Fiat 500 1.2 S

Pubblicato il 19 settembre 2019
Ritratto di Lucapn89
alVolante di una
Peugeot 308 1.2 PureTech Turbo 130 CV GT Line
Fiat 500
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
5
Frenata
3
Sterzo
2
Tenuta strada
3
Media:
3.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
La macchina non è mia, è arrivata da poco in famiglia, parliamo di 500 S, motorizzazione 1.2 benzina 69 cavalli, colore nero.
Gli interni
Mi sono sempre piaciuti sin dall’anno di nascita (2007), ma con il restyling (del 2015) hanno sicuramente guadagnato più appeal, visto anche l’implementazione dello schermo di infotainment. La versione S si caratterizza per l’impostazione estetica più sportiva, si hanno gli specchietti grigi, cosi come le maniglie della portiera, un frontale leggermente diverso nella griglia, le minigonne e i cerchi in lega bruniti. L’interno dell’abitacolo invece presenta interni dai toni scuri, nero laccati per la plancia, cielo scuro, volante tagliato nella parte inferiore e sedili neri. Al centro della plancia troviamo lo schermo da 7pollici (invece del più diffuso schermino da 5), fa sicuramente un bell’effetto in un abitacolo cosi piccolo, il menù mi pare simile a quello della 500 X, si rimane quindi soddisfatti, visto anche la categoria di appartenenza della 500, il modulo di navigazione non è presente, però Android Auto e Apple Car Play permettono “proiettatare” l’app di Google Maps sullo schermo. La qualità percepita degli interni trovo sia all’altezza delle aspettative, gli assemblaggi e le finiture sono buone, si ha qualche “caduta” solo nel materiale di rivestimento del freno a mano e nella “semplicità” della plafoniera della luce interna; gradevole invece il tessuto dei sedili. Per quanto riguarda l’ergonomia dei comandi, clima ed infotainment si raggiungono facilmente, comodissimo anche il cambio in posizione rialzata, la posizione di guida si registra abbastanza facilmente, il sedile ha anche la regolazione in altezza, però il volante non ha quella in profondità, i portaoggetti sono parecchi e permettono di svuotare facilmente le tasche, in quanto a praticità nulla da eccepire, c’è ad esempio la tasca dietro ai sedili e il cassetto portaoggetti non è piccolo. Difetti: innanzitutto avrei gradito un piccolo bracciolo, almeno per il guidatore anche se capisco che non sia diffusissimo tra macchine di questo segmento e la strumentazione che è originale e retrò, pero non la trovo di facilissima consultazione, consiglio quella digitale a 350 euro.
Alla guida
Il motore è rotondo e molto regolare, ha la potenza giusta per disimpegnarsi in città e in extraurbano, risulta molto silenzioso, inoltre non ha vuoti di potenza particolari, tant’è che sono rimasto colpito dall’elasticità, riprende bene anche sotto i 2000 giri. I consumi sono buoni, se non si tira il collo all’auto (inutilmente peraltro visto la potenza), si va verso i 17 km al litro tra città ed extra, il cruise control aiuta parecchio nel contenimento del consumo carburante. Altra nota in assoluto positiva il cambio, preciso, corto negli innesti, davvero ben fatto, bello anche il pomello oltretutto; sospensioni buone, l’auto non si corica troppo e non accentua troppo il rollio pur avendo un baricentro alto, sono rigide il giusto, frenata adeguata si modula anche bene (nonostante i freni a tamburo al posteriore), il peso esiguo della vettura aiuta molto diciamo. Unica nota leggermente stonata è lo sterzo, lo trovo poco diretto, mi sarebbe piaciuto un po’ più comunicativo, per il resto il carico è adeguato, non troppo rigido ne troppo morbido, inoltre la funzione city permette il parcheggio muovendo il volante veramente con due dita. Capitolo abitabilità: in 2 si sta abbastanza bene, magari in larghezza qualche cm in più avrebbe fatto comodo per le spalle; i posti dietro invece non sono proprio d’emergenza, in 4 ci si può anche stare, però l’altezza per passeggeri posteriori non deve superare il metro e settanta. Bagagliaio sufficiente, due trolley ci stanno e tutto sommato va bene così visto le dimensioni e la destinazione di utilizzo della vettura, ha anche la ruota di scorta sotto il pianale di carico.
La comprerei o ricomprerei?
Pur non essendo mia direi di si, l’auto è stata acquista ad un prezzo davvero appetibile (pronta consegna con forte sconto) e visto il Brand (500 ormai è un brand dentro Fiat) direi che è stato un buon affare. Motore e dotazione sono a fuoco con le esigenze di chi la guida, poi selezionare il modello è una scelta sempre molto personale, ma credo che questo allestimento dia ancora maggior appeal ad un modello che di personalità ne ha parecchia, il peso degli anni a mio avviso non lo sente, per chi vuole prendere un’auto sfiziosa da usare spesso in città consiglio l’acquisto.
Fiat 500 1.2 S
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0


Aggiungi un commento
listino
Le Fiat
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 20.500 a € 28.750
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 18.650 a € 26.250
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.050 a € 25.600
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 15.800 a € 22.300

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La Fiat Nuova 500 è un’elettrica sfiziosa, ricca sul fronte delle dotazioni di sicurezza e curata negli interni, se non per pochi dettagli. Davvero piacevole la guida, anche fuori città. Qui per saperne di più.

  • Dietro il look intramontabile, la Fiat Nuova 500 ospita un motore a corrente da 118 CV e i più recenti aiuti alla guida. Arriva a ottobre, ma ne abbiamo già guidato un esemplare di pre-serie: bene comfort, scatto e maneggevolezza. Qui per saperne di più.

  • Il presidente del brand Fiat, Olivier Francois, illustra le caratteristiche della nuova 500 elettrica in un video girato a Torino, città natale della citycar. Qui per saperne di più.