Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm Business

Pubblicato il 26 gennaio 2017
Ritratto di danynap
alVolante di una
Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm Business
Alfa Romeo Giulietta
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
La mia azienda ha voluto dotarmi di un'auto, e ho avuto la possibilità di sceglierla. Ho sempre avuto una 147 con il 1.9 più vivace (150cv), e in generale mi sono trovato molto bene (vedi recensione della 147). Premetto che sono un grande estimatore del Diesel, in quanto la maggiore coppia rispetto a un benzina, combinata al piacere del turbo, regala uno slancio e un piacere all'affondo che un motore a benzina di pari potenza non potrà mai eguagliare.
Gli interni
Mancando la sezione "esterni", parto proprio da qui e riporto alcune impressioni estetico/funzionali. Il muso è molto azzeccato e la somiglianza con la sorella maggiore dà grinta ad un frontale già aggressivo. Un particolare poco "estetico" è a mio avviso la non perfetta trasparenza dei "nidi d'ape" al centro dello scudo Alfa (mascherano male il longherone, la cui vista veniva in precedenza confusa con l'utilizzo degli inserti cromati orizzontali). A parte questo particolare, nell'insieme la silhouette della macchina è molto armoniosa da un lato, sportiva dall'altro. Gli interni sono ben curati, si nota un salto di qualità rispetto al passato. Buoni, comodi e robusti paiono i sedili, con ampie regolazioni adatte ad ogni tipo di passeggero o guidatore. Un plauso anche per la regolazione del voltante, molto versatile. I comandi hanno un bel "touch" e paiono anch'essi più robusti rispetto al passato. Non mi convince invece la plastica delle maniglie apriporta, indice che su alcune cose la Fiat è ancora andata al risparmio.
Alla guida
La cosa migliore che posso descrivere alla guida, è il motore, che in modalità D non fa rimpiangere le prestazioni di un 1.9, pur essendo più parco nei consumi. Ottime anche le sospensioni, che mantengono la vettura incollata all'asfalto anche in situazioni impegnative (curve a raggio variabile, tornanti, fondi ghiacciati). Il guidatore ha sempre la sicurezza della traiettoria, lo sterzo trasmette sensazioni sincere. Rollio in curva quasi trascurabile. In generale, la Giulietta ha un'ottima dinamica, ed invoglia il guidatore (ahimé) ad una guida vivace. E' quasi un peccato tarpare le ali a questo gabbiano viaggiando col DNA in N .... Il settaggio A (all terrain) non ho avuto modo di provarlo a sufficienza.
La comprerei o ricomprerei?
Me l'aspettavo meno vivace alla guida, invece ne sono rimasto soddisfatto. L'allestimento scelto (Business) include il buon sistema radio-nav, sensori di parcheggio (molto utili perché dietro si vede poco), cruise control e fendinebbia; a mio avviso tutto ciò che conta e pochi fronzoli. Giusto per restare in tema, secondo me è una vettura che quanto a prestazioni e dotazione non ha nulla da invidiare alle tedesche, mentre alcune finiture, ad un occhio attento, appaiono ancora un po' inferiori. La Fiat però pare abbia preso la strada giusta, e a mio avviso prima di comprare una Golf o una A1, merita fare un giro su questa Giulietta.
Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm Business
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
0
0
2
1
VOTO MEDIO
3,8
3.75
8
Aggiungi un commento
Ritratto di bepaul
7 settembre 2017 - 14:21
1
Si si mi piace!!
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 37.300 a € 86.050
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 45.900 a € 95.050
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 23.250 a € 38.500
  • Alfa Romeo 4C
    Alfa Romeo 4C
    da € 65.550 a € 74.600
  • Alfa Romeo MiTo
    Alfa Romeo MiTo
    da € 13.900 a € 22.275

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • Abbiamo partecipato alla celebre “hillclimb” di Goodwood con un’auto d'eccezione: ecco il racconto di una giornata indimenticabile.

  • Serie speciale di 108 esemplari per ogni modello destinate ai collezionisti e in omaggio alle eccellenti prestazioni e relativi record fatti segnare dalle Quadrifoglio sulla pista del Nürburgring. Qui per saperne di più.

  • Può una suv andare forte sul circuito del vecchio Nürburgring: sì se si chiama Stelvio Quadrifoglio con il suo 2.9 V6 da 510 CV e un telaio sviluppato anche su questo tracciato. Qui per saperne di più.

Alfa Romeo Giulietta usate