Dacia Sandero Stepway 1.5 dCi Prestige

Pubblicato il 17 luglio 2014
Ritratto di guido.mitidieri
alVolante di una
Volkswagen Polo 1.4 80 CV TDI 3 porte Sportline
Dacia Sandero Stepway
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
3
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
2
Sterzo
2
Tenuta strada
3
Media:
2.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
l auto è di mio suocero, cambiata qualche mese fa con una nissan almera tino 2.2 dci che oramai aveva qualche anno e km sulle spalle.
Gli interni
questa dacia sa colpire positivamente all apertura delle porte poichè nonostante i materiali utilizzati siano di discreta qualità senza cadere nell economy più totale danno una buona impressione visiva, accompagnati da accostamenti in finto alluminio per niente pacchiani, ma che donano un buon impatto visivo.La strumentazione è semplice è di chiara lettura, con luce ambrata solamente a luci accese, mentre quando si guida con le sole luci diurne la luce del cruscotto rimane spenta, andando, in alcune situazioni di luce a rendere difficile la lettura degli strumenti.Manca altresi l indicatore della temperatura dell acqua, sostituito da una piu economica spia.Per il resto c è tutto.Contagiri e anche computer di bordo.L indicatore del carburante è a tacche a cristalli liquidi e quindi a mio avviso meno preciso di uno a lancetta, piu consono a chi soffre di "autonomia da riserva". La plancia ha una conformazione lineare sormontata dalle bocchette circolari dell impianto di climatizzazione e subito sotto dallo schermo TFT della radio e del navigatore.Bello, di sicuro impatto su una dacia, ma anche afflitto da qualche lacuna, anche se può vantare qualche buona freccia al suo arco.Il posizionamento dello schermo a prima vista sembrerebbe ottimo, ma quando si guida ci si accorge-per i piu alti-che è posizionato troppo in basso e bisogna spostare in continuazione la testa per andare a consultarlo in modo chiaro.Tra l altro la luminosità non risulta eccelsa andando a intaccare ancora di più la visibilità già peraltro non ottimale, soprattutto col sole alle nostre spalle.Questo impianto è dotato di navigatore che risulta essere abbastanza preciso, ma nella modalità che mostra solo la mappa risulta un po impreciso muovendosi un po a scatti e quindi migliorabile.Offre comunque la possibilità di selezionare tre diverse alternative di percorso per la destinazione prescelta.Discretamente veloce nel ricalcolare la rotta.Nel complesso senza infamia e senza lode.Sedili morbidi, comodi, alla francese, ma non poco contenitivi.Di certo non digeriscono guide troppo allegre, ma come vedremo piu avanti questa dacia ha una buona risorsa: l equilibrio generale.La posizione di guida nonostante il volante regolabile solo in altezza riuslta discretamente buona,solamente un po forzata per alcuni, poichè i sedili sono comodi e lo spazio per le gambe abbonda anche per i piu alti.Qualche rinuncia bisogna farla per costare poco, ma nel complesso non si assumono goffe posizioni di guida, aiutati dall escursione in altezza dei sedili.Complessivamente nell abitacolo della nuova sandero stepway regna indiscussa la plastica, che ricopre anche totalmente i pannelli porta, dando un impressione un po austera, non come una tedesaca però.A migliorare la situazione come detto prima intervengono gli inserti in finto alluminio che danno sollievo all occhio. Plastiche discrete, dure al tatto, ma solide.L impressione è che siano montate con la dovuta cura anche se si notano facilmente sbavature importanti nella parte delle bocchette incaricate di disappanare la parte bassa del finestrino, ma nel complesso si percepisce lo sforzo profuso da dacia per sembrare meno low cost e fa si che ci si senta seduti su di un buon prodotto.Abitabilità buona per quattro, meno per cinque.Come al solito se i passeggeri anteriori tengono il sedile tutto all indietro chi viaggia dietro soffre un pò.Bagagliaio discreto con i suoi 320 litri di capacità, ma un po troppo profondo e mal rifinito.Se si devono prendere oggetti pesanti si fa fatica sia a caricarli, sia a tirarli fuori.Questo è dovuto alla soglia di accesso un po alta.Rifiniture della zona bagagli tirate via.Niente trasparente sulla vernice, serratura a vista con possibilità di sporcarsi le mani di grasso sono solo alcune lacune di questa dacia per quanto riguarda i bagagli.
Alla guida
Accomodati sul sedile di guida si sente subito di essere "alti" anche abbassando completamente la seduta.Le sensazioni sono buone, fatte le necessarie regolazioni, ma emergono anche sensazioni fastidiose alla guida.Prima tra tutte il volante poco preciso che costringe un po a remare in certe situazioni, poco avvezzo alle indicazioni impartite dalle nostre mani nella parte centrale, a ruote dritte insomma.Altresi duro, troppo consistente per la tipologia di vettura nelle manovre e in città, al contrario un po troppo leggero e impreciso in velocità.Avaro di informazioni in generale.Cambio "francais", discreta impugnarura, leveraggi corti ma imprecisi, contrastati.Non si capisce dove stia andando la leva.Meglio guidare con calma e non avere fretta, questo cambio non gradisce la guida allegra.Come i freni.Pedale spugnoso, ha bisogno di una pressione decisa per rallentamenti degni di nota, peraltro dovuti in parte ai tamburi posteriori che si rivelano debolucci.Modulabilità nella norma.Impianto che accusa un poco di fading nelle frenate intense e ripetute. L assetto di questa dacia non è soft, anzi, quasi rigido.Le sconnessioni della strada arrivano in maniera discreta in abitacolo andando ad inficiare sulla buona insonorizzazione di bordo.Non si possono affrontare le curve a gas spalancato poichè il baricentro alto fa un poco rollare la macchina,sporcando le traiettorie, ma mantenendo la dovuta sicurezza dovuta anche alla presenza dell ESP.Fruscii aerodinamici nella norma e vita a bordo buona sia per quanto riguarda la rumorosità che la comodità delle sedute.L unica vera lacuna di questa vettura sono a mio avviso i comandi di climatizzatore e alzacristalli posizionati troppo in basso, bisogna per forza distogliere lo sguardo dalla strada per azionarli e anche cosi facendo bisogna contorcersi per aprire un finestrino.Va un po meglio per i comandi del clima che risulta anche lui un po deboluccio.Tratta comunque in maniera sufficiente la volumetria dell abitacolo, ma lavorando quasi sempre a pieno regime nelle giornate calde estive.Puntando l aria sul parabrezza ha inoltre il brutto vizio di creare condensa all esterno del vetro riducendo la visibilità peraltro discreta dovuta al piccolo parabrezza.Fastidioso e comunque non consono nemmeno su una dacia. Veniamo al "clou".Il motore. Questo 1.5 dci 90 cv made in renault si rivela un pochino ruvido, ma piacevole nell utilizzo.Eroga 220 nm a 1500 rpm in versione piena potenza che scendono di qualcosina utilizzando il tasto ECO.Tasto di cui non si sente la mancanza quando non utilizzato perchè mortifica il motore, già peraltro poco potente e col fiato un po corto in certe salite o a velocità autostradali.Meglio godersi i 90 cv, intanto i consumi sono comunque buoni, nell ordine dei 18 al litro di media.Questo 1.5 risulta ben insonorizzato, solamente girando sui 3000 rpm si sente una leggera rombosità che però non da fastidio e non mina di certo la bontà di questa esecuzione motoristica che nonostante la lode risulta comunque percepibilie in modo soffuso in abitacolo.Nei primi giri fino circa a 2000 rpm risulta rotondo tirando poi fuori un po di brio dopo i 2500 rpm fino circa ai 4000, oltre conviene non insistere poichè risulta un po seduto.Complessivamente buone sensazioni senza però eccellere in nulla.
La comprerei o ricomprerei?
Questa dacia si rivolge ad un pubblico che vuole spendere poco, ma vuole avere un auto di sostanza dove non si bada troppo alla forma(peraltro piacevole e accattivante),con costi di manutenzione ridotti.Consigliata.
Dacia Sandero Stepway 1.5 dCi Prestige
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
9
7
1
0
VOTO MEDIO
4,0
3.96
25
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
23 luglio 2014 - 17:40
1
davvero niente male! La prova mi piace parecchio, bravo!
Ritratto di guido.mitidieri
23 luglio 2014 - 19:18
grazie!appena avrò possibilita testerò nuove auto!seguitemi!
Ritratto di Moreno1999
23 luglio 2014 - 19:54
4
Ottima prova, l'auto non mi dispiace, soprattutto guardando al prezzo davvero allettante e alla dotazione buona. Dacia ha l'arma del successo
Ritratto di guido.mitidieri
24 luglio 2014 - 18:12
certo!dacia crea buoni prodotti anche se ovviamente guarda al risparmio, ma negli allestimenti piu ricchi c è tutto quello che serve e anche di più quindi credo anche io, visti i successi di vendita che questa casa ha seri e probabilità di diventare leader in qualche segmento, magari giusto quello della sandero. Grazie dei complimenti!
Ritratto di fabri99
27 luglio 2014 - 16:35
4
Innanzitutto, complimenti per la prova, molto ben scritta e dettagliata. La Sandero Stepway è davvero molto competitiva e, ovviamente, punta tutto su quello. Ma, al contrario di molte low cost, non costa poco perchè è un catorcio: ovvio non è perfetta e non spicca in nessuna categoria, ma è valida e robusta... Le finiture non saranno a livello di un'Audi, non sarà piacevole da guidare come una BMW e nemmeno spaziosa come una monovolume, ma offre tutto il necessario a poco prezzo. Costa poco, ma è una valida utilitaria.
Ritratto di Gianluca chieti
27 luglio 2014 - 20:22
2
Comprerei una dacia perchè sono carine, la sandero della foto mi piace molto, e la prenderei per il prezzo
Ritratto di MimmoF
2 settembre 2015 - 13:31
Ok, il rapporto qualità/prezzo è accattivamente e non è proprio una macchina da buttare, però a livello di sicurezza non mi convince. Non sono un esperto ma se occorre distogliere lo sguardo dalla strada per eseguire i comandi o per il computer di bordo non ci siamo. Per non parlare poi del freno che, come descritto, deve essere schiacciato a fondo oppure alla formazione della condensa all'esterno del vetro riducendo la visibilità peraltro discreta dovuta al piccolo parabrezza. Non dico che tutte le auto debbano essere guidate come su un circuito di Formula 1, ma la questione della sicurezza batte sicuramente qualunque argomentazione riguardante rifiniture e simili.
Ritratto di Pifra 1972
19 febbraio 2017 - 11:56
Io ho provato la versione diesel da 90cv,non pensavo ma mi ha impressionato un positivo,con circa 13500€ ti porti a casa,un auto concreta con tutto quello che ti serve e pure con cambio automatico.Se poi avete da dare dentro un auto di pochi anni 4/5/6 il prezzo va' sotto i 10000€....bhe che dire.....ottimo
listino
Le Dacia
  • Dacia Lodgy Stepway
    Dacia Lodgy Stepway
    da € 13.800 a € 16.550
  • Dacia Logan MCV Stepway
    Dacia Logan MCV Stepway
    da € 13.400 a € 14.400
  • Dacia Sandero Stepway
    Dacia Sandero Stepway
    da € 11.850 a € 13.000
  • Dacia Sandero
    Dacia Sandero
    da € 7.450 a € 11.050
  • Dacia Lodgy
    Dacia Lodgy
    da € 10.400 a € 15.500

LE DACIA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE DACIA

  • Nel video la prova della Dacia Duster. Abbiamo scelto la versione 1.5 dCi con 109 CV (ne esiste anche una con 90 CV) dotata del cambio manuale e della trazione integrale 4x4.

  • Di primo acchito, la Dacia Duster non cambia molto con questa terza serie, ma in realtà le novità sono tante.

  • Con un video virale fatto circolare sui social, la Dacia celebra l’arrivo del 2017 e il (leggero) restyling della Sandero Stepway.

Dacia usate