Renault Mégane base

Pubblicato il 17 gennaio 2010
Ritratto di neromegane
alVolante di una
Opel Astra GTC 1.6 Turbo Cosmo S
Renault Mégane
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
3
Media:
3.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Sono sempre stato fedelle al marchio fancese Renault, dalla mia prima auto, una renault 5 gt turbo, seguendo con una renault clio 1.8 16v fino appunto a passare al motore diesel della megane 1,9 dci nella versione comfort dinamique. Da subito mi affascina la linea personale,uguale a nessuna,con un disegno che normalmente o piace subito o non piace per niente. A me è subito piaciuta, in quanto si distingueva a prima vista da qualunque vettura. Ovviamente ha determinato la scelta di acquistarla anche tutto cio' che sta intorno alla vettura, dunque un rapporto gia' consolidato con la concessionaria che mi ha accuratamente evidenziato i punti forti della nuova megane: dalla sicurezza attiva e passiva (10 airbag) ,abs ecc.ecc. e il motore generoso e parco nei consumi, oltre alla prova su strada che è stata determinante per convincermi: quella sarebbe stata la mia prossima auto. E cosi è stato.
Gli interni
Gli interni scelti da me sono stati color grigio scuro/nero a trama a nido d'ape, in tessuto. La posizione di guida privilegia il comfort ma non penalizza nella guida allegra, con un sostegno laterale che trattiene bene il corpo in curva. Le numerose regolazioni (manuali) poi permettono a tutte le taglie e le altezze di trovare la giusta posizione, sia per il controllo in altezza del sedile, che il sostegno lombare (molto utile) e la lunga escursione del sedile (essendo una 3 porte). Anche dietro lo spazio non manca ed i sedili (tutti) cono ben imbottiti (anche se forse, leggermente piu' rigidi avrebbero giovato ancora piu' sui lunghi viaggi). Non ultimo il volante regolabile in profondita' ed altezza permette davvero di poter personalizzare al massimo il proprio stile di guida. Tutti i comandi sono comodi e di chiara lettura,anche grazie alla regolazione della luminosita' del cruscotto. La vera differenza di qualita' rispetto a molte concorrenti è poi la parte alta del cruscotto che è morbida al tatto, e dunque nessuna vibrazione, oltre ad un accurato montaggio di tutte le plastiche. Patricolare poi il freno a mano la cui leva pare di tipo aeronautico, con una "cloche" doppia anziche' la classica leva. Buona la luminosita' grazie al cielo grigio chiarissimo che riflette la luce. Baule generoso, ma penalizzato dalla soglia di carco un po' altina e dalla forma di accesso irregolare che impedisce di caricare carichi voluminosi e anche di caricare oltre la meta' alta frontale del baule,data la forma del portellone. Tanti i vani portaoggetti sparsi tra porte, consolle centrale, poggiabraccio centrale con grosso vano interno e vani anche a disposizione dei passeggeri dietro oltre le tasche nel retro dei sedili e molto utili i 2 pozzetti anterioni sotto i tappetini. Cassettino portaoggetti capiente, illuminato, su 2 livelli e refrigerato, ma non chiudibile a chiave. Nel complesso la qualita' si vede e si sente, un bel passo avanti rispetto alle "vecchie" megane.
Alla guida
Da ferma il design della megane trasmette dinamicita' e alla guida trasmette subito la sua indole prevalentemente confortevole, ma strizza un occhio anche ad un utilizzo un po' piu' sportivo. Con una buona risposta del volante reattivo con uno sterzo che "copia" a dovere la strada. Morbido alle basse velocita' e morbidissimo in manovra, il volante (in pelle) forse andrebbe un po' meno morbido alle alte velocita', per donare ancora piu' precisione, ma nel complesso, trasmette una guida rassicurante, anche grazie alla gommatura generosa, che confida su "scarpe" 205-50 r 17, con primo equipaggiamento continental sport, dalla spalla molto rigida. Cambio morbido, preciso ma dall'escursione un po' lunga che rallenta il passaggio da una marcia all'altra. Il peso penalizza un po' la ripresa e accellerazione (non proprio fulminei) ma una volta lanciati, la silenziosita' non fa accorgere di guidare e tenere andature di crociera ben oltre il limite... qualche fruscio degli specchietti alle alte velocita', ma niente di particolare. La velocita' di punta si raggiunge dopo un lancio non proprio brevuissimo in 5 marcia, la 6 è di riposo. La visibilita' in marcia e soddisfacente, ma i montanti larghi tolgono un po' di visuale in curve strette, mentre dietro il piccolo lunotto curvo porta a fare un po' di attenzione nelle manovre. I consumi risentono del peso se ci si lascia prendere il piede, soprattutto nelle strade con tornanti (magari in salita) dove il computer di bordo comunica anche i 12 - 13 litri per percorrere 100 km, ma ovvio, a con pieno carico o con 4-5 persone a bordo. Frenata convincente e spazi di arresto contenuti, grazie ai 4 dischi, la risposta del pedale è immediata e modulabile, mentre l'abs interviene in modo discreto solo sulle frenate davvero al limite. Sulla guida veloce le sospensioni tendono a far beccheggiare e la vettura tende ad un leggero sottosterzo, ma si sa' che predilige la guida tranquilla ed il comfort. Tutto sommato una vettura equilibrata, adatta per tutte le esigenze.
La comprerei o ricomprerei?
Se devo essere sincero credo che la ricomprerei, anche motivato dai 85.000 km percorsi che mi hanno confermato la validita' della casa francese con questo modello.
Renault Mégane
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
2
1
2
VOTO MEDIO
3,1
3.11111
9
Aggiungi un commento
Ritratto di WmadeInItaly
20 febbraio 2010 - 18:41
Auto BRUTTISSIMA è dire poco. Scusa ma chi ti scrive possiede una ALFA ROMEO.
Ritratto di RENAULT
5 maggio 2010 - 21:03
hahaha infatti proprio perchè possiedi un'alfda romeo dovresti stare solo che in silenzio...tra alfa romeo e renault non c'è storia la renault è superiore in tutto:tecnica,motori,affidabilità,originalità dei progetti ecc...la megane see non ti è a conoscenza nel 2003 è stata nominata auto dell'annoo e auto più bella al monto...vatti a nascondere con quel bidone di alfa!!!!RENAULT A VITA!!!
Ritratto di MIK_HF
1 giugno 2010 - 21:01
una raffica di ca**ate incredibile!!! Per favore nasconditi tu con una Renault... Che roba...
Ritratto di gig
30 ottobre 2011 - 13:17
con Renault
Ritratto di stefano21
7 gennaio 2011 - 18:08
sembra un ferro da stiro!!tra alfa e renault... alfa a vita
Ritratto di gig
30 ottobre 2011 - 13:16
A me piace
Ritratto di poisonchosen
5 giugno 2012 - 20:26
Continuate a farvi auto italiane e a rimanere a piedi mi raccomando! tanto se nn è una del gruppo fiat sarà un bidone di golf....ormai andate per moda! la A3 che è una via di mezzo fra una sw e una berlina, e il golf fra una berlina e una monovolume.....fra 147, golf e a3 la migliore è golf per carità....ma rimane il fatto che sono le solite macchine blasonate che nn daranno mai il confort renault e nemmeno l'affidabilità....renault sono un'altro mondo! di meglio secondo me ce solo mazda e lotus
listino
Le Renault
  • Renault Kadjar
    Renault Kadjar
    da € 21.350 a € 34.100
  • Renault Grand Kangoo
    Renault Grand Kangoo
    da € 40.082 a € 40.082
  • Renault Koleos
    Renault Koleos
    da € 36.650 a € 45.200
  • Renault Mégane Sporter
    Renault Mégane Sporter
    da € 21.750 a € 34.450
  • Renault Mégane
    Renault Mégane
    da € 20.750 a € 44.250

LE RENAULT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE RENAULT

  • La nuova Renault Captur si rinnova completamente. Dal Salone di Francoforte, dove viene presentata, le nostre prime impressioni.

  • La nuova Renault Clio è stata affinata nella linea e rivoluzionata nell’abitacolo. Moderni i sistemi di infotainment e di assistenza alla guida, ma non tutto è di serie. Piacevole il 1.0 turbo da 101 CV, non impeccabile la manovrabilità del cambio. Qui per saperne di più.

  • Il giro della Renault R.S. Trophy-R con al volante Laurent Hurgon che le è valso il nuovo record nella categoria delle hot hatch. Qui per saperne di più.