Pubblicato il 19 giugno 2011

Listino prezzi Peugeot 207 non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
1
Ripresa
1
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Questa 207 è stata messa a disposizione da un amico appositamente per scrivere la prova. La macchina gli è stata regalata nuova con l'obiettivo di fare un gradito regalo sia dal punto di vista estetico che economico ed i requisiti ci sono tutti: la 207 raccoglie egregiamente l'eredità della riuscitissima e vendutissima 206, con una linea sportiva che piace ai giovani caratterizzata dalla forma affusolata e dai grintosi gruppi ottici felini, segno distintivo della casa del leone da ormai più di dieci anni, e grazie al compatto 1.4 bi-fuel permette di percorrere ben 15,9 km/l nell'uso combinato che tradotto in termini monetari vuol dire 300 km con 25 € di gpl (se non si preme troppo sull'acceleratore).
Gli interni
Aprendo la lunga portiera si accede ad un abitacolo ampio ed accogliente dallo stile giovanile, le plastiche sono gradevoli alla vista ed al tatto, si fanno apprezzare anche le finiture in simil-alluminio che incorniciano le bocchette d'aria, la plancia, e la strumentazione di bordo. I sedili anteriori sono di qualità e sono stati ben profilati per trattenere gli occupanti in curva, alloggiano due dei sei airbag montati sulla vettura, contribuendo al risultato ottenuto dalla 207 nei crash test: le ambite 5 stelle EuroNCAP. Il volante si può regolare sia in altezza che in profondità e non ostacola la lettura della strumentazione di bordo che si presenta con tre sportivi indicatori analogici a fondo bianco incorniciati di simil-alluminio, più un piccolo display digitale. La consolle centrale ospita il computer di bordo che mostra varie informazioni come l'orario, la temperatura esterna, le tracce in ascolto ecc..., un sinto-lettore mp3, un pratico vano portaoggetti, il climatizzatore manuale, ed infine i tasti del disinserimento dell'ESP e della chiusura centralizzata, più un comodo alloggiamento per i biglietti dell'autostrada. Alla sinistra del guidatore si trovano i comandi per l'inserimento dell'alimentazione gpl e per l'inclinazione dei proiettori anabbaglianti, mentre sulla portiera sono stati posizionati i comandi per gli specchietti retrovisori elettrici. Da annotare l'assenza di luci di cortesia sui parasole, un dettaglio che sarebbe stato gradito. Il passeggero lato-guida trova la vivibilità migliore con ampi spazi a disposizione, tranne che sul cruscotto, dove c'è un vano portaoggetti dalle dimensioni difficilmente sfruttabili. Il cassetto invece offre tantissimo spazio e su richiesta del proprietario sono stati montati da Peugeot degli slot per aumentare il numero di dispositivi supportati dalla radio, ora vi sono ingressi usb, aux, rca ed addirittura un s-video. Il vantaggio di non avere tutte queste prese sulla consolle è di avere una linea più pulita della plancia, ma raggiungerle dentro il cassetto è parecchio scomodo, si sarebbe potuto ovviare al problema montando uno stereo aftermarket d'alta gamma, ma poi non sarebbe stato compatibile con i comandi al volante e si sarebbe dovuta montare un'apposita centralina facendo levitare parecchio i costi e, come se non bastasse, facendo decadere la garanzia. I sedili posteriori non sono facilmente raggiungibili per i passeggeri meno agili e sono abbastanza comodi solo per due, appena sufficiente lo spazio per le gambe dei passeggeri più alti. I finestrini posteriori si possono aprire a compasso ma il disegno voluto per rendere armoniosa la linea esterna limita la visuale dall'interno. Il bagagliaio dispone di 275 litri di capacità, può essere ampliato abbattendo lo schienale posteriore, così da poter contare su 923 litri, penalizzati dall'inclinazione del lunotto voluta dal design esterno, la bocca misura 110 cm di larghezza e la soglia di carico è a ben 70 cm, peccato che il pavimento del vano sia posto 18cm più in basso rendendo scomode le operazioni di stivaggio. Sotto il pavimento invece della ruota di scorta si trova il serbatoio del gpl, quando il danno dello pneumatico è modesto è disponibile un dispositivo di gonfiaggio alimentato dall'accendisigari, ma in caso di serio danneggiamento di una ruota si deve aspettare il carroattrezzi.
Alla guida
La posizione di guida è comoda è ben studiata, nonostante il parabrezza sia molto inclinato, i montanti non ostacolano la visibilità negli incroci e nelle curve, male invece quella posteriore, limitata dalle ridotte dimensioni del lunotto e dai massicci montanti posteriori. Il pedale della frizione è più rigido nei primi 2/3 della sua corsa a causa di una molla a passo variabile che dovrebbe ridurre la resistenza all'aumentare della pressione: l'idea è buona, ma male applicata, sulle prime da fastidio e bisogna farci il piede. La frenata è ottima: gli spazi di arresto sono corti anche ad elevate andature e si ha la sensazione che la vettura si fermi proprio dove desiderato. Nelle frenate più brusche entra in funzione il dispositivo di accensione automatica delle luci di emergenza: utilissimo in autostrada. Il cambio si oppone un poco nei passaggi di rapporto, ma nulla di particolarmente fastidioso, gli innesti sono precisi e la corsa è corta. Le sospensioni sono morbide e filtrano bene tutte le asperità rendendo il confort di marcia elevato, ma a causa della taratura soft la vettura tende a rollare parecchio in curva, complice anche l'altezza della carrozzeria. Tuttavia resta egregiamente stabile nei curvoni veloci e non perde il grip neanche sullo sporco, in poche parole l'avantreno è affidabilissimo e risulta particolarmente gradito a chi ha una guida sportiva. Il motore invece rovina tutto: purtroppo il 1360 cc 8v non è mai all'altezza della situazione e fa arrabbiare parecchio in autostrada (scordatevi i sorpassi) ed ancora di più in salita (scordatevi la terza) , dove il contagiri non sale neanche con tutti e due i piedi sull'acceleratore. 73 cv per soli 1064 kg di massa dovrebbero bastare a rendere la vettura brillante almeno in città, ma così non accade. Il massimo delle modeste prestazioni si ottiene soltanto sopra i 3500 giri/min, fascia abbastanza scomoda da sfruttare nei centri urbani. Come se non bastasse l'alimentazione a gpl, che dovrebbe essere una fra le più moderne e promettenti del mercato, peggiora ulteriormente le prestazioni, soprattutto in autostrada, dove per mantenere i 130km/h bisogna sollecitare a fondo l'acceleratore facendo aumentare i consumi addirittura più della sola alimentazione a benzina. Un flop impressionante quanto inaspettato che fa rimpiangere amaramente un buon diesel.
La comprerei o ricomprerei?
La media francese è davvero convincente sotto tutti i punti i vista, tranne che per questo propulsore pigro ed inadeguato, forse più adatto ad equipaggiare una city-car. Caldamente consigliata con la riuscita motorizzazione 1.6 hdi da ben 90 cv: brillante, poco assetata (26,3 km/l) ed ecologica.
Peugeot 207 1.4 8V 75 CV Access ECO GPL 3p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di Gabryxxx
6 luglio 2011 - 15:11
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di manuel f
6 luglio 2011 - 15:55
grazie. il problema sono le 8 valvole, anche sui motori Fiat penalizzano le prestazioni. Poi non sono sicuro dei dati dichiarati dal listino riguardo al peso, vorrei verificare di persona perché alla guida mi sembrava più pesante
Ritratto di carmelo.sc
7 gennaio 2012 - 15:39
Secondo me non ha senso mettere il vecchio 1.4 8v sulla 207!! Già sulla mia 206 ha delle prestazioni solo discrete, quindi sulla ben più pesante 207 come poteva andare?
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 108
    Peugeot 108
    da € 11.850 a € 15.050
  • Peugeot 5008
    Peugeot 5008
    da € 28.100 a € 41.600
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 26.450 a € 39.200
  • Peugeot Rifter
    Peugeot Rifter
    da € 21.550 a € 29.700
  • Peugeot iOn
    Peugeot iOn
    da € 28.151 a € 28.151

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • Al Salone di Parigi dell’ottobre 1986 la Peugeot presentò la versione più potente dalla sua best seller, la 205 1.9 GTi. Questa berlinetta sportiva erogava 130 CV e si affiancava alla versione 1.6 GTi che di cavalli ne aveva 115. Per il lancio commerciale fu realizzato uno spot di grande impatto, che si ispirava alle acrobazie dei film di James Bond.

  • Più bassa e corta, la nuova Peugeot 508 SW ha un look grintoso (anche all'interno) e una carrozzeria che strizza l'occhio ai papà sportivi. Qui per saperne di più.

  • Il gruppo PSA illustra il funzionamento di telecamera e radar, due apparecchi alla base dei sistemi di assistenza alla guida (Adas, Advanced driver assistance systems).

Peugeot 207 usate