Toyota Yaris 1.5 HSD Style

Pubblicato il 12 maggio 2019
Ritratto di alessandro brindisi
alVolante di una
Kia Rio 1.0 T-GDi 100 CV Active
Toyota Yaris
Qualità prezzo
2
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
4
Motore
3
Ripresa
1
Cambio
2
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Non avevo mai guidato un'ibrida e, avendone ora l'opportunità, ho voluto provarla perchè è un'alimentazione che mi interessa molto.
Gli interni
Strumentazioni a display che forniscono un'infinità di informazioni durante la marcia, materiali di pregio e linee avveniristiche: gli interni della Yaris non sembrano quelli di una segmento B. Menzione speciale la meritano i sedili che sono che sono larghi e comodi come una poltrona ma adeguatamente avvolgenti. Nell'era dell'oversizing delle utilitarie, la Yaris sceglie di mantenere le dimensioni ridotte ma non si capisce, allora, come faccia a ricavare un'abitabilità così ampia.
Alla guida
Basta qualche metro di marcia e già ci si abitua all'assenza del pedale della frizione e a non dover usare l'asta del cambio, come se non avessimo fatto altro fino a quel momento. Richiede più tempo, invece, comprendere il funzionamento dell'auto: fino ai 50 km/h nei tratti pianeggianti, l'auto procede in modalità 100% elettrica; si attiva il motore termico quando la centralina rileva un uso più profondo del pedale del gas, ad esempio in situazioni di sorpasso, di salite più ripide o di aumento sensibile della velocità. Nelle frenate e nelle decelerazioni entra in funzione il meccanismo per il recupero dell'energia dal movimento rotatorio delle ruote, con cui si ricarica la batteria. E' necessario sviluppare un diverso stile di guida: con l'ibrido si parla di "veleggiare", che consiste nel mantenere una costante velocità parzializzando con l'acceleratore e nell'anticipare fermate e rallentamenti evitando di frenare nell'ultimo momento possibile. Con una guida oculata è possibile anche evitare il completo scaricamento della batteria. Mi ha davvero sorpreso come la Yaris renda tutto ciò piacevole: a questo punto, al posto della guida brillante, la nuova sfida quotidiana diventa la ricerca del consumo sempre minore. Complice del piacere di guida è uno sterzo così diretto e deciso che non ti aspetti, e che spesso invoglia a fregarsene del veleggiamento per adottare una guida più dinamica: la Yaris permette anche questo, del resto sono pur sempre 100 cv per un peso inferiore ai 1.200 kg, ma bisogna ricordarsi che affondando di colpo sul gas si ottiene il famoso "effetto scooter" (netto ritardo di accelerazione), quindi è meglio procedere gradualmente sia nell'aumento di andatura che nella ripresa. Tenuta di strada ottimale, anzi esagerata nella fase di veleggiamento, e consumo misto che può arrivare ai 25 km per litro: dato da applausi per un benzina di quella potenza. Rumorosità di percorrenza ai minimi storici.
La comprerei o ricomprerei?
Mi aspettavo un'auto noiosa e, invece, ecco pronta un'altra sorpresa del "piccolo mago" Yaris. Un ibrido così può essere il punto di partenza per un futuro (magari più prossimo di quel che pensiamo) in cui non si rimpiange il diesel. Per chi chiede più dinamicità, forse è più adatto un mild hybrid, ma per gli alti chilometraggi questa Yaris fa sicuramente al caso.
Toyota Yaris 1.5 HSD Style
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
1
2
0
1
VOTO MEDIO
3,7
3.714285
7


Aggiungi un commento
Ritratto di freaklondon
2 luglio 2019 - 13:10
Non dico che consumi molto o poco, dico che i vantaggi dell'ibrido svaniscono (comunque anche l'auto non mi sembra pensata per i lunghi viaggi, trattasi di citycar). ciao.
Ritratto di nautilus24
13 giugno 2019 - 21:04
E' IL mio sogno la Toyota Yaris ibrida io felice possessore di una Yaris 1.000 da 69 Cv presa usata,da persona di fiducia donna,è del 2018 ha fatto pochissimi Km è adesso è in mia mano.Ne sono contentissimo,và come un treno.Saluti da Orazio Adolfo Bacci.
Ritratto di nautilus24
14 giugno 2019 - 01:16
Dato che e molto difficile commentare,sulla Toyota Yaris,desisto,tanto essendo proprietario di una Yaris 1.000 Now che va benissiso,l,ho presa usata da una dottoressa mia amica che aveva fatto Km46.000,come nuova praticamente e poi le donne non tirano le auto malamente anno il piede leggero,la macchina và come un treno,con mia piena contettezza.Sogno non troppo proibito comprare una Yaris Ibrida usata dal concessionario nel quale mappoggio.Ma come minimo fra un anno,di questa auto che beve pochissimo,sono molto contento,la curo il più possibile,purtroppo non ho il garage la lascio in strada con apprensione logicamente,l'assistenza del concessionario e ottima degna di una grade marca come la Toyota.Passo ai saluti,Orazio Adolfo Bacci.
Ritratto di alessandro brindisi
15 giugno 2019 - 16:04
1
tutt'altro che proibito, anzi
Ritratto di alfabeto
20 giugno 2019 - 10:34
Da possessore di Yaris ibrida con 100.000km posso dire che ci sono molti aspetti positivi: consumo basso, comfort legato al cambio automatico, zero inconvenienti e una generale sensazione che "tutto funzioni sempre bene". Ovviamente ci sono le finiture scarse, tipiche delle auto giapponesi dove si basa alla sostanza più che all'apparenza. Io sono alto 190 e il posto guida è davvero mal studiato. Il volante si regola troppo poco e quindi mi trovo a guidare con il sedile tutto abbassato per non toccare con le ginocchia. Poi la frenata, con la rigenerativa davvero è una pena usare il freno. Non so se ricomprerò un'ibrida..
Ritratto di alessandro brindisi
24 giugno 2019 - 17:26
1
la posizione a me è piaciuta molto ma, purtroppo, sono alto solo 1.77. posso chiederti qual è il tuo percorso abitudinario (città, salite/discese, extraurbano)?
Ritratto di alfabeto
27 giugno 2019 - 10:31
Percorso extra urbano intorno a Milano quindi, molta coda al mattino e alla sera. Tangenziali, strade a scorrimento veloce. Che, ovviamente, sono intasate. Quando trovo tratti liberi, sopratutto alla sera, arrivo a punte di 90km/h. Questa, in sostanza, è la mia velocità massima. Da computer sono a 4 litri x 100km.
Ritratto di alessandro brindisi
27 giugno 2019 - 15:13
1
è perchè non ti piace il freno?
Ritratto di alessandro brindisi
27 giugno 2019 - 15:12
1
e perchè non ti piace il freno?
Ritratto di alfabeto
28 giugno 2019 - 08:48
A causa della frenata rigenerativa, la prima parte della corsa del pedale provoca la frenata non con le pastiglie in modo classico ma con l'inversione del motore elettrico (per dirla alla buona) che, appunto, permette di recuperare energia. Questo rende il pedale poco modulabile. In sostanza ti trovi spesso in difficoltà nel modulare bene la frenata.
Pagine
listino
Le Toyota
  • Toyota Prius
    Toyota Prius
    da € 29.800 a € 42.250
  • Toyota Rav4
    Toyota Rav4
    da € 36.400 a € 46.400
  • Toyota Prius+
    Toyota Prius+
    da € 33.050 a € 36.250
  • Toyota C-HR
    Toyota C-HR
    da € 29.650 a € 37.250
  • Toyota Land Cruiser
    Toyota Land Cruiser
    da € 42.800 a € 69.750

LE TOYOTA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TOYOTA

  • In questo video la Toyota spiga con una efficace grafica il complesso funzionamento del sistema a fuel cell che spinge la Toyota Mirai, della quale abbiamo parlato più approfonditamente qui.

  • Agile, scattante e con una gran trazione, la versione GR è la più sportiva e appagante delle Toyota Yaris. Formato mignon il baule. Qui per saperne di più.

  • La piccola crossover della Toyota ha il motore ibrido e può essere anche 4x4. Il motore è lo stesso ibrido della sorella Yaris che eroga complessivamente 109 CV. Qui per saperne di più.