Ford Kuga 2.0 TDCi 163 CV DPF 4WD Powershift Individual

Pubblicato il 24 giugno 2014
Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.5
Perché l'ho comprata o provata
Premetto che sono passeggero di quest'auto, che è di mio padre. La cosa che ci ha colpito più di tutte fin da subito, è stata la linea, non paragonabile alle altre auto del suo segmento: massiccia, sportiva, equilibrata. Poi è stata determinante anche la grande versatilità d'uso che quest'auto offre: adatta a tutti i terreni grazie alla trazione integrale, sportiva quanto basta su strada, con tenuta di strada e stabilità ottime, confortevole e spaziosa quanto basta. Poi, essendo clienti Ford da circa 25 anni, siamo affezionati a questo marchio, che non ci ha mai, dico mai dato alcun tipo di problema, dalla Escort a questa Kuga. Si tratta di una Kuga 2.0 TDCi 163CV AWD Powershift, con allestimento Individual solamente esterno. Ha una ricca dotazione rispetto alla Titanium, alla quale aggiunge: sedili in pelle pregiata Individual riscaldabili,vetri posteriori oscurati,barre sul tetto alluminium look, cerchi in lega da 19'', tetto panoramico, e battitacco Individual. Gli optional presenti sono il navigatore satellitare da 7'' senza retrocamera, il City pack (sensori ant e post, specchietti ripiegabili elettricamente). Colore Nero Panther (metallizzato)
Gli interni
Aperta la portiera, ci troviamo davanti ad un abitacolo ben fatto, robusto e di aria familiare, provenendo per la maggior parte dalla C-MAX del 2004. Il cruscotto è il classico Ford, con gli strumenti analogici inglobati come fossero in un binocolo, e il computer di bordo ricco d'informazioni, con sfondo rosso. Nel mio caso è più grande di quello delle versioni standard, essendo dotata la vettura di navigatore satellitare, ovvero le indicazioni del nav vengono replicate sul cdb. La consolle centrale, imponente, è impreziosita da una finitura satinata, che continua anche attorno alla leva del Powershift. La plancia è rivestita per buona parte di plastica morbida con goffratura abbastanza regolare e il tutto è discretamente assemblato. I sedili sono particolarmente curati e confortevoli, la pelle di ottima qualità. Mancano le regolazioni elettriche, ma ci possiamo permettere di ritagliarci comunque il posto di guida che esigiamo. Il grande tetto panoramico dà luminosità agli interni, un pò economiche le tendine che lo coprono. Lo spazio all'anteriore è ottimo, non si è mai in disagio, e la posizione è in genere rialzata, anche abbassando del tutto il sedile. Al posteriore si apprezza la mancanza del tunnel centrale grazie al pianale rialzato ma il terzo passeggero si trova in posizione troppo alta...lo spazio per le gambe non viene mai a mancare anche con il sedile anteriore del tutto arretrato. Sono presenti un bracciolo centrale con portalattine e portaoggetti, e degli utili tavolinetti, con portabibite. Il bagagliaio non eccelle in capienza, ma si difende egregiamente. Buone le finiture. I portaoggetti ci sono, ma non troppi, e si rivelano comodi quelli sotto ai piedi dei passeggeri posteriori, per riporre ad esempio un estintore per auto.
Alla guida
Diciamo che sono di parte sotto questo punto di vista, ma afferro ciò che dice mio padre. Alla guida ciò che emerge subito è la facilità, di come tutto avviene sotto controllo e senza pericoli. Il coppioso motore, accoppiato al cambio doppia frizione, funzionano molto bene, la potenza non manca mai ed è spalmata su tutto l'arco di giri, forse un pò addormentato sugli 1800-2000 rpm, ma piccolezze, il cambio riesce a colmare questo vuoto. Il motore, spingendolo, riesce a tirar fuori anche una discreta grinta, che toglie d'impaccio in tutte le situazioni e diverte in certi casi. Parlando del cambio, solo una cosa da criticare, un pò brusco tra 1 e 2 marcia, magari migliorabile tramite aggiornamento, per il resto funziona alla perfezione: cambi veloci e fluidi, kickdown pronto ed efficace, comoda la modalità S, che tira le marce fino a limitatore, per una guida più sportiva. Presene anche la modalità manuale, utile in fuoristrada. Il comportamento stradale, come già detto, è genuino e sicuro, con un assetto fermo in curva ma non troppo rigido e talvolta in mezzo alle curve ci si può togliere qualche soddisfazione, grazie alla corposa spinta del motore,e il cambio che scala in uscita di curva, mantenendo stabilità e tenuta . Impianto frenante potente e resistente. Il confort, a partire dalla silenziosità è ottimo, il motore si sente solo se fatto girare alto, qualche fruscio di troppo proveniente dagli specchietti e un pò rigida sulle asperità più pronunciate, dovuta anche alla presenza dei grandi cerchi con gomme /45. Capitolo trazione integrale: E' una trazione integrale permanente, prevalentemente ripartita sull'anteriore, con un rapporto 90/10. Quando il sistema avverte perdite di aderenza ripartisce fino a 50/50, traendo d'impaccio la vettura. C'è da dire che sia su strada e non, funziona molto bene, rende la vettura sicura, anche su neve. I consumi sono in genere altini, con una media che non supera i 7.5/8 L x 100km, ma considerando mole e prestazioni, non ci si può lamentare.
La comprerei o ricomprerei?
Io, ora come ora la ricomprerei, perchè è un ottimo compromesso su tutto.
Ford Kuga 2.0 TDCi 163 CV DPF 4WD Powershift Individual
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
2
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
6
Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
2 luglio 2014 - 20:51
3
Non c'è nulla di male a scrivere un prova da passeggero, io l'ho fatta :) Comunque bravo ottimo lavoro, la Kuga precedente mi piace molto, la reputo più bella di quella attuale.
Ritratto di Kughista97
3 luglio 2014 - 00:31
Grazie, sicuramente è da migliorare , ma mi ritengo soddisfatto... e ti dò ragione, la nuova Kuga non ha nulla a che vedere con la vecchia...tutt'altra cosa...
Ritratto di cris25
2 luglio 2014 - 23:06
1
e poi la Kuga precedente mi piace un casino, sicuramente molto di più rispetto a quella attuale che a me sinceramente non dice niente! Quindi non posso far altro che complimentarmi con te, sei un passeggero molto attento ;)
Ritratto di Kughista97
3 luglio 2014 - 00:37
Grazie Cris,diciamo che non sono sceso nella pignoleria, mi sono limitato a fare una panoramica generale, :) Condivido anche con te il parere estetico, la Kuga 2 è anonima.
Ritratto di M93
4 luglio 2014 - 09:49
Prova ben fatta, pur nelle vesti di passeggero. bravo ;) La Kuga di prima generazione la trovo migliore a livello estetico rispetto al modelli attuale, secondo me troppo elaborato stilisticamente, sopratutto nell'abitacolo. Un saluto.
Ritratto di Kughista97
4 luglio 2014 - 13:08
Grazie M93 :) concordo con te, se avessero prodotto pari passo la Vertrek avrebbero colpito nel segno. E gli interni facevano un figurone quelli stile Mondeo- S max, sia per qualita e stile...
Ritratto di M93
4 luglio 2014 - 13:18
Sono d'accordo, il risultato sarebbe stato sicuramente migliore. Ero curioso di leggere la prova della Kuga: ci hanno messo parecchio per pubblicartela, al pari della mia con la Polo. Un saluto ;)
listino
Le Ford
  • Ford Ranger
    Ford Ranger
    da € 33.388 a € 45.100
  • Ford Focus Wagon
    Ford Focus Wagon
    da € 21.000 a € 35.750
  • Ford Focus
    Ford Focus
    da € 20.000 a € 34.750
  • Ford Kuga
    Ford Kuga
    da € 25.850 a € 40.750
  • Ford Fiesta
    Ford Fiesta
    da € 14.500 a € 26.750

LE FORD PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FORD

  • Estetica più grintosa e nuovi aiuti alla guida per la Ford Edge, una suv spaziosa che convince soprattutto per il comfort; adeguato il nuovo 2.0 biturbodiesel da 238 CV, alta la soglia di carico. Qui per saperne di più.

  • Marco Alù, direttore comunicazione della Ford Italia, spiega le funzioni del parcheggio assistito della nuova Ford Focus in occasione di un test drive sulla pista di Modena. Qui per saperne di più.

  • Dotato di un motore da 213 CV, il Ford Ranger Raptor per il mercato europeo ha un look grintoso ispirato al fratello maggiore F-150. Qui per saperne di più.