Fiat Multipla 1.6 16V Natural Power Emotion

Pubblicato il 30 gennaio 2015

Listino prezzi Fiat Multipla non disponibile

Ritratto di AlexTheDriver
alVolante di una
Fiat Multipla 1.6 16V Natural Power Emotion
Fiat Multipla
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
5
Confort
5
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
2
Frenata
3
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.8333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Poichè in famiglia guido solo io, avevo bisogno di una multispazio e in questo la Multipla è davvero un'idea geniale, sei posti comodi in non più di 4 metri. I costi di gestione sono davvero bassi per la versione natural power, e il motore 1.6 16v fa il suo onesto lavoro nonostante non sia un fulmine di guerra. Utilizzo questa vettura regolarmente e con soddisfazione, onesta e comodissima.
Gli interni
La luminosità è il vero punto di forza degli interni, cassetti e spazio ovunque. Plastiche non di eccelsa qualità. Strumentazione chiara e sistema di ventilazione interno ben strutturato. Bagagliaio sviluppato in altezza.
Alla guida
La qualità di guida è davvero notevole. La strumentazione in classico stile fiat, la novità del contachilometri centrale e rivolto verso il guidatore. Nei lunghi viaggi, anche in sei si sta bene e non ci si stanca. I sedili sono sufficientemente comodi ed ergonomici, ben rifiniti. Il sedile guida regolabile elettricamente. Il cambio è davvero comodo in posizione molto rialzata e non sottrae spazio a chi siede in posizione centrale prima fila. Gli innesti non sono precisissimi ma consentono una notevole agilità nel traffico cittadino anche grazie a una rapportatura corta. Consumi irrisori, la mia versione Natural Power con 32 euro percorre tra i 450 e i 500km in funzione del ciclo urbano o autostradale. Pochi fruscii aerodinamici, buona insonorizzazione al semaforo sembra spenta. La tenuta di strada mi ha davvero sorpreso in positivo dalla prima uscita, merito probabilmente della forma quadrata ma bisogna fare attenzione ai passaggi stretti. I sensori di parcheggio posteriori aiutano tanto in un'auto di queste dimensioni e la sterzata da fermo è molto ampia. Unico neo l'impianto frenante, sicuramente sufficiente ma avrei gradito un più moderno sistema di dischi sul posteriore al posto dei tamburi ormai un po datati. Specchietti davvero funzionali e regolabili con un ottimo angolo di visuale.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei certamente e mi sento di consigliarla per chi cerca una monovolume. E' un'auto onesta, simpatica e funzionale con costi di gestione al di sotto della norma adatta per la famiglia e non solo. La mia è una seconda serie esteticamente più normale della prima. Attualmente a 120000 km davvero poche noie. Manutenzione ordinaria nella norma ho solo dovuto sostituire la frizione a 100000 km e il cavo. Consiglio inoltre sempre un'ottima manutenzione in termini di lubrificanti e filtri, specie quello del metano ma questo credo sia il segreto per far parecchi km con la stragrande maggioranza delle auto. E per chi come me proprio vuole il massimo può optare per sostituire i 4 iniettori del metano con gli ultimi previsti molto più performanti, anche se la spesa è tutt'altro che economica. Attualmente eèla terza auto fuori produzione più richiesta secondo un'indagine europea e non a caso i prezzi di un buon usato oscillano ancora tra i 7000 e i 10/12000. Un'auto ben costruita, la ricomprerei senz'altro.
Fiat Multipla 1.6 16V Natural Power Emotion
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
0
0
0
2
VOTO MEDIO
3,0
3
4
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
7 febbraio 2015 - 11:10
1
certo che la lieve differenza con la sconcertante e oscena prima serie si vede eccome, almeno nel frontale la seconda generazione è "normale"! Ma resta un'auto che a me ha sempre suscitato poco interesse e tra l'altro ci sono salito più e più volte e gli interni sono davvero di pessima qualità! Cmq prova onesta ma un pò breve, mi sarei aspettato di più nella descrizione degli interni...
Ritratto di AlexTheDriver
8 febbraio 2015 - 03:29
4
Ciao cris25, ti ringrazio per aver letto la mia prova. Diciamo che tra la prima e la seconda serie a livello estetico non sono d'accordo nel dire che ci sono poche differenze. A parte gli interni e il tetto avantreno (di derivazione Fiat idea) e retrotreno sono completamente diversi. La prima serie con quel muso a "delfino" effettivamente sembra la classica auto disegnata da un bambino. Effettivamente troppo stilisticamente per il 1998 e anche ad oggi. Gli interni posso assicurarti per me che la uso quotidianamente non sono di cattiva qualità. Le plastiche di plancia e cruscotto sono al limite tra lo scarso e il mediocre, per la qualità della plastica stessa e su questo ti do pienamente ragione ma purtroppo ritengo che questo sia anche il mercato che lo impone. le plastiche fiat tendono quasi sempre a diventare appiccicose nel vero senso della parola, quelle toyota, hyundai, honda tendono a passare dal grigio al giallo, mentre le tedesche tendono a sbiancare, passano nei punti di frequente contatto dal nero alla plastica bianca. Gli esempi sarebbero davvero tanti ma ripeto, ritengo che la qualità sia lo specchio di un mercato che ricerca sempre materiali più economici a favore del guadagno. Infine è vero la mia è una prova un po breve ma sarebbe stato inutile dilungarsi, la Multipla resta e resterà a mio avviso un genio incompreso. Sarebbe bastato davvero poco per la Fiat aumentare standard qualitativi e far entrare la Multipla nell'olimpo di un nuovo concetto di auto senza rivali.
Ritratto di AlexTheDriver
8 febbraio 2015 - 03:30
4
Ciao cris25, ti ringrazio per aver letto la mia prova. Diciamo che tra la prima e la seconda serie a livello estetico non sono d'accordo nel dire che ci sono poche differenze. A parte gli interni e il tetto avantreno (di derivazione Fiat idea) e retrotreno sono completamente diversi. La prima serie con quel muso a "delfino" effettivamente sembra la classica auto disegnata da un bambino. Effettivamente troppo stilisticamente per il 1998 e anche ad oggi. Gli interni posso assicurarti per me che la uso quotidianamente non sono di cattiva qualità. Le plastiche di plancia e cruscotto sono al limite tra lo scarso e il mediocre, per la qualità della plastica stessa e su questo ti do pienamente ragione ma purtroppo ritengo che questo sia anche il mercato che lo impone. le plastiche fiat tendono quasi sempre a diventare appiccicose nel vero senso della parola, quelle toyota, hyundai, honda tendono a passare dal grigio al giallo, mentre le tedesche tendono a sbiancare, passano nei punti di frequente contatto dal nero alla plastica bianca. Gli esempi sarebbero davvero tanti ma ripeto, ritengo che la qualità sia lo specchio di un mercato che ricerca sempre materiali più economici a favore del guadagno. Infine è vero la mia è una prova un po breve ma sarebbe stato inutile dilungarsi, la Multipla resta e resterà a mio avviso un genio incompreso. Sarebbe bastato davvero poco per la Fiat aumentare standard qualitativi e far entrare la Multipla nell'olimpo di un nuovo concetto di auto senza rivali.
Ritratto di 96giorgio@live.it
23 febbraio 2015 - 19:05
2
Ciao, scusami ma non condivido il tuo pensiero. Mi spieghi perché dovrebbe essere un genio incompreso? aumentando gli standard qualitativi fiat l'avrebbe proposta ad un prezzo ancora più alto e avrebbe venduto ancora meno. Honda ha provato con la Fr V che ha la stessa filosofia della multipla: i punti che separano la multipla dalla fr V sono i seguenti: interni più raffinati ed assemblati meglio, motori con qualità giapponesi, verniciature di qualità maggiori Elettronica honda. I risultati? Prezzi ancora più alti e vendite quasi nulle. Onestamente credo che sia inutile e stupida un auto con tre sedili su un unica fila... Che senso ha? Tanto vale prendere una 7 posti a questo punto... Poi sui gusti estetici è meglio lasciar perdere...
Ritratto di fastidio
22 aprile 2015 - 14:34
3
honda non ha avuto successo uno perchè è honda e da noi non ha un gran mercato, 2 perchè la linea era anonima. La multipla era un'idea originale con una linea originale, 6 posti in meno di 4 metri, credo nessuna monovolume possa avere 7 posti in misure così contenute; la linea può non piacere (e sono di piu quelli a cui non piace) ma è originale è si discosta parecchio dalle altre, io l'ho sempre apprezzata appunto per essere fuori dagli schemi sia come linea che come concezione, tra l'altro trovo migliore la prima versione. l'ho provata piu volte e devo dire che nasconde bene le sue dimensioni e si guida senza problemi, in cambio offre tantissimo spazio (anche in altezza) e una visibilità eccelsa su tutti i lati, insomma io sono uno di quelli che l'ha sempre apprezzata..
Ritratto di 96giorgio@live.it
23 aprile 2015 - 09:50
2
Honda aveva una linea umana a differenza della multipla che sembrava uscita da un cartone animato... Detto ciò che sia un'idea originale non ci piove, anche se la stessa fiat ha rinunciato al progetto di una 6 posti in favore della 500l ed xl. Anche se non era lunga è molto larga e quindi non si guida facilmente in città o centri storici. Inoltre con tutte quelle vetrate non mi ispira grande solidità e protezione per gli occupanti. Opinioni personalissima. Giorgio
Ritratto di Inverno15
10 febbraio 2015 - 14:33
Non lo mai potuta guardare , veramente brutta
listino
Le Fiat
  • Fiat Qubo
    Fiat Qubo
    da € 14.500 a € 21.250
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.050 a € 25.600
  • Fiat Tipo Station Wagon
    Fiat Tipo Station Wagon
    da € 17.300 a € 26.550
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 14.800 a € 21.550
  • Fiat Panda
    Fiat Panda
    da € 11.390 a € 17.590

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.