Mercedes CLA 200 Sport

Pubblicato il 10 settembre 2013
Ritratto di Ema_Porsche
alVolante di una
Mercedes C Coupé 180 Sport 7G-Tronic
Mercedes CLA
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Mi sono innamorato di questa vettura dal primo istante in cui l’ho vista. Giovanile di linea ma importante nell’aspetto, questa coupé a quattro porte contiene il giusto mix di eleganza e sportività per piacere sia a persone giovani che mature. Lunga ben 463cm questa coupé salta subito all’occhio per il suo muso estremamente aggressivo con lamella a baffo singolo, faro bi-xeno “accigliato” e calandra Matrix. Anche la parte posteriore è ben riuscita con una linea che riprende la forma della CLS se pur in chiave più giovanile ma non per questo più semplice o meno sportivo. Doppio tubo di scarico trapezoidale, paraurti posteriore sportivo, minigonna laterale AMG e cerchi da 18 pollici color antracite per il pacchetto sport. Ottimo il rapporto qualità prezzo. Con 35.000 – 40.000 euro "porti a casa" una vettura completa, elegante e sportiva.
Gli interni
Una volta salito a bordo mi accomodo sul sedile di conformazione sportiva e poggiatesta integrato. Gli interni, neri, sono misto pelle e tessuto e le cuciture sono tutte in contrasto bianche, comprese quelle sul volante, sul pomello delle marce e sulle portiere. La postazione appare subito sportiva, con la vista che punta il muso lungo e nervato con la sensazione di poter aggredire l'asfalto ad ogni curva. La comodità del sedile è notevole e la possibilità di poter regolare l'altezza in due punti e l'ulteriore possibilità di regolazione del volante sia in altezza che in profondità, permette anche ai più alti di posizionarsi alla guida nel modo più ergonomico possibile. La strumentazione appare subito completa, classica impostazione Mercedes con il contagiri a destra e il contachilometri a sinistra mentre al centro padroneggia il display da 4,5 pollici dal quale possiamo avere accesso ad una molteplicità di informazioni riguardanti la radio, il navigatore, i consumi, il telefono e i vari menù di impostazione, tutti attivabili dai tasti al volante. Il display della radio e del navigatore è il tablet posizionato nella parte superiore della plancia, posticcio a primo impatto, di design una volta fatta l'abitudine. Sia la radio che il navigatore è possibile comandarli dal menù con tastiera telefonica posti al centro della plancia, dal "classico" joystic a rotella posto subito dietro alla cloche del cambio o ancora dai dodici tasti sul volante dal quale è possibile comandare anche il telefono collegabile via Bluetooth alla radio. Il tutto è comunque azionabile dai comandi vocali, di serie.
Alla guida
Il rumore del motore in accensione non è esaltante e, anzi, è molto silenziato ma d'altronde la Mercedes ha voluto dare un’immagine di auto elegante e in qualche modo discreta. Lo sterzo è morbidissimo e le manovre di uscita dal parcheggio sono assistite dai sensori e dalla telecamera posteriore, accessorio davvero molto utile viste le dimensioni e l’ingombro della berlina. La frizione è, come da tradizione della casa di Stoccarda, morbidissima e gli innesti del cambio sono rapidi e precisi. L’escursione dell’acceleratore è lunga. Questo va a vantaggio del comfort ma a svantaggio della sportività, costringendo il guidatore a una pressione maggiore qualora voglia richiedere uno scatto più poderoso. Il motore risponde prontamente a qualunque regime avendo una coppia costante già a partire dai 1250 giri/min. Tuttavia questa vettura non è una “scheggia” in accelerazione da fermo (se non “frizionando”) ma una volta raggiunti i 20 km/h accelera con vigore e raggiunge velocità di codice autostradali con estrema semplicità. Ottima, infatti, la ripresa anche con le marce più alte. Facendo salire la lancetta del contagiri oltre i 3.000 giri/min l’acustica cambia e il sound degli scarichi risulta essere molto piacevole. A 130 km/h il motore viaggia ad appena 2000 giri/min, con vantaggio del comfort che risulta sempre elevatissimo a qualunque velocità e dei consumi, bassi sia in città sia in autostrada. Lo start/stop aiuta al semaforo a consumare ancora meno (in città 8,2 lt / 100 km con pressioni delicate sull’acceleratore e utilizzo di marce alte). La perfetta aerodinamica studiata evita i fruscii e i materiali di qualità utilizzati per la realizzazione della vettura ovattano i rumori della strada rendendo l’abitacolo estremamente silenzioso e confortevole. Sul misto la vettura non è mai brusca ma l’assetto ribassato di 15mm (per il pacchetto sport e premium) e il “direct steering” (sterzo a demoltiplicazione variabile) rendono la vettura agile nei cambi di direzione e limitano al minimo il rollio della stessa, rendendo il piacere di guida elevato senza nauseare i passeggeri. Molto valida la frenata, la vettura ha spazi d’arresto davvero contenuti che confermano la scelta della casa di investire in sicurezza. Infatti, oltre ad un impianto frenante decisamente valido, la CLA gode di una dotazione di sicurezza molto elevata: di serie ESP, ABS, Attention Assist, Collision Prevention Assist, Adaptive Brake e sette airbag.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente si; ho fatto appena 450 km con la mia auto ma li ritengo sufficienti a promuovere la tedesca a voti quasi pieni. Certo, non bisogna credere di aver comprato una sportiva; per sprint e reattività c’è la SLK, tuttavia questa berlina-coupé non fa rimpiangere nulla. Predilige il comfort e la comodità, ma li abbina ad una buona dose di sportività, ad un’eccellente tenuta di strada e ad un’ottima ripresa. Dunque se la si acquista con l’ottica di possedere una vettura da viaggio per quattro persone più rispettivi bagagli, senza negarsi un po’ di spunto e di sportività in curva, è assolutamente consigliata.
Mercedes CLA 200 Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
3
3
1
0
VOTO MEDIO
3,9
3.90909
11
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
17 settembre 2013 - 18:03
7
che anzi.. fatico ancora a mandarla giù. La CLA è davvero riuscitissima nella linea, l'ho studiata per bene in concessionario e direi che versione premium sembra una piccola supercar, devo solo guidarla per togliermi qualche altra curiosità.. vedrò. Ok comunque che la trazione è anteriore, ma con l'assetto irrigidito e più cavalli di certo soddisfa desideri ancor più sportivi. Insomma secondo me merita il 2.0 turbo da 211 Cv .. ma anche l'ottimo diesel da 170.
Ritratto di Ema_Porsche
17 settembre 2013 - 23:07
4
Vettura riuscitissima nel muso e negli interni, ma ancora nn riesco a farmela piacere appieno nella parte posteriore. La coda non mi convince.! Beh la CLA 250 con 211 cavalli deve essere un bolide, ma il bollo su quei 55 cavalli in più (rispetto alla 200 benz) e il prezzo di listino parecchio più alto incidono sulla scelta.. Concordo sull'allestimento: la 200 benzina e la 220 CDI in allestimento sport, la 250 benz assolutamente Premium!! Poco dotate, invece, (rispetto al tipo di auto) le versioni Executive
Ritratto di cris25
22 settembre 2013 - 09:21
1
anche se io invece preferisco di gran lunga la A più piccola, esteticamente parlando, la trovo perfetta... una delle mercedes più belle che la casa della stella abbia prodotto negli ultimi anni!!!
Ritratto di Tony83
24 settembre 2013 - 13:04
6
Ho avuto modo di apprezzarla dal vivo: l'ha comprata mio cugino in versione 200 CDI Sport, bianco con interni pelle artico, fantastica! Il design è veramente riuscitissimo: cattivo il frontale, gradevolissima la fiancata con la chicca delle portiere senza cornice, elegante e sportivo il posteriore con due terminali di scarico minacciosi che sembrano di un V6 :D e non di un "misero" 1.8 :) per di più Turbo diesel. non ho avuto modo di guidarla...da passeggero ho apprezzato l'assetto, tarato più a vantaggio del piacere di guida che del comfort. Infatti, l'auto è abbastanza rigida sullo sconnesso ed in prossimità dei dossi rallentatori è preferibile rallentare bene per evitare sobbalzi evidenti e, cosa più importante, rischiare di compromettere l'integrità di cerchi e sospensioni :D Lo sterzo mi è sembrato abbastanza diretto e preciso, ma devo guidarla io per rendermene conto :D Dimenticavo, l'ha presa con il doppia frizione che risulta azzeccato al tipo di vettura: snocciola bene le marce, forse solo nelle salite più impegnative l'innesto del rapporto inferiore risulta un tantino "brusco"...per il resto è veloce...
Ritratto di Ema_Porsche
24 settembre 2013 - 14:50
4
l'assetto è abbastanza rigido e l'auto risulta molto piacevole da guidare, ma se non eccedi col gas sul pavé non da troppi "scossoni". Sull'asfalto sembra di andare sul velluto. Il brillante cambio automatico, purtroppo, non l'ho messo perché macinando appena 7.000 km l'anno mi sembrava una spesa eccessiva, avendo il manuale sei rapporti ed essendo un cambio morbido e preciso. Lo sterzo è molto piacevole e si indurisce all'aumentare della velocita in base ad un rapporto, quindi non è un "semplice" parametrico. Che dire, sono molto soddisfatto della scelta, poi nel design le Mercedes sono davvero tra le più belle!! ;)
Ritratto di Tony83
24 settembre 2013 - 15:04
6
Mio cugino non ha ecceduto con gli optional :D Io avrei preso non i semplici bi xenon ma gli ILS, mi sembra che MB li chiami così, che hanno anche la funzione automatica degli abbaglianti, poi, avrei montato il command ed il clima completamente automatico. Purtroppo, poi, gli è stato sbagliato l'ordine: avrebbe voluto i sedili pelle artico versione sport con poggiatesta integrato ed, invece, si è trovato la versione comfort :( Peccato! ps: i sedili in pelle artico sono molto delicati, si sporcano solo a guardarli...però, sono proprio belli :D
Ritratto di Tony83
28 settembre 2013 - 20:17
6
Oggi pomeriggio mio cugino me l'ha fatta provare: dico subito che mi è piaciuto moltissimo l'assetto; l'auto trasmette sempre una grande sicurezza...anche nella guida impegnata è sempre sincera, complice anche la intuitiva trazione anteriore :D tuttavia, ho notato che forzando un po' l'ingresso in curva con un angolo volante eccessivo, l'esp interviene con decisione :D tuttavia, la sicurezza ne guadagna :) Molto piacevole il volante dal diametro ridotto e dalla sagomatura sportiva che trasmette un buon feedback al pilota con un carico bello consistente quando si va forte...mi ha sopreso in positivo anche l'impianto frenante, potente, modulabile con un pedale bello consistente fin da subito, davvero, "racing".Il motore va piuttosto bene ma diciamo che fa quel che può: secondo me, quel telaio merita almeno i 170 cv del 220 cdi :D Deludente, invece, il cambio doppia frizione che. almeno, nella modalità manuale è piuttosto lento, nel senso che tra l'impulso dato dal paddle all'innesto reale del rapporto passa troppo tempo :D Lo zf 8 marce che non è un doppia frizione fa molto meglio..inoltre, il 7g dct di Mercedes è piuttosto brusco in scalata....insomma, non è che mi sia piaciuto troppo..secondo me, il 7g è indietro al DSG di vw ed anche al già citato Zf 8 marce di BMW. Per il resto, vettura piacevole da guidare con velleità sportive
Ritratto di Pellich
11 gennaio 2016 - 16:45
Io al contrario trovo quest'auto un flop. E' lunghissima e la coda discendente francamente la lascerei alla CLS, non ad una sedan (..perchè di questo si parla..) derivata da una segmento C.. in giro non se ne vede mezza e ne capisco bene le ragioni. Per me è bocciata.. l' effetto nel vederla è "Frankenstein".
listino
Le Mercedes
  • Mercedes C Coupé
    Mercedes C Coupé
    da € 46.977 a € 77.955
  • Mercedes E Coupé
    Mercedes E Coupé
    da € 56.730 a € 90.110
  • Mercedes C SW
    Mercedes C SW
    da € 44.374 a € 55.731
  • Mercedes C
    Mercedes C
    da € 37.178 a € 77.559
  • Mercedes E All-Terrain
    Mercedes E All-Terrain
    da € 60.690 a € 81.645

LE MERCEDES PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MERCEDES

  • In un mondo di suv e crossover, c’è chi ancora crede nelle monovolume. Come Mercedes, che svela la nuova Classe B.

  • Questa è la prima suv elettrica della Mercedes, nonché capostipite della famiglia EQ di auto a batteria. I motori sono due, uno per ciascun asse, e sviluppano in totale circa 400 CV.

  • Prodotta in Alabama e per la prima volta anche a sette posti, arriverà nelle concessionarie a metà 2019. Inizialmente con un 3 litri a sei cilindri in linea ibrido a 48 volt: il motore elettrico sviluppa 22 cavalli, che portano il totale a quota 367.