Fiat 600 1.1

Pubblicato il 18 novembre 2009

Listino prezzi Fiat 600 non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
1
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
4
Motore
2
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
2
Media:
3
Perchè l'ho comprata o provata
Perché mi serviva un'auto semplice, piccola (era la versione base) ma tuttofare, con un bagagliaio abbastanza capiente (180 litri).
Gli interni
Gli interni sono semplici ed essenziali; la plancia è povera ma i pulsanti da schiacciare sono comodi da raggiungere. Nel cruscotto manca il contagiri, ma tutto si legge facilmente anche con i riflessi del sole. I sedili non ti trattengono e il cambio è un po' duro da scalare. Davanti il comfort è molto buono per un'auto lunga 332 cm, anche se sta veramente comodo chi è basso; i poggiatesta sono duri. Dietro il divano (senza poggiatesta) è comodo per due persone, ma in casi di emergenza in tre (l'auto è omologata per cinque) non si sta poi così male (solo se sono di corporatura medio - esile); lo spazio per le gambe è poco sia davanti sia dietro. La dotazione è povera (airbag guida) e manca il clima e il servosterzo, ma comunque il prezzo è ottimo.
Alla guida
La visibilità è un punto forte della seicento, ci sono grandi vetri, anche se quello posteriore non si apre neanche a compasso e quello anteriore è manuale. Lo scatto 0-100 è molto lento (22 secondi) e i sorpassi sono una vera impresa. In città la macchina se la cava bene (è il suo habitat naturale) e il posteggio non è mai un problema; sulle strade di campagna l'auto si corica troppo in curva; in autostrada manca sicurezza e l'auto riesce a stento ad andare a 90 km/h. Per le dimensioni piccole consuma molto (15 km/l).
La comprerei o ricomprerei?
Forse sì, ma con servosterzo e clima, ma oggi ci sono citycar migliori (ma ad un prezzo molto più salato) che consumano anche meno e hanno una dotazione più ricca.
Fiat 600 1.1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
4
3
1
10
VOTO MEDIO
2,4
2.35
20
Aggiungi un commento
Ritratto di angela federico
18 novembre 2009 - 15:07
le frecce di emergenza sono facili da raggiungere
Ritratto di Al86
20 novembre 2009 - 20:19
visto quanto è grande tutto è facile da raggiungere
Ritratto di angela federico
19 dicembre 2009 - 21:33
le plastiche effettivamente sono ridotte, e tutto è grande e facile come hai detto tu
Ritratto di artemis986
21 novembre 2009 - 10:40
L'auto sulle strade di campagna si corica troppo? forse intendevi strade extraurbane? :) comunque li oltrepassa tranquillamente i 90km/h a meno che non hai qulache problema al motore
Ritratto di angela federico
24 novembre 2009 - 19:55
che versione hai?
Ritratto di angela federico
16 dicembre 2009 - 21:51
penso di avere il motore "ottocento"
Ritratto di Izio
21 novembre 2009 - 23:15
avete mai visto un crash test della fiat seicento? vedetelo e vi passerà la voglia di acquistarla...http://www.youtube.com/watch?v=r3hneG_A5Bk
Ritratto di ste85gangy
21 novembre 2009 - 23:36
la fiat non pò tene in vendita sta macchina ancora è pericolosa se prendi un moscerino rischi la vita
Ritratto di angela federico
24 novembre 2009 - 19:52
l'ho visto anch'io e francamente è terribile
Ritratto di marci96
2 giugno 2010 - 00:00
l'ho visto anche io... è a dir poco una gabbia mortale
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat Doblò
    Fiat Doblò
    da € 19.980 a € 25.700
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 15.800 a € 22.300
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La Centoventi è una concept molto innovativa: vediamo quali sono le soluzioni pensate dai progettisti della Fiat per quella che potrebbe essere la sostituta della Panda.

  • Nel quarto episodio della serie di brevi documentari sul dietro le quinte dello sviluppo, la FCA ci porta nella galleria aerodinamica di Orbassano. Qui per saperne di più.

  • Nella terza puntata della miniserie FCA What’s Behind, dove il costruttore mostra il dietro le quinte dello sviluppo delle nuove auto, il centro prove di Balocco. Qui per saperne di più.