Fiat Bravo 1.6 Multijet 16V 105 CV Emotion

Pubblicato il 31 ottobre 2009

Listino prezzi Fiat Bravo non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
L'ho comprata perchè mi ha fatto innamorare, linea giovanile e sportiveggiante motore potente e poco assetato sono state le caratteristiche che hanno contribuito all'acquisto.
Gli interni
La corretta posizione di guida si trova molto facilmente grazie alle innumerevoli possibilità di regolazione del comodo sedile rivestito in velluto. Si apprezza molto il salto di qualità della vettura, costruita con materiali di qualità e rivestimenti degni di una berlina di alto livello, nettamente superiori rispetto che ai precedenti modelli della casa del Lingotto. Qualche pecca invece la si registra sull'assemblaggio delle componenti interne. Il cruscotto è avvolgente ma con qualche comando fuori posto, come quello dei fendinebbia anteriori e posteriori, posti troppo verso il passeggero e di difficile individuazione, sopratutto le prime volte. Comandi di climatizzatore e autoradio sono in posizione comoda e intuitiva. La strumentazione è davvero completa, tachimetro, livello gasolio, temperatura liquido refrigerante, contagiri e schermo del computer di bordo sono sempre di facile consultazione. Il cassetto portaoggetti illuminato a dovere è sprovvisto di serratura e di una pratica feritoia per trattenere una penna, in compenso è abbastanza capiente sopratutto in profondità. Il poggia braccio anteriore sulla versione Emotion nasconde in se la possibilità di refrigerare bottigliette di bibite durante i mesi estivi, il climatizzatore automatico-bi zona è efficientissimo e raggiunge in breve tempo la temperatura impostata, ed inoltre anche chi siede dietro può beneficiare dell'efficienza della climatizzazione grazie alla bocchetta collocata tra i due sedili anteriori. La radio di serie offre la possibilità di ascoltare Cd in formato Mp3 e collegare dispositivi esterni con le comode porte Aux-in e USB, tutte le funzioni possono inoltre essere comandate dai pratici comandi al volante che integrano anche le funzioni del sistema BLUE&ME NAV PLUS (optional) che aiutano a tenere sotto controllo anche il telefono cellulare. Si viaggia comodamente in quattro, il quinto passeggero posteriore è infastidito dall'ingombrate tunnel centrale, il bracciolo posteriore può ospitare due bibite e al suo intero si possono riporre oggetti di modeste dimensioni. Il baule stupisce per la capacità di carico con i sedili posteriori in normale posizione, è ben sfruttabile e di forma regolare e l'altezza da terra non è eccessiva tutto a vantaggio delle operazioni di carico/scarico, ci sta tutto ciò che occorre per una settimana bianca per due persone. (sci a parte).
Alla guida
Il motore sorprende ed entusiasma per notevole coppia motrice, spinge con vigore già al di sotto dei 1.500 giri per progredire con forza anche oltre la zona rossa del contagiri, per poi perdere di potenza attorno ai 4.700 giri minuto. Nella guida sportiva sa emozionare e i sorpassi sono sempre sicuri anche senza dover scalare una marcia Lo sterzo risulta preciso e diretto nell'inserimento in curva, gli errori durante la guida sportiva sono perdonati dall'efficienza dell'ESP. Per facilitare le piccole manovre cittadine lo sterzo può essere ulteriormente "alleggerito" premendo il magico tasto posto sulla consolle facendo diventare il volante leggero come una piuma. La visibilità posteriore è molto limitata a causa della scarsa superficie vetrata del lunotto e degli ingombranti montanti posteriori, ma per alleviare a questo peso l'elettronica aiuta, con i sensori di parcheggio posteriori offerti di serie. Le partenze in salita non sono un problema per Bravo, il sistema Hill Holder in fase di partenza evita l'arretramento della vettura mantenendola ferma per alcuni secondi.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente la ricomprerei, mi ha colpito per la linea slanciata ed equilibrata, vista lateralmente e il taglio dei finestrini le danno un aspetto da Coupè media, che poi si rivela un ottima auto adeguata anche alle esigenza di una piccola famiglia. Comoda e spaziosa come poche altre sanno fare. La dotazione di serie è davvero da AMMIRAGLIA, avendo un prezzo in linea con le rivali di pari segmento, offre di serie anche il filtro anti-particolato che aiuta durante i blocchi del traffico e il motore spinge davvero forte. La parte posteriore bombata è tra le più riuscite della categoria, che molte case automobilistiche stanno adottando alle proprie medie. (come la Renault Megane)
Fiat Bravo 1.6 Multijet 16V 105 CV Emotion
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
2
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
5
Aggiungi un commento
Ritratto di Fra.RS_COSWORTH
5 luglio 2010 - 16:13
Tengo a precisare che la mia vettura monta il 1.9 16V MultiJet erogante 150 Cavalli con trasmissione a 6 Marce.
Ritratto di Saetta McQueen
3 novembre 2009 - 11:19
Grandissima macchina, sono un felice possessore da 3 anni e mai un minimo problema eppure macino chilometri a manetta. Spero che il restyling non la rovini come è accaduto con la Punto Evo, così non dovrò fare altro che recarmi nuovamente al concessionario e ordinarne una nuova.
Ritratto di greatber
3 novembre 2009 - 11:52
La prima l'ho comprata nel 2007 ed aveva il vecchio MJT 1.9 120 cv con cambio a 5 marce. Secondo me girava sempre un po' in alto e la mancanza della sesta si sentiva, soprattutto per l'eccessiva rumorosità. Poi nel 2008 ho preso la MJT 1.6 120 cv con cambio a 6 marce: un altro mondo!!! Consumi e rumorosità ridotti e spunto assai più vivace. Secondo me reggeva alla grande il confronto con la Golf precedente e stava almeno alla pari con tutte le altre concorrenti. Spero che si continui sulla strada tracciata!
Ritratto di dandom
25 dicembre 2009 - 23:46
Ho avuto per lavoro sia la bravo 1.9 (45k km) che una delta 1.6 (30k km) e sicuramente il quest'ultimo è ottimo per consumi, silenziosità ed elasticità.
Ritratto di Renys84
13 novembre 2009 - 23:53
Oh,che piacere sentire tutte queste felicitazioni! Alla faccia di chi dice che le Fiat siano da buttare!
Ritratto di davi_serie3
17 novembre 2009 - 19:46
la bravo è sicuramente una bella auto esteticamente ma per quanto riguarda i motori per cortesia non esageriamo perchè il multijet è un gran motore per quanto riguarda i consumi ma vogliamo parlare dei vuoti con il motore sottogiri?quando si parte da fermo o si tiene il motore allegro o si rischia in una rotonda di farsi portare via dalla macchina che sopraggiunge per via del vuoto di erogazione oppure parliamo del tempo che ci mette questo diesel a scaldarsi da freddo e i colpi che da nel tempo del riscaldamento(provare una golf o a3 x capire la differenza)?la bravo mutijet l ho provata con il 1.9 da 120 cv e sinceramente il 1.6 non so come sia ma il primo sicuramente non è un gran motore anche sul fronte prestazioni e poi mia madre ha una panda 1.3 multijet che ora ha 95.000 km e che dire...non voglio nemmeno parlarne pare di stare ad un concerto di scricchiolii per non parlare delle guarnizioni dei finestrini vaganti.Le fiat rimangono sempre fiat e penso che a parte esteticamente non miglioreranno mai
Ritratto di Fra.RS_COSWORTH
19 febbraio 2010 - 01:13
Ciao, io leggendo questa tua nota non ho riscotrato nessuno dei difetti da te lamentati. Confermo i consumi molto bassi (ad andature ovviamente tranquille, anche perchè se si schiaccia sull'acceleratore ti garantisco che i consumi sono alla pari con un 2.0 benzina pompato), non ho mai accusato vuoti di potenza in nessuna condizione di guida ne tantomeno di uscire di strada in una rotonda o tornante, anche a velocità sostenute, ma forse, i vuoti di erogazone del motore possono essere rappresentati dal motore diverso dal mio, (anche se lo escludo perchè ho 2 amici che hanno il 1.9 8V da 120 cavalli e provandoli più volte, insieme anche ad una Fiat Croma della ditta per la quale lavoro con il 1.9 8v da 120 cavalli, anche a motore freddo non ho mai avuto problemi di irregolarità o mancata erogazione, ho solamente notato che a differenza del mio motore la turbina entra passati i 1.500 giri minuto nel caso della Bravo e circa 1.700 giri per la Croma, mentre con il mio motore la turbina entra praticamente subito 1.200 giri minuto, a occhio a 1.200 giri) In pochi sanno che il 1.9 8V da 120 cavalli è totalmente differente dal 1.9 16V da 150 e non solo per la testa a 16V, ma anche per molteplici soluzioni meccaniche più affinate. Conferno inoltre che nella stagione invernale l'ago del refrigerante raggiunge ad affanno sopratutto a basse velocità, e temperatura esterna rigida i 90° di temperatura ma nella bella stagione posso solo dire che i tempi di "riscaldamento" del motore rientrano nella più assoluta normalità. Caso vuole che mia mamma abbia appena acquistato la nuova Fiat Panda My '10 con il 1.3 16V da 75 cavalli Emotion e per ora non ho accusato alcun tipo di problema ne per finiture, tantomeno per il propulsore. Speriamo continui su questa strada...
Ritratto di MIK_HF
26 dicembre 2009 - 17:05
Ti lamenti dei multijet che sono fiacchi ai bassi giri.... ma hai mai provato i tdci o gli hdi (che sono la stessa cosa)???? Te lo dico io che ho una fiesta tdci e ho guidato anche altre ford.... sotto i 2000 giri sono totalmente morti.....
Ritratto di davi_serie3
9 febbraio 2010 - 20:16
e la fiesta 1.4 tdci non mi sembra x nulla morta anzi tutta un altra storia rispetto a fiat...l hdi invece è molto simile all multijet(a parte che sono tutti la stessa cosa)...comunque nessuno di questi è qualcosa di speciale......
Ritratto di Fra.RS_COSWORTH
20 febbraio 2010 - 03:14
Iniziamo dalle basi: il 1.4 DV4TD (che è lo stesso identico motore nato da un progetto in comune con Ford e gruppo francese PSA rispettivamente denominati TDCi per le Ford e HDi per le francesi) è un 2 valvole per cilindro, (mono albero) sprovvisto di intercooler inizialmente nato come motore € 3 per poi essere adattato e rivisto per la normativa antinquinamento € 4. La contro parte 1.3 16V Multi-Jet, tutti 16V dal 69 al 105 cavalli con rispettivo doppio albero a camme e intercooler già nel 2000 fu omologato € 4! A conti fatti l'HDi DV4TD lo mettiamo nella categoria "diesel di una volta". Anche sotto il profilo prestazionale l'1.4 DV4TD non eccelle anzi, la potenza viene fuori bruscamente (per quanto i valori di coppia permettono, 150 N/m), passati i 2.000 giri per poi "morire" appena passati i 4.500 giri/minuto. I 1.3 16V Multi-Jet (appena rivisti, migliorata l'iniezione rendendo ANCOR più corposa la coppia con riduzione di emissioni inquinanti e consumi con ben 8 iniezioni per ciclo anziché 5) sono invece un concentrato di tecnologia e sono avanti anni luce al 1.4 DV4TD per questo si meritano il titolo di MODERNI TURBO DIESEL! Anche loro sono bruschi nell'erogazione della potenza se si preme a fondo passati i 1.750 giri minuto, ossia quando si ha il picco di coppia di ben 180 N/m e muoiono solo una volta raggiunto il limitatore, a poco più di 5.000 giri minuto senza incertezze e cali di potenza. I francesi da canto loro avrebbero potuto mettere più impegno nella progettazione e realizzazione di questo piccolo 1.4 dato che vantano un primo posto con la loro Peugeot 908 HDi alla 77° edizione della nobile e massacrante 24 ore di Le Mans! E chissà come mai la nuova Ford Ka ha rinunciato al 1.4 TDCi, trovando più interessante il 1.3 16V Multi-Jet denominato 1.3 TDCi (da 75 cavalli), avrebbero potuto tenere solo il progetto strutturale in comune con la cugina italiana Fiat 500 e tenere il 1.4 TDCi (DV4TD)... Oppure si sono accorti che tra il 1.4 DV4TD e il 1.3 16V Multi-Jet c'è qualche differenza? Mah... Mistero... P.S. Sulla strada il 1.4 DV4TD mi permetto di dire che prende di bastonate dal 1.3 16V Multi-Jet pari potenza (69 cavalli), confermando la tua teoria che guidare un 1.4 DV4TD è tutta un altra storia rispetto al 1.3 16V Multi-Jet... A sfavore del 1.4 DV4TD però E CHE NON SONO SIMILI SOTTO NESSUN ASPETTO, nemmeno sulla bilancia dato che il monoblocco Fiat pesa solo 130 kg…
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.300
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 31.000
  • Fiat Panda 4x4
    Fiat Panda 4x4
    da € 16.890 a € 19.190

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.