Pubblicato il 21 novembre 2011
Qualità prezzo
5
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ho comprato quest’auto per motivi di lavoro, visto che percorro 50.000km/anno mi serviva un’auto comoda, non troppo grande con un buon motore che costasse attorno ai 30.000€. L’auto A3 è risultata il miglior compromesso fra le candidate. L’auto è stata acquistata in versione sport back (5p) 2.0 tdi 140 CV versione attraction con l’aggiunta solo del bracciolo anteriore e dei sensori di parcheggio posteriori.
Gli interni
le plastiche sono lodevoli molto morbide al tatto, ben assemblate e fatte per durare nel tempo. Si vede la qualità Volkswagen. L’abitacolo è molto spazioso anche se non molto luminoso. I sedili sono comodi, l’imbottitura abbastanza rigida, ben sagomati e larghi. La plancia ha una forma lineare, la disposizione dei comandi ordinata, le bocchette dell’aria tonde danno un tocco di originalità. Il colore principale è il nero (che toglie un pò di luminosità ma si intona bene alla serietà dell’abitacolo). Il clima automatico bizona (collocato un po’ in basso) è silenzioso ed efficiente. Lo schermo della radio è ampio e il suono buono. Il tasto delle quattro frecce è insieme a una sfilza di tasti finti è assieme a quello dell’esp tra la radio e il clima. La visibilità è buona davanti, meno dietro. Nell’insieme la plancia è veramente ben fatta e (secondo me) ben disegnata, senza fronzoli. Il quadro strumenti è completo, a sinistra c’e il contagiri e a destra il tachimetro sopra più piccoli l’indicatore del carburante e del livello della temperatura tutti con retroilluminazione bianca e ben visibili. Il volante non è in pelle cosa che a me fa piacere cosi la corona del volante non diventa lucida. I posti dietro sono sufficientemente ampi e comodi anche se quello in mezzo è rigido e rialzato, quindi scomodo. l’accesso all’interno è buono. Il baule è ampio con la bocca regolare ma la soglia di carico è alta.
Alla guida
il motore è la parte migliore e secondo ma il migliore fra quelli disponibili per l’A3. Il motore è un 1968cm3 da 140cv(103kw) a 4200giri, 320Nm da 1750 a 2500giri, iniezione diretta TDI a quattro cilindri. Ha prestazioni buone 206km/h di velocità massima rilevati dal GPS (a 170 km/h il comfort è molto buono son assenti fruscii aerodinamici e il motore a poco più di 3000giri non è rumoroso), 0-100 in 9.4 sec. la ripresa è il punto forte di quest’auto il motore riprende molto prontamente e fluidamente da 30-40km/h in 6°(1000giri) e da 30km/h in 5°. i consumi sono bassissimi attorno ai 18 a litro con punte anche di 20. La stabilità è molto buona grazie alle gomme di 205mm. Il confort è buono sia grazie alla sospensioni né troppo rigide né troppo morbide e grazie anche ai pneumatici da 16” con spalla alta. La ripresa da 80-120 si effettua in 13sec. il cambio ha un’ottima manovrabilità. Il telaio, lo sterzo e i freni garantiscono un comportamento sincero e prevedibile. Lo sterzo è preciso e non troppo duro in manovra. In città: le dimensioni non esagerate non la rendono impacciata in città, grazie all’ottima ripresa si limita molto ‘utilizzo del cambio. Nel parcheggio però il lunotto piccolo non aiuta. Fuori città: il motore quando si guida allegri non si tira certo indietro, grazie al buon rapporto tra sterzo, cambio, sospensioni e motore fuori città ci si diverte. Si raggiungono velocemente velocità elevate. In autostrada: in autostrada l’A3 si fa valere, è molto comoda, il motore è attorno ai 2200giri e non disturba, i sedili sono comodi e i fruscii aerodinamici sono assenti e i consumi bassissimi attorno ai 19 a litro
La comprerei o ricomprerei?
è la terza A3 di seguito che compro e quindi mi sarei un po’ annoiato della stessa impostazione di guida. Stavolta vorrei puntare sulla nuova classe B 200cdi
Audi A3 Sportback 2.0 TDI 140 CV Attraction
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di gig
15 dicembre 2011 - 19:26
Complimenti per l' acquisto, vista la marca dell' auto. La prova è sintetica ma al tempo stesso ricca di dettagli. Complimenti. Saluti
Ritratto di giuseppe26
15 dicembre 2011 - 19:28
grazie
Ritratto di gig
15 dicembre 2011 - 19:35
Solo una domanda, anzi due. Come avrai letto nella prova della A1, il bracciolo centrale m' infastidiva leggermente, nelle cambiate. A te accade? Grazie! Quando avresti intenzione di cambiarla mi potresti far sapere quanto si svaluta (per sapere come tengono il valore la Audi, anche se credo bene...). Ciao :)
Ritratto di giuseppe26
15 dicembre 2011 - 20:17
no a me non da noia. le audi tengono molto bene il valore (un altro motivo per cui la compro), comunque la mia viene svalutata ulteriolmente a causa dei molti km (150.000 in tre anni)
Ritratto di gig
16 dicembre 2011 - 15:58
Saluti
Ritratto di 19miki90
16 dicembre 2011 - 11:07
2
A me nella giulietta(di mio papà) da fastidio... ma credo sia perché non sono altissimo (175 cm), quindi il sedile, cui é attaccato il bracciolo, é vicino al cambio e sovrasta la leva del freno a mano... di conseguenza quando guido io devo sollevarlo o fatico a cambiare e a tirar su il freno a mano.
Ritratto di gig
16 dicembre 2011 - 16:01
... basta tirarlo su
Ritratto di 19miki90
16 dicembre 2011 - 16:02
2
Basta sollevarlo :) però tenendolo giù da fastidio
Ritratto di gig
16 dicembre 2011 - 16:08
Se vuoi puoi leggere la prova dell' A1 (se non l' hai già fatto)
Ritratto di 19miki90
16 dicembre 2011 - 17:26
2
e commentata :)
Pagine
listino
Le Audi
  • Audi A3 Cabriolet
    Audi A3 Cabriolet
    da € 37.200 a € 53.000
  • Audi A3 Sedan
    Audi A3 Sedan
    da € 27.950 a € 57.100
  • Audi A7 Sportback
    Audi A7 Sportback
    da € 63.550 a € 80.410
  • Audi A6 Avant
    Audi A6 Avant
    da € 54.400 a € 74.200
  • Audi Q7
    Audi Q7
    da € 64.850 a € 80.560

LE AUDI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE AUDI

  • Nell'ambito della Milano Design Week 2019, l'Audi propone l’installazione e_Domesticity, che simboleggia una stazione di ricarica; al suo interno l’avveniristica elettrica Audi PB18 e-tron.

  • Il direttore di Audi Italia conferma le tempistiche e gli investimenti sulle auto elettriche: e-tron, e-tron Sportback ed e-tron GT sono quelle che arriveranno entro fine 2020.

  • È ancora un prototipo, ma molto vicino alla realtà. L’Audi Q4 e-tron infatti sarà un modello di serie entro la fine del 2020 o al più tardi per l’inizio del 2021.