Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 140 CV Sport & Style DSG 4Motion

Pubblicato il 3 ottobre 2021
Ritratto di tonymart
alVolante di una
Volkswagen Tiguan 2.0 TDI Business BMT 4Motion
Volkswagen Tiguan
Qualità prezzo
4
Dotazione
2
Posizione di guida
5
Cruscotto
2
Visibilità
5
Confort
4
Motore
3
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
0
Tenuta strada
3
Media:
3.25
Perchè l'ho comprata o provata
Serviva un'auto da città che fosse possibile usare anche per i viaggi. Prima del dieselgate era una di quelle che consumava meno. Qualità superiore alla media, ma costi di manutenzione alti.
Gli interni
La Volkswagen Tiguan è un SUV medio basato sulla Golf con la quale condivide gli interni, i motori e parte degli esterni. Lunga 4 metri e 45 cm, larga 1,81 metri e con un passo di 2,61 metri, per un'altezza totale di 1,66 metri. In quattro si sta comodi, con una buona accessibilità, mentre il bagagliaio offre un piano di carico abbastanza alto e poco pratico quando si carica l'auto con valige: la capacità è di 490 litri, che possono diventare 630 se si sposta tutto avanti il divano scorrevole. Può aumentare ulteriormente se si elimina la cappelliera e si viaggia con le valige fino al tetto. Lunghezza del bagagliaio ideale per inserire la valige in orizzontale, ma attenzione a non spingere troppo sul portellone perché a me è capitato di dover cambiare la serratura (costo 35€). Per il trasporto di oggetti molto lunghi, il sedile anteriore destro è reclinabile. Abitacolo molto seplice senza fronzoli. L'infotainment è seplicemente una radio con CD che domina la parte superiore della console centrale, che si può sostituire con una radio 2 DIN con monitor android con tutte le funzioni compatibili Apple e Android. La strumentazione tradizionale non è intuitiva, ma tenendo premuto il tasto menu a destra del volante si possono avere anche le informazioni della radio che si può regolare senza staccare le mani dal volante, funzione che in pochi useranno non essendo intuitiva. Il sistema 4Motion si gestisce in automatico e non è possibile modificare le impostazioni in base al terreno. Quando sente mancanza di aderenza sposta la trazione e blocca il differenziale all'occorrenza. Per quanto riguarda la dotazione degli Adas, la Tiguan offre di serie davvero poco: dal Front assist con City emergency braking al Pedestrian monitoring al Lane assist, dall'Automatic post-collision braking system al Cruise control attivo con radar e Traffic jam assist (in combinazione con cambio Dsg), dal Side assist al Pre-Crash proactive occupant protection. Niente di niente: come dicono i possessori della Panda, qui si muore da eroi! Connessione con smartphone e servizi online saranno disponibili solo nella versione successiva. Al momento si viaggia con connessione del proprio telefono che va collegato ad una delle 2 prese USB posizionate in posizioni abbastanza scomode (una nel bracciolo anteriore e una nel tunnel centrale) o con il classico adattatore per accendisigari.
Alla guida
Gli interni sono di qualità, votati alla comodità. I viaggi di 800 km che sono solito affrontare risultano molto piacevoli grazie alla qualità dei sediolini e nonostante gli oltre 100000km le plastiche di cambio e volante sono in perfette condizioni. La guida è gradevole, precisa e l'agilità niente male, il tutto sempre controllato da un Esp molto prudente. I freni si comportano bene e rispondono in modo sicuro, anche se gli spazi d'arresto sono più lunghi della media sui fondi differenziati (bagnato-ghiaccio) con l'ABS che entra in funzione molto presto in maniera a volte non necessaria. Abbiamo cambiato anche la barra orizzontale anteriore consumata dopo 100000 km (750€) che accentuava il problema in frenata a causa dei gommini che non possono essere sostituiti. Forse sarebbe il caso di ripensare un modo per ridurre gli sprechi. Lo sterzo è pronto e demoltiplicato il giusto per il tipo di auto. Offre precisione e progressività, con un carico ottimo anche per le manovre in città. Nelle versioni manuali il cambio risulta fluido con un "attacco" un po' brusco. Si rivela abbastanza critico negli stacchi a freddo che spesso portano a spegnere l'auto dopo la modifica alla centralina effettuata per il dieselgate. Accetta pure scalate “cattive", ma non ne vale la pena visto che ha coppia già ai bassi regimi. Le sospensioni che offrono un assorbimento efficace anche sui fondi irregolari, un po' meno sugli ostacoli brevi. Buona l'insonorizzazione, anche se in velocità si sentono fruscii aerodinamici. Pregi: la versatilità è uno dei suoi punti forti, con alcune soluzioni tipiche delle monovolume, come il divano scorrevole, l'ampio vano e il sedile anteriore destro ripiegabile Difetti: gli spazi d'arresto sono buoni, salvo che sui fondi bagnati, dove risultano più lunghi della media
La comprerei o ricomprerei?
A vedere la concorrenza si può trovare di meglio sia in termini di costo che di dotazione di serie. Non stupiscono le tante auto in questa categoria come Quasqai, 3008, Evoque, E-Pace alle quali sono orientato per sostituirla
Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 140 CV Sport & Style DSG 4Motion
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
1
1
VOTO MEDIO
2,7
2.666665
3


Aggiungi un commento
Ritratto di NITRO75
18 ottobre 2021 - 10:36
Cioè, capiamoci, cercavi una macchina da città, ed hai preso una Tiguan, a gasolio, ed addirittura con trazione integrale? Ma hai letto che cosa hai scritto oppure sei in coerente totale? E' come se un rappresentante si comprasse una Toyota Aygo.........
Ritratto di Pintun
19 ottobre 2021 - 19:36
In genere non mi piacciono i Suv, ma tra quelli grandi la Tiguan è quella che preferisco, sia come interni che come linea in quanto è ormai forse l'unico ad avere un lunotto decente, con le cugine Seat e Skoda. Certo che definirla auto da città fa un po' sorridere, ancor di più per me che considero troppo grande anche la Golf
Ritratto di NITRO75
20 ottobre 2021 - 09:42
Bella si, anche se la versione attuale ha perso un poco di personalità rispetto alla serie precedente. Il più bel suv attualmente sul mercato, a mio avviso, è la Formentor, sportiva, slanciata ed è pure un suv.
Ritratto di Check_mate
22 ottobre 2021 - 11:27
1
Vero per la formentor, pur se sacrifica inevitabilmente un po' di spazio rispetto alla tiguan
listino
Le Volkswagen
  • Volkswagen ID.4
    Volkswagen ID.4
    da € 43.150 a € 57.150
  • Volkswagen ID.3
    Volkswagen ID.3
    da € 34.800 a € 49.300
  • Volkswagen Tiguan
    Volkswagen Tiguan
    da € 31.750 a € 58.500
  • Volkswagen Golf
    Volkswagen Golf
    da € 26.000 a € 43.400
  • Volkswagen up!
    Volkswagen up!
    da € 14.800 a € 21.250

LE VOLKSWAGEN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE VOLKSWAGEN

  • L’edizione aggiornata della Volkswagen Polo si conferma accogliente e, con il 1.0 a benzina da 95 CV, anche briosa. Di serie dotazioni tecnologiche come i fari a matrice di led, che, però, fanno lievitare l’importo dell’assegno. Qui per saperne di più.

  • La Volkswagen ID.Life è la concept che la casa tedesca ha presentato al salone IAA 2021 e prefegura un modello di serie: ne parliamo con il direttore del brand Volkswagen per l'Italia

  • Questa concept esposta al Salone di Monaco 2021 anticipa la Volkswagen ID.2 che vedremo nel 2025. Qui per saperne di più.