Lancia Delta 1.6 Multijet 120 CV Gold

Pubblicato il 27 gennaio 2014

Listino prezzi Lancia Delta non disponibile

Ritratto di Flavio Pancione
alVolante di una
BMW Serie 1 125d Msport Steptronic 5 porte
Lancia Delta
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
5
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.75
Perché l'ho comprata o provata
E' la nuova auto di un mio amico, non avendola stranamente mai vista una da vicino incuriosito l'ho studiata per bene per cui racconterò qualche mia impressione. Inanzittutto si tratta di un esemplare del 2013 nell'allestimento Gold, ed è davvero ben dotata: navigatore, vivavoce per cellulari, schermo di circa 6 pollici (credo) molto comodo, sensori di parcheggio, park assist (simpatico giusto per due risate con gli amici), selleria pelle/tessuto. Premetto che è un'auto che non ho ancora capito se mi piace o meno stilisticamente, delle volte realizzo che effettivamente il posteriore è sbagliato, altre volte invece mi piace. Credo dipenda tantissimo dai colori ed in effetti la sua con tetto nero e il bianco in basso è davvero assai bella, convincendo in pieno i miei occhi. E' dotata poi di cerchi da 16 pollici (su gomma 205/50) che comunque le stanno bene senza sembrare striminziti . Monta un parco 1.6 multijet in configurazione 120 Cv che vedremo nel dettaglio più avanti. L'unica differenza con le precenti "delta" è la calandra a listelli orizzontali, che richiama inevitabilmente lo scorso accordo d'oltreoceano, era comunque secondo me più bella la calandra normale. Comunque quest'auto risponde ai suoi "requisiti minimi", in primis i consumi, con una discreta dote di spazio. Inoltre rimane un'auto per chi piace, molto originale e ben dotata con una bella gamma di motori.
Gli interni
Seduti alVolante sulle prime non sembra di stare in una Bravo e i sedili anteriori sono davvero molto avvolgenti e anche belli a vedere con lo stemma Lancia sul poggiatesta . Anche se, facendo attenzione, la struttura della plancia è quella della cugina Fiat. Tasto dolentissimo per qualcuno, i materiali: mi hanno soddisfatto, nulla di eccezionale ma molto soddisfacenti e con bei dettagli in gomma o ecopelle o quel che sia, sparsi un po ovunque. Stessa cosa per la sezione "navigatore" dove fanno un bel vedere le luci bianche per illuminare i tasti. Peccato che la luce di cortesia sul soffitto (gialla che non "c'appizza niente") rovini l'atmosfera.. Quindi si presenta bene, e anche sugli assemblaggi nulla da rilevare. La posizione di guida finalmente mi piace (quasi), non si è in basso ma si trova il volante abbastanza verticale dinanzi a me, che per abitudine mi rende agiata la guida. Ovviamente di fronte i miei occhi si trova il cruscotto a "binocolo" che è molto chiaro, ma lo schermo per le info sembra un po datato e il layout è confusionario . Lo schermo del navigatore è invece abbastanza chiaro nelle informazioni ma si nota qualche pixel di troppo e la mappa è solo in 2D dall'alto, in compenso ha la possibilità di leggere MP3 da supporto esterno. Lo spazio non è affatto male e tiene testa ad auto di segmento superiore, davanti si sta larghi e dietro i centimetri abbondano, solo che il divano è visibilmente profilato per due. I portaoggetti per i miei canoni sono tantissimi. Così come alcune gentilezze come il vano refrigerato e dettagli carini che in Bmw non so neanche se esistono nella immensa lista di optional. Regolare e ampio il bagagliaio . Gli interni quindi per quanto mi riguarda sono "promossi".
Alla guida
ui, alla guida col motore acceso ho ritrovato piccole sorprese. A motore avviato il "sound" all'esterno è decisamente troppo da trattorino, anche in accelerazione, (strano). Dentro però il rumore non invade eccessivamente l'abitacolo, e il suono filtrato è decente. Comunque, girando un pò ho notato l'estrema leggerenza dei comandi, anzi forse per abitutine , per me è un eccessiva leggerenza nei comandi . Davvero, e attivando il city si arriva a livelli assurdi di leggerenza di sterzo. Infatti mi da la netta sensazione che le ruote siano in aria. Poco male però perchè girando tranquilli in città c'è solo del positivo, infatti per quanto mi riguarda è instancabile anche per la comoda frizione che stacca presto e non in alto e per il cambio appena appena contrastato ma preciso. Anche a velocità più alte la silenziosità non è male. Davvero buone le sospensioni, anzi non ci sarebbe nulla da ridere su di esse per via della loro morbidezza che assicura un bel confort ma allo stesso tempo non si corica troppo di lato.. ma forse un difetto lo troveremo più avanti.. Per cui tutto bene, il tutto accompagnati da un motore molto fluido abbastanza disponibile anche a 1500 giri; consuma anche poco infatti è facile veder segnati sul computer di bordo 18 km/l di media se non di più. Però se vogliamo tirar fuori il carattere ho qui rilevato delle chiamiamole "imperfezioni" , inanzittutto lo sterzo prima citato per via della trazione acquisisce un minimo di consistenza a mio avviso però rimane troppo leggero anche se in realtà non si può lamentare la precisione di esso. Aggiungo che, avendo provato per abbastanza tempo la Bravo da cui deriva, lo sterzo di quest'ultima risulta più consistente e preciso , inolte forse grazie al city ugualmente leggero in manovra per cui secondo me migliore. Ora addentriamoci in una curva a velocità sostenuta e vediamo che succede. Allora i freni hanno una modulazione "turistica" ma non danno apprensioni ne per la fatica ne per la potenza, purtroppo per via delle sospensioni morbide un pò di beccheggio c'è ; entrati in curva piuttosto bene non ci sono grosse anomalie ed è tutto nella norma purtroppo però in uscita a mio avviso ha qualche problema di trazione. Nulla da temere per la sicurezza ma noto un abbuso di intervento elettronico (esp, non disattivabile), in poche parole c'è perennemente quella spia che lampeggia, fortunatamente l'intervento è puntuale e discreto. Ma mi sono fatto l'idea che problemini di assetto siano stati risolti semplicemente tarando l'elettronica. Strano, la cugina Bravo la ricordo più ponderata in uscita in curva . Se invece parliamo di motore , o meglio di prestazioni, c'è da dire che effettivamente il motore è così regolare da aver però un'erogazione quasi piatta. I 320 nm di coppia a 1500 giri sono un ottimo valore però dopo la botta di coppia non c'è già più nulla. E' un peccato perchè meriterebbe qualche cavallo in più o forse più carattere, non che non bastino 120 cv ma dopo la buona ripresa da la sensazione che manchi qualcosa in allungo. Anzi la stranezza è questa, io su una Bravo ho provato il 1.6 multijet medesimo ma da 105 Cv, devo dire che differenze NON ne ho trovata neanche una, incuriosito ho visto alcune prove e rivelamenti e i numeri effettivamente hanno confermato la mia "tesi" ; anche vedendo due Delta rispettivamente con 105 e 120 Cv. I consumi comunque davvero buoni, tranquillamente le info mostrano cifre all'ordine dei 18 km/l in media. Concludo quindi che il comportamento dell'auto è molto sicuro e "sano", certo il feeling è turistico ma le componenti principali come sterzo, freni e sospensioni rispondono tutte molto bene, l'unica piccola sbavatura che ho notato è la trazione in uscita . Ah dimenticato il park-assist, pur conoscendo il funzionamento e forse per la compagnia l'ho ritrovato particolarmente esilarante... certo sarà utile giusto per far colpo su qualcunA a fine serata, non per altro.
La comprerei o ricomprerei?
Insomma, è un'auto che deve piacere, la gamma di motori per la scelta è soddisfacente, inoltre non credo deluderà alla lunga. Purtroppo però non ho molte auto da confrontar con essa perchè non ne ho guidate molte di questo segmento. Mi sento di precisare che la Bravo l'ho ritrovata un po più precisa alla guida, ma la Lancia è decisamente più comoda e meglio rifinita dentro. Il prezzo di listino è allineato alle cosidette "premium" ma si riesce a trovare ad abbastanza meno. A me in particolare è piaciuta di più la DS4 (che ho provato) negli interni, quasi inarrivabili per la categoria, il motore multijet effettivamente è più robusto in termini di coppia, ma è davvero piatto subito dopo, di contro l'Hdi dà uno straccio di spinta in più; Belle entrambe fuori, sono originali ma peccato per l'inutile altezza in più della Ds4. Per le altre della categoria, posso dire che la ormai "vecchia" 308 mi è piaciuta solo per lo spazio (c'è anche SW) ma per un minimo di piacere di guida in più, pur se l'ho guidata con il 2.0 hdi, meglio una delle due sopracitate . Esperienza diretta con le altre della categoria purtroppo non mi pare di averle. Tra le tedesche c'è la Golf di cui è inutile parlarne. Ma al sottoscritto in generale non entusiasmano molto, soprattutto con i vari 1.6 tdi, 1.5 renault e così via, poichè è possibile cambiare marchio e acquistare qualcosa di più dotato. Difatti a naso a me piace molto la V40 e la Mazda 3. In ogni caso, credo sia il segmento più folto.. c'è solo l'imbarazzo della scelta!!
Lancia Delta 1.6 Multijet 120 CV Gold
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
6
1
1
2
VOTO MEDIO
3,7
3.733335
15
Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
7 febbraio 2014 - 19:17
20
Bella!!!!...(la tua serie 3 nella foto)
Ritratto di Flavio Pancione
8 febbraio 2014 - 00:49
7
la Delta. Ha qualità più che soddisfacenti, è anche più dotata (di serie ovviamente) della Bmw!!
Ritratto di PariTheBest93
7 febbraio 2014 - 20:41
3
non "c'appizza niente" (ò napulitano)... Ui alla guida (le fransé) XD... Ottima prova, del resto ci hai abituato bene :) Ma la Delta non ha più una vasta gamma di motori da un pezzo...
Ritratto di Flavio Pancione
8 febbraio 2014 - 00:47
7
intendevo "Qui alla guida " :) Comunque mi sono riferito anche al mercato dell'usato, si trova piuttosto facilmente con quasi tutti i motori
Ritratto di PariTheBest93
8 febbraio 2014 - 10:09
3
Ah allora okay...
Ritratto di domi2204
7 febbraio 2014 - 21:01
la delta è una buona auto, con una ottima abilità interna, comoda la possibilità di far scorrere il sedile posteriore. Sul motore 1.6 c'è da dire che ne sono state fatte più varianti, il 1.6 da 105 cv della bravo, in versione euro 4 senza dpf (che va come il 120), quello con dpf della bravo 105 molto più lento, il 105 della giulietta che sostanzialmente va come il 120, il 105 della delta che è il 120 depotenziato e come dalla prova di al volante va uguale al 120, infatti quest'ultimo è l'unico 105 con il turbo a geometria variabile.
Ritratto di Flavio Pancione
8 febbraio 2014 - 00:58
7
Hai ragione, ho controllato le schede tecniche, il 105 Cv della giulietta difatti sviluppa anche più coppia (320).. mi scuso sono stato superficiale, ma per cui sarebbe l'unico ad avere il turbo a geometria variabile?? Ingenuamente ho creduto fosse l'identico motore, ma non ne do giudizio non l'ho mai provato..
Ritratto di MASSIMO69
8 febbraio 2014 - 17:58
Pure io ho un amico che la possiede stesso motore ma nella versione platinum e cioè in più interno in pelle e tettuccio apribile. La reputo una delle più belle auto in commercio. Per il motore avrei preferito almeno 150 CV.
Ritratto di PariTheBest93
8 febbraio 2014 - 18:33
3
Infatti esisteva a listino il 2.0 da 165cv che montava anche la bravo e come top dei diesel il biturbo da 190cv...
Ritratto di Moreno1999
20 febbraio 2014 - 14:53
4
Molto particolare, secondo me anche bella. Ho votato 4/5. La prova è scritta benissimo!
Pagine
listino
Le Lancia
  • Lancia Ypsilon
    Lancia Ypsilon
    da € 13.600 a € 19.850

LE LANCIA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE LANCIA

  • Uno slogan che fece la fortuna della Y10, proposta come l'utilitaria di lusso: "piace alla gente che piace" diceva lo spot del 1987, che utilizzava alcuni volti noti di quegli anni, tra cui attori, registi, sportivi e cantanti famosi.

  • Tre nuovi allestimenti per la citycar torinese Lancia Ypsilon, in offerta a partire da 9.500 euro.

  • La nuova versione Mya è la più sfiziosa nella gamma della Lancia Ypsilon: cerchi in lega e sedili specifici in Alcantara e tessuto.