BMW Serie 3 Touring 330d Business Advantage Steptronic

Pubblicato il 19 dicembre 2019
Ritratto di GIUSEPPE199-1
alVolante di una
BMW Serie 3 Coupé 320Ci 2.2 Attiva
BMW Serie 3 Touring
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Macchina di mio padre, comprata per sostituire una fiat croma 2.2. Trovata usata con pochi km a buon prezzo, mediamente accessoriata
Gli interni
In breve li definirei sufficientemente spaziosi e di buona (non ottima) qualità. Andiamo con ordine. La posizione di guida è buona, un po’ ribassata rispetto agli standard odierni ma comunque comoda e buona un po per tutto. La seduta del sedile (rivestito in semplice tessuto) è comoda e di consistenza adeguata, ma davvero poco contenitiva sui lati e forse un po’ poco imbottita. Ammetto di non essere rimasto entusiasta, mi aspettavo di più sinceramente. Nulla da dire su schienale e poggia testa che fanno il loro dovere. Buone le regolazioni disponibili. I comandi sono disposti razionalmente, in particolare ho trovato estremamente soddisfacente la posizione della manopola dell’ I.drive, a mio parere davvero indovinata. Il volante ha un diametro corretto ed è di buona fattura, un po’ tanti forse i comandi presenti sullo stesso, a volte interferiscono con il corretto posizionamento delle mani. Ottimo invece il cruscotto, con un mix di analogico e digitale che trovo indovinato. Ha le informazioni che servono e non abbaglia inutilmente con luci e inutilità varie. Sistema multimediale e di navigazione: molto buono, è comodo veloce ed intiuitivo. Manovrare con la manopola dell’ i drive è semplice e veloce, molto meglio che dover premere una marea di tasti. Inclina, ruota e premi ed il gioco è fatto. Soddisfacente anche il display, io ho quello standard e non mi fa sentire la mancanza della versione allargata. Le luci interne sono adeguate per numero ed intensità. Non sono rimasto soddisfatto invece della qualità generale degli interni. Non dico che le plastiche e i vari materiali siano scadenti; non danno tuttavia l’ impressione di avere qualcosa in più rispetto a dei buoni interni di una macchina di medio livello quale una 508 o una coreana. Sono buoni per qualità ed assemblaggio ma non hanno quel “qualcosa in più” che il prezzo della macchina fa pretendere. Penso che una mercedes o una audi siano parecchio superiori su questo aspetto. A me personalmente cambia poco, ma è un aspetto comunque rilevante.
Alla guida
Una volta messa in moto si riscatta completamente. Il pezzo forte è naturalmente il motore, un poderoso 3.0 a 6 cilindri IN LINEA da 252 cv e 600 nm di coppia. Salvo un po’ di vibrazioni a freddo e al minimo, e la rombosità in piena accelerazione con le marce basse, non trovo difetti ma solo pregi. Ha infatti una spinta veramente considerevole e in pochi secondi ci si ritrova ben oltre i limiti autostradali. Attacca letteralmente al sedile, è una sensazione bellissima. Inoltre, per essere un diesel, ha un allungo davvero notevole, non muore affatto a 4000 giri come molti altri diesel, a 5000 giri ne ha ancora. E tutto questo con consumi da utilitaria, perché con una guida normale si fanno tranquillamento i 18 al litro di media, ossia 14 in città e 20 in extraurbano. Ottima anche la ripresa, aiutata dal perfetto cambio automatico a 8 marce: quest’ ultimo sa sempre quale marcia adottare, cambia rapporto in un attimo e non trasmette contraccolpi finchè non si usa la modalità sport. Da evitare la modalità eco pro, che causa un considerevole lag tra azionamento dell’ acceleratore e risposta del motore che può mettere in difficoltà in situazioni delicate quali ingresso in rotonda e in autostrada. La tenuta di strada è ottima, la mia monta gomme 225 sia davanti che dietro su cerchi da 17, non certo enormi, eppure è incollata alla strada, per farle perdere aderenza bisogna veramente fare gli asini, il che non conviene perché la potenza del motore può causare facilmente contro-reazioni molto brusche. Capitolo a parte sulla stabilità: è a prova di bomba se si guida con criterio, ma se si esagera con il gas diventa subito critica senza passare per una via di mezzo. Se inizia a scodare rimetterla dritta non è propriamente alla portata di tutti, e i sistemi elettronici come sappiamo aiutano ma non fanno miracoli. Il succo del discorso è che bisogna trattarla con tanto più rispetto quanto più è stretta la curva/bassa la velocità di percorrenza, perché la potenza sovrabbondante del motore impiega un attimo a mettere in crisi il posteriore e quindi tutta la macchina (che non è né piccola né tantomeno leggera). Ottimi i freni, di diametro a dir poco generoso (sia davanti che dietro “riempiono” i cerchi), potenti ed instancabili in un utilizzo stradale. Lo sterzo è molto preciso, abbastanza diretto e con una consistenza adeguata, forse un po' troppo leggero a bassa velocità. La visibilità è buona, qualche difficoltà solo in città ma con i sensori ce la si cava. Belli i fari full led, ma segnalo una criticità: se c’è molto freddo o peggio ghiaccio o neve la luce fredda dei led non aiuterà a tenere la plastica del faro sgombra da neve e condensa.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente si, a me personalmente delle plastiche e delle lucine non interessa un accidenti, mentre è sin troppo facile perdere la testa per un 3.0 così muscoloso. Per quel che interessa a me l 'auto è assolutamente promossa. Se si guarda anche al resto il giudizio diventa meno lusinghiero. Ognuno scelga in base alle sue priorità, se non potete rinunciare a degli interni lussuosi questa macchina non fa proprio per voi.
BMW Serie 3 Touring 330d Business Advantage Steptronic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
2
1
0
1
VOTO MEDIO
3,4
3.4
5


Aggiungi un commento
Ritratto di tody
7 gennaio 2020 - 19:28
2
Ottima prova - complimenti -, completa e precisa. Anche l'auto è molto bella. Per quel che riguarda la qualità degli interni per avere un po' di lusso bisognare attingere al listino degli optional, ovverosia interni in pelle, inserti in radica ecc...
Ritratto di GIUSEPPE199-1
7 gennaio 2020 - 21:22
Grazie per il giudizio sulla prova :) Sulla qualità degli interni concordo con te, anche se per il prezzo da nuova non dovrebbe essere necessario spendere ancora. Sull' estetica ritengo che sia molto bella dietro quanto sgraziata davanti, in particolare il cofano anteriore è troppo alto e bombato, sembra gonfio. Inoltre cerchi più piccoli dei 18 sembrano irrimediabilmente le ruote del carrello della spesa. Ma ormai il trend è questo, che possiamo farci. Trovo molto più bella la mia e46 coupè (che by the way ho recensito poco tempo fa su questo stesso sito)
Ritratto di PatrizioBelli
8 gennaio 2020 - 10:27
3
Pienamente d'accordo.. tanto bello il posteriore quanto strana davanti. La serie precedente era a mio giudizio molto piu' digeribile. Ma in una macchina del genere cio' che salta all'occhio da subito e il motore. Ricordo che anni fa provai un 330xd e la cavalleria non finiva mai. E da allora sono passati almeno dieci anni ,con tutte le migliorie apportate nel tempo. Non immagino quanto "tira " questo appena uscito !! Resta il fatto che con le lune che girano sul gasolio attualmente ,per spendere certe cifre in un diesel , o ti serve davvero per lavoro (ad esempio) o bisogna pensarci molto bene!. Bella prova cmq. Complimenti . Patrizio.
Ritratto di GIUSEPPE199-1
8 gennaio 2020 - 12:03
Grazie :) sul motore hai assolutamente ragione, non finisce praticamente mai e allunga in un modo che è una via di mezza tra un diesel classico e un turbo benzina. Sulla questione gasolio non hai tutti i torti, tuttavia si è deciso di rischiare visto che la macchina è costata sui 23 mila € e che il motore rispetta le ultime normative anti inquinamento
Ritratto di fastidio
8 gennaio 2020 - 13:46
5
Sono dell'idea che questo tipo di auto si debba prendere un pò accessoriato, la mia ha il pacchetto sport che tra le varie ha i sedili sportivi molto piu contenitivi (si può anche regolare la parte sotto alle ginocchia come sulla mia vecchia 320iS); anche negli interni ho optato per materiali e colori diversi e la differenza si nota. Prima di questa avevo la versione precedente abbastanza base come optional e devo dire che su questa sembra di essere su tutt'altra auto.
Ritratto di GIUSEPPE199-1
8 gennaio 2020 - 21:06
Che gli option migliorino la situazione mi sta bene, che uno debba sentire la necessità di spendere ancora per trovare un livello qualitativo adeguato mi sembra troppo
Ritratto di Maurilio65
10 gennaio 2020 - 20:36
3
In effetti quando decidi di farci mettere quel qualcosa un più ,il preventivo sale a raffica di mille in mille. Concordo che cotanta macchina ,perché la è indubbiamente, va acquistata se non in full optional ,almeno in versione appena inferiore ,onde avere un po' di margine di trattativa il giorno della rivendita . Ossequi. Maurilio.
Ritratto di GIUSEPPE199-1
10 gennaio 2020 - 21:26
E' una filosofia che ci può stare, a patto di volere spendere quei soldi.La rivendita per fortuna non è un problema, questa bimmer rimarrà con noi finchè l' elettrico o l' usura non costringeranno a rottamarla in pratica
Ritratto di Luca Cagnesco 90
13 marzo 2020 - 20:06
2
Anche questa ,come filosofia ci può stare. Comprare un auto per tenerla 10 anni almeno e' quella che uso anch'io. Il problema di fondo è: Le auto d'oggi, dureranno 10 anni? E se si, al primo problema un po di quelli cazzuti, diciamo ottimisticamente tra un 4/5 anni, conviene farci mettere le mani per ripararla? Al primo forse si, ma a quello dopo ,bisogna cominciare a pensarci bene e a far due conti. La mia vitara ha ormai raggiunto il limite pensionabile di km e anni, senza averci quasi mai fatto niente, ma di sicuro, succedesse qualcosa di grosso,la cambierei subito. Luca.
listino
Le BMW
  • BMW Serie 6 Gran Turismo
    BMW Serie 6 Gran Turismo
    da € 64.200 a € 88.900
  • BMW Z4
    BMW Z4
    da € 43.800 a € 79.800
  • BMW i8 Roadster
    BMW i8 Roadster
    da € 165.400 a € 165.400
  • BMW X1
    BMW X1
    da € 33.000 a € 54.300
  • BMW Serie 8 Gran Coupé
    BMW Serie 8 Gran Coupé
    da € 96.500 a € 129.100

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • Ha un sei cilindri sovralimentato davvero potente, ma per sfruttarlo a fondo sono necessari “manico” ed esperienza, anche perché la stabilità del retrotreno sul veloce non è sempre impeccabile.

  • La Serie 2 Gran Coupé è la prima BMW a quattro porte “con la coda”. Ha forme filanti e grinta da vendere, anche alla guida. Soprattutto in questa versione da 306 cavalli. Non molto comodo, però, l’accesso a baule e divano. Qui per saperne di più.

  • La BMW svela al CES 2020 una nuova tecnologia sulla quale sta lavorando e che potrebbe applicare alle future auto a guida autonoma, dove i passeggeri potranno anche rilassarsi.