile il turbo-lag). Lo sterzo l'ho trovato diretto e consistente in velocità (purtroppo non ho affrontato dei tratti di misto per valutare meglio...), mentre il cambio ha una leva ben studiata con inserimenti precisi; quanto alla frizione, questa è leggera e stacca al punto giusto (infatti non ho trovato difficoltà nel modularla, che invece ho trovato in altri modelli). Alla voce freni, questi rispondono subito con efficacia, pur essendo ben modulabili e non richiedono grande sforzo per azionarli, diciamo in stile FIAT (la vettura ha freni a disco autoventilanti di generose dimensioni e dietro dei tamburi). Forse, l'unico appunto che posso fare è sulla visibilità nel posteriore, per via del lunotto inclinato, ma con la telecamera di retromarcia si ovvia in parte al difetto. Nella visione d'insieme, si è dimostrata un'auto di facile utilizzo per tutti.
La comprerei o ricomprerei?
Sebbene molti italiani abbiano pesanti pregiudizi sui prodotti italici (ok, è costruita in Turchia, ma il progetto è 100% italiano), la Tipo è un valido prodotto per chi ha famiglia o per chi deve viaggiare parecchio per lavoro, infatti la vettura è ben predisposta per questo profilo di utenti. Sarebbe interessante valutare anche il 1.4 16V a benzina, anche se ritengo una pecca per fiat non aver aggiunto il 1.4 t-jet come ulteriore motore: auspico, però, che venga adottato per la futura versione a gpl, se arriverà.
Fiat Tipo 1.6 Multijet 120 CV Opening Edition Plus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
11
5
1
2
VOTO MEDIO
4,0
4.030305
33
Aggiungi un commento
listino
Le Fiat
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 15.800 a € 22.300
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo Station Wagon
    Fiat Tipo Station Wagon
    da € 18.300 a € 27.550

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La Centoventi è una concept molto innovativa: vediamo quali sono le soluzioni pensate dai progettisti della Fiat per quella che potrebbe essere la sostituta della Panda.

  • Nel quarto episodio della serie di brevi documentari sul dietro le quinte dello sviluppo, la FCA ci porta nella galleria aerodinamica di Orbassano. Qui per saperne di più.

  • Nella terza puntata della miniserie FCA What’s Behind, dove il costruttore mostra il dietro le quinte dello sviluppo delle nuove auto, il centro prove di Balocco. Qui per saperne di più.