Citroen C3 1.4 Exclusive

Pubblicato il 17 febbraio 2011
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
5
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
3
Media:
4
Perchè l'ho comprata o provata
Premetto che non mastico "automobilese" e che scrivo esclusivamente delle sensazioni personali che mi dà l'auto, cercando di essere il più oggettivo possibile e dando lodi quando ce n'è bisogno, e di critiche quando servono, senza dire che "la mia auto è bellissima, fine". Vi ringrazio anticipamente della lettura. La foto non è quella della mia auto: però sappiate che è di quel colore. E una C3 prima serie. Era il 2008. Mi serviva un automobile per esigenze di tipo universitario/lavorativo...quando sono andato in una concessionaria (di auto usate), ero indeciso tra questa del 2003 e 62.000 km e una Polo 1.2 Comfortline del 2002, che costava meno ma era più scarna, aveva più km (75 mila) e con aspetto abbastanza dimesso. Ho seguito il cuore e ho scelto la C3.
Gli interni
Un po' di usura c'è, specialmente al volante. In generale, però, han tenuto sufficentemente bene (ha pur sempre 8 anni). Sono molto luminosi, prevalendo il beige chiaro. CRUSCOTTO. Piacevolmente strano. Solo il contagiri è analogico, il resto è tutto digitalizzato, e a mio avviso questa è una cosa positiva...forse però, sarebbe stato meglio averlo un po' più grande. PLANCIA. Bicolore, le plastiche sono abbastanza morbide da toccare, anche se la parte inferiore è proprio fatta di plasticaccia. Particolari i bocchettoni dell'aria, che si aprono solo in un senso (ogni bocchettone in modo diverso). Ottima la posizione dell'hazard e del blocco porte (visibilissimi), comoda e facile da usare la radio cd (era di serie), mentre assolutamente pessima la posizione del climatizzatore automatico (di serie, che lavora benissimo tra l'altro), visto che essendo tutto digitalizzato e che per regolare temperatura, direzione dell'aria e altro, c'è bisogno che sia sufficentemente in alto, mentre è molto in basso. Male. Anche gli alzavetro elettrici (anteriori, i posteriori sono i manuali) sono davanti al cambio. Assurdo. SEDILI. Sedili e divano sono in velluto chiaro. Un po' di classe che trovo piacevole, ma anche facilmente sporchevole. Per essere francese, sono comodi (nel senso che non affondi come nella xsara ad esempio) e sufficentemente contenitivi se non hai una guida sportiva come la mia. Dietro ai sedili anteriori c'è una comoda tascona. Il sedile di guida è regolabile in altezza, non c'è la regolazione del volante. SPAZIO. Abbondante, per una macchina di 380 cm. Sia davanti che dietro, non ci sono problemi, specialmente in altezza. Non so giudicare la larghezza del divano posteriore, anche se finora non si è lamentato nessuno. Come se non bastasse, ci sono molti portaoggetti: oltre a quelli dietro i sedili anteriori, ci sono tre cassetti sulla plancia, le tasche ricavate dalle porte altri due piccoli posti davanti al cambio (uno sembra fatto apposta per le monete o i gettoni degli autolavaggi). Il baule è abbastanza grande (300 litri) per le mie esigenze, e come se non bastasse è presente un divisorio che permette di sfruttare meglio lo spazio, anche se, vista la forma squadrata del baule, non ci sono molti problemi da questo punto di vista. Grave difetto, secondo me, è però il sistema di apertura del baule. Non c'è un tasto per aprire il baule dall'abitacolo, e il tasto per aprirlo non è facile trovarlo se non si usa spesso l'auto (nello spazio che copre la targa). Peccato. DOTAZIONE. Completa, anche se avrei preferito gli alzacristalli elettrici posteriori al cruise control. Presenti clima automatico (non bizona), fendinebbia, cruise control, regolazione elettrica degli specchietti (deprecabile il fatto che gli specchietti si regolano contemporaneamente), luci di cortesia nelle alette parasole.
Alla guida
Il motore è un 1.4 8V a benzina da 73 cv. MOTORE. L'auto la muove, quando sono da solo è anche "frizzantina", ma a pieno carico...bisogna affondare il piede nell'acceleratore e andare con marce basse, e i consumi si alzano. Facendo un paio di conti, faccio gli 11-12 km/l. (Ripeto, non ho una guida sportiva). CAMBIO. Le marce sono un po' lunghe, specie la quinta, infatti per raggiungere i 130 km/h ci vuole un po' (specie a pieno carico). Devo essere sincero, non mi soddisfa molto il cambio: per inserire la retromarcia bisogna avere una pazienza bestiale, perchè non entra quasi mai. Gli inserimenti delle marce non sono morbide, anzi. RIPRESA. Finchè sei da solo e non hai bagagli ok, ma se sei a pieno carico, o scali, o buonanotte. VISIBILITA E LUCI: ampia, però con la forma del posteriore bombato bisogna fare un po' di attenzione. In ogni caso non ci sono problemi. Molto strano e inquietante, il fatto che le lampadine durino pochissimo, non so se dipenda dal sistema elettrico dell'automobile. In 2 anni ne ho cambiate 12. FRENATA. Spazi d'arresto non da auto sportivissima, ma sufficentemente buoni...è una utilitaria non sportiva, va benissimo così. TENUTA DI STRADA. Non c'è l'ESP e si sente...il rollio c'è, la macchina è un po' altina. Meglio fare le curve più piano, personalmente mi sento più sicuro.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente sì. Per le mie esigenze e per il mio tipo di guida è la mia macchina ideale. Mi dispiace molto che le utilitarie siano più lunghe di 4 metri ora, la lunghezza di questa C3 è proprio l'ideale per me.
Citroën C3 1.4 Exclusive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
2
Aggiungi un commento
Ritratto di audi94
21 febbraio 2011 - 15:26
1
ottima recensione... davvero... complimenti... per quanto riguarda l'auto, ottima scelta... è la classica francese che non bada troppo a fronzoli (vedasi gli alzacristallo manuali) ma ha parecchia sostanza... per quanto riguarda l'inserimento della retro molto difficoltoso, credo sia un problema comune alle citroen di qualche anno fa... in famiglia abbiamo una citroen saxo del '97 e tt le volte devi litigare con la leva per farci stare la retro... da segnalare che di raro (x fortuna) quando si è fermi la macchina mette in "folle" da sola...
Ritratto di Mister Grr
21 febbraio 2011 - 16:53
Allora la retro non è solo un mio problema...la storia del folle non mi è mai successa per fortuna!
Ritratto di audi94
21 febbraio 2011 - 19:13
1
no sul serio, è fatta benissimo... fai domanda di assunzione ad alVolante... xdxd... si la retro è comune in tutte le psa, non solo in citroen... la questione della folle anche a noi è successa poche volte, ma è molto spiacevole... ai semafori credi di avere inserita la prima e al momento di partire il motore sale a 4500 circa e tu sei fermo col tizio dietro che lampeggia... complimenti ancora per la recensione... saluti...
Ritratto di Mister Grr
21 febbraio 2011 - 19:25
ahahah addirittura? ahahahahah Ancora grazie mille!
Ritratto di 19miki90
21 febbraio 2011 - 18:08
2
Ma la prova non é affatto male! Anzi! Magari solo un po troppo conciso nella parte "alla guida", ma ho anche io lo stesso problema, sono abbastanza sintetico (vedi prova della classe A che ho fatto poco tempo fa xD)
Ritratto di Mister Grr
21 febbraio 2011 - 18:14
=D
Ritratto di Etneo
22 febbraio 2011 - 07:54
Ma smettila! Hai fatto una recensione strabella e completa. Complimenti! E non dire bugie.....birbante ;-)
Ritratto di Mister Grr
22 febbraio 2011 - 11:10
non conosco una cippa di meccanica o bàlle varie perchè faccio tutt'altro nella vita...grazie mille, davvero! :D
Ritratto di SHAOLIN QUAN
24 febbraio 2011 - 16:05
Sai il problema di quando scrivi su pc e'che dimentichi sempre qualcosa.Non penso tu sia a digiuno,ma un appassionato del settore.Buona la tua prova,fatta bene e completa.Io ho appena scritto sulla 300 c,ma mi son dimenticato di parlare dei freni e dei consumi..eppure l'auto la conosco benissimo.Ti metto 4 stelle,penso sia giusto cosi'.
Ritratto di Mister Grr
24 febbraio 2011 - 16:57
Anche io non ho approfondito molto sul motore e altro...grazie mille comunque, davvero! :)
Pagine
listino
Le Citroën
  • Citroën C-Zero
    Citroën C-Zero
    da € 30.890 a € 30.890
  • Citroën C5 Aircross
    Citroën C5 Aircross
    da € 25.900 a € 37.400
  • Citroën C3 Aircross
    Citroën C3 Aircross
    da € 18.500 a € 25.400
  • Citroën C3
    Citroën C3
    da € 13.650 a € 19.500
  • Citroën C4 Cactus
    Citroën C4 Cactus
    da € 19.900 a € 26.200

LE CITROëN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE CITROëN

  • In occasione dei 100 anni della casa francese è stato organizzato un mega raduno al quale hanno partecipato più di 4000 auto, 11.000 collezionisti (compresi 150 arrivati dall’Italia) e 50.000 visitatori. Qui per saperne di più.

  • Il nome strizza l’occhio al passato citando la Ami 6 degli Anni 60 ma questa elettrica lunga appena 2 metri e mezzo guarda decisamente al futuro.

  • La Citroën C5 Aircross permette lunghi viaggi senza stress: le poltrone sono comode e le sospensioni livellano il fondo. Brillante il 2.0 a gasolio da 177 CV, ben assistito dal cambio automatico EAT8. Qui per saperne di più.