Seat Leon 2.0 TDI CR 170 CV FR

Pubblicato il 20 ottobre 2009
Ritratto di PEO
Seat Leon
Qualità prezzo
0
Dotazione
0
Posizione di guida
0
Cruscotto
0
Visibilità
0
Confort
0
Motore
0
Ripresa
0
Cambio
0
Frenata
0
Sterzo
0
Tenuta strada
0
Media:
0
Perché l'ho comprata o provata
L'ho comprata perchè avevo bisogno di cambiare la mia vecchia Golf IV GTI TDI. Mi era sembrata subito una degna erede della GTI!
Gli interni
Internamente troviamo sedili sportivi molto avvolgenti col logo FR ricamato che richiamano lo stile RECARO. Volante e pomello del cambio (sempre con logo FR inciso) sono in pelle. Clima automatico, ESP, controllo di trazione, cruise control sono di serie. Bella l'idea di rivestire parte del cruscotto in materiale "simil carbonio" morbido al tatto. A mio parere finiture di quel tipo potevano essere estese a più parti dell'abitacolo, alcuni componenti sono costruiti con plastiche forse troppo economiche per un'auto che è a livelli della Golf V!
Alla guida
Le prestazioni del 170 cv diesel sono ottime. Molta ripresa, consumi abbastanza contenuti per essere un propulsore perfomante (16 - 17 km/l) ma in velocità massima non eccelle: 205 km/h di tachimetro. Piacere di guida elevato fino a che non entra in funzione la rigenerazione automatica del filtro antiparticolato... Per circa 10 km il motore non è fluido e si avvertono leggeri cali di potenza di tanto in tanto. Le partenze da fermo sono uno strattone dopo l'altro e a parer mio è un'invenzione che serve a ben poco.
La comprerei o ricomprerei?
Beh se qualcuno mi avesse chiesto: la ricompreresti? Dopo i primi 30000 km avrei risposto assolutamente no! Ho dovuto cambiare lo sterzo perchè quando arrivavi a fine corsa col volante faceva un rumore abbastanza preoccupante. Continui strattonamenti del motore a partenza da ferma che col tempo sono scomparsi. Cambiato un inniettore perchè non spruzzava gasolio. Per fortuna ero in garanzia! Ora va abbastanza però la preoccupazione che possa capitarmi qualcos'altro c'è. Molto probabilmente è un'unità nata male e sicuramente le altre Leon FR non saranno così.
Seat Leon 2.0 TDI CR 170 CV FR
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
3
Aggiungi un commento
Ritratto di paololeon
20 febbraio 2013 - 19:32
Ciao ragazzi, ora non ricordo più da quanto tempo,ma penso nel 2011 il terzo iniettore è andato... al solito ho portato la mia leon presso un officina seat, ma questa volta mi hanno detto che era passata una circolare in cui la seat, come la vw anche audi e scoda cambiavano GRATUITAMENTE tutti e 4 gli iniettori con iniettori più robusti anche se il guasto era solo su 1 . La sostituzione avviene solo se entra in officina un motore con un iniettore guasto, non esiste un richiamo, ma una "specie di garanzia illimitata" solo per quel tipo di iniettori. MANUCHE72 riguardo gli iniettori penso che puoi stare tranquillo, ma prima di acquistare la leon ti consiglio di recarti presso un officina seat e informarti se loro sono informati di tutto ciò, in ogni caso ti consiglio di aggiungere assistebza stradale nell'assicurazione proprio come per fortuna io avevo ed ho tutt'ora...
Pagine
listino
Le Seat
  • Seat Tarraco
    Seat Tarraco
    da € 30.475 a € 42.640
  • Seat Alhambra
    Seat Alhambra
    da € 43.000 a € 47.700
  • Seat Leon ST
    Seat Leon ST
    da € 23.300 a € 48.570
  • Seat Leon
    Seat Leon
    da € 22.550 a € 38.250
  • Seat Mii
    Seat Mii
    da € 11.280 a € 15.980

LE SEAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SEAT

  • Due posti e un ingombro inferiore alla metà di un’auto. La Seat Minimó è un prototipo di quadriciclo elettrico pensato per la mobilità urbana.

  • Rivoluzionaria questa concept del marchio Seat, che diventerà realtà nel 2020. La trazione 100% elettrica, con motore da 204 cavalli, ha permesso di creare nuove proporzioni.

  • Abbiamo guidato la nuova suv spagnola nel deserto marocchino per scoprire se anche nella guida in fuoristrada conferma le buone impressioni ricevute su strada. Leggi qui il primo contatto.