Fiat Bravo 1.6 Multijet 16V 105 CV Emotion DPF

Pubblicato il 8 aprile 2013

Listino prezzi Fiat Bravo non disponibile

Ritratto di Flavio Pancione
alVolante di una
BMW Serie 1 125d Msport Steptronic 5 porte
Fiat Bravo
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
3
Visibilità
2
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
3.75
Perché l'ho comprata o provata
Sono stato in buona compagnia di una Fiat Bravo per qualche giorno. E' in realtà, questa Bravo, una vettura di cortesia in quanto la fantomatica e "affidabile" (secondo i tedeschi) Mercedes classe C è in officina , ci è stata inoltre una campagna di richiamo riguardante proprio il problema della mia auto ovvero perdite di fluido refrigerante. Comunque l'auto in maniera puntuale e preventiva ha segnalato il problema senza arrecare il minimo disagio , nè un anomalo aumento di temperatura; in più secondo la Mercedes ha lievi problemi al FAP. Tornando alla Bravo, per me è un'auto verso cui ho sempre provato simpatia per via della sua bella linea, ma anche se abbastanza diffusa non avevo mai avuto modo di provare. Questo esemplare monta un buon 1,6 litri Multi-jet da 105 cavalli, con l'allestimento Emotion che è provvisto di un ottima dotazione di serie: sensori posteriori di parcheggio, climatizzatore bizona, regolatore di velocità e cerchi in lega da 17 pollici. Per essere una top gamma la dotazione non è di certo da lode ma attenzione, rispetto ad auto ben più blasonate non ha nulla da invidiare, anzi.
Gli interni
A bordo si apprezza il pizzico di sportività assieme alla tanta sobrietà delle forme e dei colori. Sulla Emotion la plancia è caratterizzata da una fascia in plastica che simula il carbonio, da una console che ospita il buono impianto stereo (ma un po datato nelle funzioni), un bel cruscotto di stampo sportivo con purtroppo anche qui uno schermo che sa di vecchio ma in compenso il dispone di tutte le informazioni necessarie. La seduta è sufficientemente comoda, i sedili sono ampi e ben fatti e con un po di pazienza si trova la posizione giusta posizionati abbastanza in alto. L'abilità posteriore la immaginavo migliore e invece lo spazio per le gambe è piuttosto ridotto ma il divano è assai comodo, ma assai comodo soltanto per due. Il bagagliaio è nella capienza notevole (400 litri) anche se un po infossato ha una forma molto regolare ed è tra i più grandi se non il più grande della categoria. La qualità costruttiva in quest'auto invece è un po particolare poiché la plancia fa bella presenza nell'aspetto , si può dire che è invecchiata bene perchè è ancora molto piacevole a guardarsi ed inoltre è anche ben fatta con buoni assemblaggi e materiali piacevoli al tatto, questa è una caratteristica che comunque riguarda un po tutta la parte alta dell'abitacolo. Mentre i portaoggetti delle portiere, i portaoggetti tra i sedili anteriori sono di plastica economica e neanche molto bella a vedersi; direi che è un peccato perchè non credo che lo sforzo era molto per rendere quest'auto ottimamente rifinita , è questo un vizio che ho riscontrato anche sulla mia Punto Evo. I comandi sono disposti mediamente bene, a parte qualcuno ma il climatizzatore bizona piuttosto in basso distoglie l'attenzione dalla strada, e nel funzionamento non eccelle. Giudicherei quindi gli interni di questa Bravo in generale ben fatti , con forme gradevoli ma purtroppo il tutto inizia a sentire il peso degli anni poiché non si può dire che si tratti di un modello fresco. Abilità più che buona, bagagliaio da 5 stelle ma non rifinito alla meglio.
Alla guida
Punto forte di questa Bravo, la guida. Sapevo che era un'ottima compagna di viaggio e tutte dicerie positive a riguardo hanno trovato conferma in pieno. Ho avuto modo di provarla in tutte le condizioni e un po ovunque. Con ordine, avviato il 1.6 multi-jet non si avvertono vibrazioni e il rumore che arriva dal motore è nella norma, noto da subito che la frizione è un po brusca nello staccare ma noto anche subito che lo sterzo è leggerissimo e che ricorda positivamente quello della Punto Evo. Il motore è dolce e silenzioso e anche fluido ai bassi regimi , la leva del cambio personalmente non mi piace molto non è molto precisa ma si tratta di piccolezze poichè le marcie entrano per bene. Ha tutti i presupposti per essere una comoda auto in città se non fosse però per la visibilità che lascia davvero a desiderare un po ovunque, un altro appunto riguarda il motore che non è molto presente sotto i 2.000 giri ma solo per via della potenza comunque non elevata perchè come già detto è fluido e non strattona. Le sospensioni sono ben tarate per il confort e "copia" le asperità dell'asfalto discretamente. C'è una nota negativa che mi ha sorpreso non poco, lo ammetto, è l'insonorizzazione e non si tratta del motore che fa baccano che anzi è molto educato ma si tratta di fruscii aereodinamici e addirittura anche qualche rumore esterno di troppo ben percepibili già da 90 Km/h; cosa che più mi sorprende è che la Punto Evo non presenta affatto problemi di questo tipo e mi sarei aspettato quindi molta più attenzione in un auto di segmento più elevato. Purtroppo e ribadisco purtroppo è l'unico difetto rilevante che alla guida si può notare , ho avuto il piacere di provare questa vettura ovunque ed anche su asfalto molto bagnato e mi ha soddisfatto in pieno. In primis c'è da dire che lo chassis è tutto di un pezzo, lo sterzo è preciso e diretto, il motore nel suo piccolo spinge in avanti e tutto ciò fa si che la Bravo tra le curve si faccia rispettare. In mezzo un temporale o col sole tra le curve con controlli attivi o senza non ha fatto molta differenza in quanto forzando non poco il piede sull'acceleratore ( per quanto il motore possa spingere ) ha saputo essere precisa e sincera e comunicativa al volante, il grip all'uscita di una curva è notevole e per via della trazione anteriore rimane comunque facile da gestire e si può quindi accelerare in fondo senza troppa apprensione, mal che vada incombe infatti un controllabilissimo sottosterzo con il retrotreno che segue l'avantreno fedelmente. Le sospensioni digeriscono per bene anche la guida allegra, la loro rigidezza non eccessiva fa si che si corichi un po in curva ma fa anche si che non saltelli sulle malformazioni del manto della strada che comunque non è mai liscia come una pista, quindi bene cosi. E' maneggevole , ed è svelta nell'impostare le curve, e perdona qualsiasi sbaglio non mettendo mai in grosse difficoltà , anche raggiungendo il limite di aderenza (limite alto e più che sufficiente per la strada) in curva puntuale lo "comunica" allo sterzo reagendo con compostezza allargando la traiettoria, Fiat in questo frangente ha fatto un lavoro di tutto rispetto. Il motore non ha affatto una indole sportiva ma credo che con motori più spinti la Bravo sappia comunque muovere per bene i cavalli in più, tant'è che anche la frenata è ottima : spazi di arresto brevi e buona resistenza alla fatica. Azzarderei a dire che con un motore come il 1.4 Multi-air che giudico interessante con i suoi 140 Cv questa Bravo riuscirebbe anche a divertire molto per via della sua buona maneggevolezza e agilità. Con ciò non vorrei far intendere che questo multi-jet mille-e-sei non sia un buon motore, anzi è davvero un bel motore : consumi contenuti, poco rumoroso e risponde bene facendo salire rapidamente i giri. Secondo Fiat per arrivare a 100 impiega 11,3 secondi e credo che siano realistici , la velocità massima è di 187 Km/h ma noto che il motore non ha doti di allungo eccelse e la carrozzeria non scivola alla meglio sull'aria forse il Cx aereodinamico non è dei migliori perchè spesso e volentieri basta un po di salita e il tachimetro si inchioda sui 150 / 160 Km/h, comunque con slancio riesce ad arrivare sui 190 Km/h e nei curvoni autostradali anche in questo caso la vettura è decisamente stabile e aggrappata all'asfalto.
La comprerei o ricomprerei?
E' una bella macchina, la linea è ancora carina e soprattutto il posteriore lo trovo molto gradevole, non è perfetta ovviamente, i difetti li ha ma in totale è davvero piena di qualità rilevanti. Sta però invecchiando, ma sta invecchiando molto bene, proprio per questo meriterebbe di essere aggiornata in maniera più concisa così che tutto quel che di buono ha sia affiancato a miglioramenti di cui comunque ha bisogno. Diventerebbe sicuramente un punto di riferimento per la categoria, ma a quanto pare Fiat per ora proprio non voglia investirci su, peccato , capisco che ha altre priorità , ma aiuterebbe il mercato delle auto italiane. Si dovrebbe svecchiare soprattutto l'anteriore, rifare gli interni , con i motori fortunatamente già ci siamo, i motori fiat sono come sempre moderni ed ha già adesso una bella meccanica , insomma è un ottima base per migliorare ancora, speriamo bene in una prossima generazione. Il problema è che acquistando una Bravo è vero che in concessionario uno sconto si trova, e si trovano anche un sacco di esemplari in occasione a buoni prezzi ma è anche vero che le concorrenti sono tante e agguerrite in questo segmento; ed è quindi facile che la Bravo perda sempre più colpi. Questa Bravo come da me provata doveva costare almeno 22.000 € , è una bella cifra ma ben vedendo è comunque difficile trovare concorrenti a prezzi molto inferiori, ma è invece facile trovare concorrenti più belle e meglio rifinite e con qualità ciclistiche comunque buone. La Bravo io la comprerei soprattutto per i motori che giudico validi e per le qualità di guida, ma non nascondo che facilmente butterei l'occhio su auto come la C4, l'Astra, la Megane e la Leon quasi tutte più recenti.
Fiat Bravo 1.6 Multijet 16V 105 CV Emotion DPF
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
9
5
1
1
VOTO MEDIO
3,9
3.916665
24
Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
8 aprile 2013 - 20:42
3
Ciao Flavio! La prova è davvero completa ed esauriente, complimenti! La Bravo innegabilmente è un'auto valida e tutto sommato ben fatta, però, come dici anche tu, sta invecchiando, e le concorrenti ormai sono tutte più avanti, ma nonostante ciò la Bravo si difende ancora bene. Peccato che la Fiat in questo momento stia investendo da tutt'altra parte.
Ritratto di Flavio Pancione
10 aprile 2013 - 10:13
7
un nuovo modello sarebbe proprio bello da vedere
Ritratto di biondo89
9 aprile 2013 - 10:04
bella prova dai molte informazioni senza annoiare... anche secondo me la bravo è una macchina valida ed ha un buon rapporto qualità/prezzo poi in giro si trovano parecchi km0 praticamente ''regalati''... l'estetica non mi è mai piaciuta è anonima però i motori diesel sono ben riusciti, affidabili e scattanti. Sulla tenuta di strada non sono tanto d' accordo con te infatti ho notato che scoda con molta facilità anche perchè è costruita sulla base della stilo che aveva questo problema... Comunque aspettiamo il nuovo modello anche se per me con almeno 2 anni di ritardo
Ritratto di Flavio Pancione
10 aprile 2013 - 10:12
7
l'aspetto della tenuta di strada della bravo sò che è abbastanza rinomato in termini positivi dalla maggior parte degli utenti e delle riviste
Ritratto di Littlegeek
10 aprile 2013 - 08:06
Confermo tutto. La uso ogni tanto per lavoro ed è un'ottima macchina. Il motore rispetto a quello della mia giulietta è una via di mezzo tra il normal e il dynamic: molto ben tarato. Vero che si sveglia sui 2000 giri, ma è sempre molto pronto e soprattutto silenzioso. A volte mi sembra addirittura più silenziosa della mia. L'unica cosa che non mi piace sono la levetta dei tergi un po' macchinosa (è diversa dalla giuly) e la leva del cambio molto plasticosa (starebbe bene su un vecchio fiorino).
Ritratto di Flavio Pancione
11 aprile 2013 - 08:24
7
e mi è piaciuta molto ,a parte dentro che ci sono un po di critiche da fare come appunto la leva del cambio.
Ritratto di domi2204
11 aprile 2013 - 21:24
la bravo è una ottima auto, le 105 senza filtro, diciamo quelle prodotte fino al 2009 vanno molto meglio, sono comparabili alle 120 con dpf.
Ritratto di Flavio Pancione
12 aprile 2013 - 12:38
7
quindi lo ha il dpf.
Ritratto di lucky67
17 aprile 2013 - 09:29
Complimenti hai analizzato la fiat bravo in modo impeccabile, io ne ho una 1600 multijet 120 cv allestimento emotion, riscontro piu' o meno le stesse pecche, frusci, alle alte velocita' oltretutto ho il tetto apribile in vetro e quando supero i 140 kmh fa dei frusci estremamente fastidosi, l'auto ha 70000 km e ha 5 anni, nel complesso è buona, buonissima è la tenuta di strada. Devo manifestare il mio dissapore con la pessima assistenza fiat del motor village di via di Porta maggiore a Roma dove portai la macchina in estenzione garanzia segnalando un'anomala vibrazione al semiasse anteriore destro alla velocità di 80kmh, me l'hanno restituita con lo stesso problema un assistenza durata dal 21 novembre al 7 gennaio. Riparandomi prima la traversa del ponte anteriore addebitandomi 1300 euro di spesa dicendomi che non era in garanzia a perche danneggiata da urto, uscendo dall'officina ripresentava lo stesso problema e riconsegno l'auto e sostituiscono il semiasse che era in garanzia. davvero pessimi.
Ritratto di Flavio Pancione
17 aprile 2013 - 16:03
7
non ho dovuto aver a che fare con l'assistenza fiat, rimanendo nel Gruppo Fiat ho avuto terribili noie con l'assistenza con una Lancia Thesis ma si tratta quasi 10 anni fa.
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.050
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 31.000
  • Fiat Qubo
    Fiat Qubo
    da € 14.500 a € 21.250
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.050 a € 25.600

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.

  • Realizzata in 1958 esemplari, la serie speciale Fiat 500 Spiaggina ‘58 ha un look vintage e richiama l’utilitaria da “spiaggia” Jolly Spiaggina. Qui per saperne di più.