Alfa Romeo 75 1.6

Pubblicato il 12 luglio 2022

Listino prezzi Alfa Romeo 75 non disponibile

Ritratto di AlexPrandini
alVolante di una
Alfa Romeo 75 1.6
Alfa Romeo 75
Qualità prezzo
5
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
2
Media:
3.75
Perchè l'ho comprata o provata
Incuriosito dalle tante opinioni e recensioni positive sul modello, ho provato una 75 1.8 ie di un amico restandone subito innamorato. Sentendo poi gli appassionati (solo quelli che dicevano ciò che volevo sentire, in realtà) ho deciso di scartare le versioni a inezione puntando sui carburatori e scegliendo la 1.6 per una questione di carattere economico. La vettura l'ho trovata dopo una ricerca di quasi 6 mesi e pagata 3.700, 4.000 con il passaggio. Prezzo ottimo, viste le condizioni.
Gli interni
Si possono definire minimali se paragonati alle versioni di oggi o nella norma per le verisoni anni ''90. E' divertentissimo fare entrare gli amici e vederli cercare la maniglia per uscire, mimetizzata nella portiera, o chiedergli di aprire i finestrini (davanti elettrici di serie) i cui tasti sono incastonati nel soffitto insieme a due luci di lettura e una luce d'ambiente più potente. Il freno a mano fatto a cloche, poi trasforma la macchina in aereoplano. Per il resto non hanno nulla di particolare: contachilometri e contagiri sulla sinistra, lancette del serbatoio, pressione olio e temperatura acqua (con tanto di spie d'allarme) sulla destra, il pannelo delle spie con il famoso Check alfa sulla plancia centrale sopra le bocchette dell'aria e i comandi della stessa oltre che alla scritta ''Alfa 75''. In fondo, poi, c'è l'alloggio della radio che non era di serie. Occhio al pannello portra che spesso si rompe e al piccolo bracciolo sulla portiera sovente sfondato. Il passeggero può usufruire dello svuotatasche sopra le ginocchia oltre al piccolo cassetto estraibile per i documenti. I passeggeri dietro potranno utilizzare il posacenere o l'accendisigari nelle versioni che lo prevedevano e la luce di lettura. Anche i due sedili posteriori laterali hanno il poggiatesta ma integrato nel sedile stesso e hanno dei fianchetti che li collegano al montante della portiera. Fatta eccezione del posto centrale, da assegnare alla pecora nera dato il possibile colpo di frusta causato dalla mancanza del poggiatesta e il tunnel della trasmissione davvero ingombrante, i sedili sono piuttosto morbidi e confortevoli e il tessuto abbastanza resistente negli anni. Il baule si apre solo dall'interno con una leva sotto ai piedi ma è davvero capiente, tanto che i sedili posteriori sono fissi e non si possono abbattere.
Alla guida
Indubbiamente la parte forte della vettura: con i carburatori puliti e regolati, le candele a 3 o 4 punte e perché no la 100 ottani, la 75 sa regalare davvero forti emozioni. Le prime guide potranno farla apparire un'auto difficile da guidare e che non perdona, ma una volta che la si impara a domare, si entra in simbiosi con essa e ne si capisce il carattere, riuscendo davvero a divertendosi con lei. Non c'è salita, discesa, curva o rettilieno che la spaventi: il motore è instancabile e il suo inconfondibile suono rende instancabile anche autista e passeggeri, la ripresa come l'accelerazione non è certo da supercar ma è di tutto rispetto, il cambio non è veloce ma molto preciso metre lo sterzo, ''non filtrato'' da servosterzo o idroguida è precisissimo oltre a far risparmiare sulla palestra. Aggiunti poi ai 2 carburatori a doppio corpo che devono essere sempre curati e al magnifico ponte De Dion la rendono a mio parere una delle auto più divertenti mai costruite. Il quadro lo completa poi la trazione posteriore, e il differenziale bloccato che, in curva, unisce al coro dei 4 carburatori quello delle due ruote posteriori. Tra i difetti non si possono che annoverare i freni, non molto performanti (anche a causa dell'elimianzione dell'amianto dalle pastiglie) e i consumi, davvero molto elevati ma sono sacrifici accettabilissimi. Un altro difetto è la visibilità che, a causa della coda alta e degli specchietti molto piccoli, risulta pessima per chi come me è abituato alle auto moderne. Nel complesso è una vera auto sportiva che sa fare divertire conducente passanti e passeggeri e che dona emozioni mai provate
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente sì, e la consiglierei a un appasisonato di auto, ancora di più se alfista, a una persona che ha voglia di aprire il garage la mattina e dire ''caspita che bella'', salirci, toccare i tasti e pensare che auto così non ne fanno più, tir are l'aria accenderla e godersi il canto dei carburatori, farla partire e non voler più spegerla, aprire il cofano e pulire le candele, controllare filtri e livelli, lavarla anche quando è pulita solo per il gusto di stare un po' assieme a lei anche quando non la si può guidare
Alfa Romeo 75 1.6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
2
1
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
6


Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
21 luglio 2022 - 22:10
Prova adorabile. Grazie per questa pillola di automobilismo retro :)
Ritratto di AlexPrandini
25 luglio 2022 - 11:41
Ti ringrazio
Ritratto di Andre_a
22 luglio 2022 - 01:15
9
Accidenti come volano i prezzi! Io ne ho presa una poco più di un anno fa (anch'io 1.6 a carburatori), e se ne trovavano diverse intorno ai 1000€. A me il motore non ha convinto, ma per il resto sono d'accordo con la tua recensione. Gran macchina!
Ritratto di Bacca
26 luglio 2022 - 14:25
I freni poco performanti non li riterrei sacrifici accettabilissimi,per tutto il resto gran bella prova
Ritratto di sayanaki
26 luglio 2022 - 21:48
Queste sono le vere Alfa Romeo, non i modelli sfigo che girano adesso.
Ritratto di - ELAN -
11 agosto 2022 - 12:33
1
E tu sei un vero troll
Ritratto di cotter
4 agosto 2022 - 15:10
Complimenti per la prova e per l'acquisto. Un'auto d'altri tempi, tanto più che è a carburatori, più passerà il tempo più sarai invidiato :-)
Ritratto di Bruschetta15
7 agosto 2022 - 09:55
bella prova, complimenti !!
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 55.200 a € 109.000
  • Alfa Romeo Tonale
    Alfa Romeo Tonale
    da € 35.500 a € 44.800
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 48.400 a € 99.000

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • L’Alfa Romeo Tonale è la prima crossover media del marchio: in questa versione ibrida ha un raffinato motore ibrido da 160 CV che, però, è reattivo solo in modalità Dynamic. Bene tecnologia e aiuti alla guida. Qui per saperne di più.

  • Nella fabbrica di Pomigliano è iniziato l’assemblaggio dell'Alfa Romeo Tonale, in vista delle consegne previste a giugno. È il primo passo verso un piano di rilancio con cui il l'Alfa punta a raddoppiare le vendite su scale globale. Qui per saperne di più.

  • A tre anni dalla concept debutta la Tonale prima suv media dell’Alfa Romeo, che ha elettronica e motori al passo con i tempi. L’abbiamo vista dal vivo e ci siamo saliti sopra: ecco com’è. Qui per saperne di più.