Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line

Pubblicato il 10 novembre 2018
Ritratto di Lucapn89
alVolante di una
Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line
Peugeot 308
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
5
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
la scelta è ricaduta sul modello che a mio avviso aveva il miglior rapporto qualità prezzo, ragionando su quello che era il costo della vettura, la dotazione di serie e chiaramente la motorizzazione; a distanza di un anno e mezzo dall’acquisto sono molto soddisfatto.
Gli interni
L’impostazione di guida mi ha piacevolmente sorpreso, volante davvero piccolo, tagliato nella parte inferiore, strumentazione rialzata e tutti i comandi digitalizzati (a volte scomodi), donano all’auto uno stile elegante, personale e minimalista. La versione da me acquistata è la Gt Line, molto curata nei dettagli, illuminazione a led interna, volante in pelle traforata con cuciture rosse, pedaliera e battitacco in acciaio e plancia soft touch con cuciture rosse a vista lungo tutto il suo sviluppo. Un’altra piacevole sorpresa è data dall’ abitabilità interna, lo spazio a bordo è considerevole in rapporto alle dimensioni esterne (una delle più compatte del segmento), altra nota positiva è data dal bagagliaio (420 litri), grande e ben rifinito, infine, numerosi i vani portaoggetti presenti nell’abitacolo. Venendo alla dotazione, l’auto di serie ha quasi tutto l’essenziale: fari full led, navigatore, sensori parcheggio, cruise control, tergi e fari automatici,cerchi da 17e vetri privacy, io ho aggiunto lo scenico tetto Ciel in cristallo, l’impianto audio della Denon (8 altoparlanti+sub e amplificatore)e il Keyless. Le note negative principalmente le riscontro negli scarsi assemblaggi dei pannelli portiera, i quali, a volte vibrano e scricchiolano sulle asperità, un’altra criticità a mio parere è data dal sistema di infotainment che comanda più o meno tutte le funzioni dell’auto, trovo davvero scomodo non avere nemmeno un comando fisico per regolare la temperatura e i flussi dell’aria condizionata(che è molto efficace però), seccante è pure l’assenza di comandi vocali e dei protocolli apple car play e android auto. Due note positive: il navigatore, ben strutturato nelle indicazioni, ha inoltre la possibilità di essere aggiornato circa la posizione di autovelox e i sedili, comodi, contenitivi e ampiamente regolabili.
Alla guida
La vettura è dotata di un motore 1.2 turbo benzina da 130 cv abbinato ad una trasmissione manuale a 6 marce, devo dire che inizialmente ero scettico su questo motore a 3 cilindri, provandola mi sono ricreduto, il motore non è affatto sotto dimensionato, anzi unisce una certa verve ad una silenziosità inaspettata. Il motore è abbastanza elastico, ha una buona accelerazione ed una ripresa davvero convincente, anche con le marce lunghe, il meglio lo da dai 2000 giri in su, tutto è facilitato da un peso davvero contenuto(circa 1200 kg), questo conferisce alla 308 una certa agilità ed una buona tenuta di strada, complice anche la scelta delle casa costruttrice di adottare dei pneumatici prestazionali come i Michelin Pilot Sport 4. Sono rimasto sorpreso positivamente dai consumi, non certo quelli dichiarati, ma comunque buoni, l’auto in extraurbano va dai 17 ai 19 km/l e in autostrada si va dai 14 ai 16 ,5 km/l. L’impianto frenante è ben modulabile e potente, lo sterzo ha la servo assistenza variabile, risulta davvero una piuma in fase di parcheggio; lo start e stop integrato perfettamente, risulta molto efficiente. La nota negativa la ritrovo essenzialmente nella visibilità, soprattutto in quella laterale, (gli inserimenti di corsia principalmente) che è assolutamente insufficiente, si hanno degli angoli ciechi davvero pericolosi, un’altra nota la faccio alla trasmissione, avrei fatto una sesta marcia più lunga per ridurre un po’ i consumi autostradali Una menzione va fatta ai fari full led, consentono di avere un’ottima visibilità, la regolazione in altezza del fascio luminoso è automatica e anche i fendinebbia insieme alle luci di direzione sono a led, sempre a led troviamo le luci pozzanghera e di direzione sui retrovisori ed infine luci di posizione al posteriore, composte da 3 artigli a led sono davvero accattivanti
La comprerei o ricomprerei?
Per quanto riguarda la linea estetica chiaramente il giudizio non può che essere soggettivo, ma trovo che questo allestimento abbia il giusto mix tra linea equilibrata ed elegante ma con dettagli dal piglio sportivo, come ad esempio il doppio scarico, le minigonne, i badge Gt linea e il frontale più aggressivo rispetto alle altre 308. L’auto a mio avviso soddisfa appieno chi da un marchio generalista come Peugeot si aspetta un bel prodotto, la 308 offre un handling piacevole, una dotazione di serie completa ed una motorizzazione che fornisce una convincente esperienza di guida.
Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
0
0
1
VOTO MEDIO
2,5
2.5
2
Aggiungi un commento
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 2008
    Peugeot 2008
    da € 18.180 a € 28.080
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 26.980 a € 39.730
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 14.930 a € 21.580
  • Peugeot Rifter
    Peugeot Rifter
    da € 21.550 a € 29.700
  • Peugeot 308 SW
    Peugeot 308 SW
    da € 22.150 a € 275.600

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • La Peugeot 508 SW è un’auto facile da guidare e divertente, anche col 1.5 a gasolio da 131 CV. Il bagagliaio è ben sfruttabile. Peccato per le palette al volante del cambio automatico scomode da usare in curva. Qui per saperne di più.

  • Questa speciale Peugeot 308 GTi ha il motore 1.6 potenziato di 30 CV (per un totale di 302 CV), freni maggiorati e pesa solo 1.155 kg. Qui per saperne di più.

  • La notevole e-Legend Concept proietta nel futuro la casa del Leone ispirandosi apertamente alla Peugeot 504 Coupé degli anni 70.