Fiat Qubo 1.3 Multijet 80 CV Lounge

Pubblicato il 7 giugno 2018
Ritratto di federicobruno
alVolante di una
Volkswagen Golf 1.4 TGI Highline BlueMotion 5 porte
Fiat Qubo
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
3
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
3
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Una mattina la mia titolare mi piomba in ufficio, dicendomi che è giunta l'ora di prendere una macchina per l'azienda che sia contenuta, economa nella gestione, con una funzione un po' jolly e serigrafata per fare promozione. In una parola, serviva un'automobile "intelligente". Ed è esattamente il primo aggettivo che mi viene in mente per descrivere il Fiat Qubo. Un cubetto contenuto - è più corto in lunghezza di una Grande Punto - fatto di spazio, versatilità, economia e, perché no, pure simpatia. La scelta, per autonomia e prestanza (al di sopra della decenza) è ricaduta sul Multijet da 1,3 litri, 80 cv (ingiustificati i 1000 euro per il 95 cv) con cambio rigorosamente manuale a 5 marce. E ci mancherebbe altro.
Gli interni
Capiamoci: la mela non cade mai lontano dall'albero e se sei figlio di un veicolo commerciale un po' si vede. Lamiere a vista nelle porte, gli stampati del cassetto fronte passeggero o le tasche nelle portiere con bordi imperfetti - e "graffianti" - con un cruscotto in plastica rigida, con tanto di airbag passeggero contenuto in una sagoma ovale, soluzione di qualche primavera fa. Pure il quadro stumenti tende al vintage, ma il Fiorino, nato nel 2008, pescò buona parte della componentistica interna dalla Grande Punto, nata nel 2005. Eppure, la prima sensazione a bordo è di assoluta visibilità, grande ariosità, spazio per la testa, percezione totale degli ingombri esterni, con un volante regolabile in altezza e profondità, la leva del cambio in alto e la seduta turistica. L'idea è quella di avere un piccolo camper di grandezza compresa fra una Panda e una Punto. Intelligente, non c'è che dire. La regolazione lombare e il bracciolo (è una Lounge) migliorano ulteriormente la possibilità di configurare il posto giuda. Limite evidente (pur se presente sulla C4 Cactus, per dire un nome) è la presenza dei vetri posteriori apribili a compasso. Ma le porte laterali lo fanno passare per dettaglio e la possibilità di ripiegare ed estrarre (sempre e solo per la Lounge) la panchetta posteriore rendono il mezzo ideale per i pellegrinaggi all'Ikea, per i giri in mountain bike senza porta bici o per le vacanze con passeggeri che "per sicurezza" si portano via dalla t-shirt in lino al cappotto di visone. E, a proposito di sicurezza, airbag frontali e laterali anteriori si uniscono all'ESC (ESP + hill holder, l'antiarretramento in salita) ma rappresentano il necessario e niente di più. Per rispondere alla possibile domanda "c'è la frenata automatica di emergenza?" prendiamola con filosofia: siamo lungimiranti. E cioè, guardiamo avanti.
Alla guida
Spazio, versatilità, seduta di guida turistica e il nome "Qubo" che ne richiama la forma. Già così lascia presagire una vocazione al rollio in curva, ad un sottosterzo nei curvoni a velocità elevate e quindi a spegnere qualunque stimolo alla guida sportiva. L'utente medio ci carica la famiglia, quindi a maggior ragione non cercherà di fondare nell'handling del Qubo le sue soddisfazioni di vita. Il Multijet si comporta bene, è progressivo, è poco rumoroso rispetto a quanto mi sarei aspettato e con clima acceso, velocità da codice, cambiate oneste e misto fra città e un pezzetto di tangenziale, è facilissimo far segnare sul trip computer i 17,5 km/l. Gli 80cv sono adeguati per il peso dell'auto, fatto salvo non si viaggi sempre a pieno carico che allora i 95cv permetterebbero di usare il motore meno a fondo, e consentono tutta la tranquillità di marcia in salita, nei tornanti e in sorpasso. Lo sterzo è un po' duretto in manovra (non ha il tasto "city" come le altre sorelle Fiat) e tende ad essere impreciso ad alte velocità, ma niente di più e niente di meno di un'utilitaria. I sensori di parcheggio si pagano a parte, ma il "sedere piatto" del Qubo fa capire dove finisce il corpo vettura. La frenata va lunghetta e nei tratti accidentati scodinzola un po', più per tenuta di strada discreta che per gioia. Eppure ribadisco per che il tipo di veicolo e lo stile di guida che gli si addice, è estremamente facile, intuitivo e pure comodo. Così come lo U-Connect touch screen, che però è piccolino: papà con qualche diotria in meno e le manone grandi, tenetevi comodi gli occhiali, tanto i porta oggetti non mancano. La vera "noia" nell'uso di tutti i giorni e la leva del cruise control, molto simile al devioluci e posizionato a sinistra del volante, dietro, sotto la levetta delle frecce: facilissimo (si attiva ruotando la levetta, così come per accendere i fari) ma spesso si rischia di inserire la freccia con la leva giusta e si cerca di disattivarla con la leva sbagliata. Si domina la strada dall'alto, sensazione mai desiderata quanto oggi, che è la logica per cui tutti stanno passando al "suv". Volendo, c'è anche Trekking con un sistema che aiuta sui fondi scivolosi. Più per appassionati del Qubo che dell'offroad.
La comprerei o ricomprerei?
E' intelligente, funzionale e incredibilmente pratico. "Non v'è donna al mondo della cui bellezza tutti gli uomini convengano" scrisse Leopardi, quindi sul fattore estetico de gustibus, ma sono altri i punti di forza e le ragioni che spingono ad acquistarlo. Anche i 14000 euro per questa versione, seppur scontata, con il lusso del bianco pastello optional, sono una buona ragione. E se non dovete serigrafarlo e i 600 euro di vernice li spendereste altrove, l'arancio pastello è il colore sbarazzino e menefreghista per questa macchina - e la sua indole - è la scelta più adatta.
Fiat Qubo 1.3 Multijet 80 CV Lounge
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
4
VOTO MEDIO
1,0
1
4
Aggiungi un commento
Ritratto di giancarloessezeta
14 settembre 2018 - 00:22
Bravo, spiritoso, brillante e acuto. Una recensione interessante e scorrevole; io il Qubo ce l'ho dal dicembre 2010, e ci ho fatto circa 147mila km. Sempre apprezzandone i pregi che tu hai ben evidenziato; e sempre maledicendone i difetti... pochi in verità. Certo, averlo pagato 16k euro (con 4k di rottamazione della TD con motore e turbo fusi da un benzinaio ladro ma vallo a dimostrare che la COLZA nel diesel me l'ha messa lui); e avere cruscotto e cassetto fatti a ca...pocchia con materiali di qualità infima, senza illuminazione interna, largo e pesante ma con la chiusura affidata a meccanismo striminzito... fa girare le pale della turbina, peraltro a geometria variabile. :D Sui viaggi lunghi, perdi in media velocistica (no, in curva non hai la sicurezza di una sportiva...) ma guadagni in relax allungando gli spazi tra le soste. Il MJ 95 cv euro 5 bevicchia se ignori la sezione frontale da camion (passi dal 22 ai 14 km/litro se solo acceleri da 110 a 130!) e non sai se lodare l'ampia visibilità anteriore o maledire l'altezza spropositata, entrambi lati della stessa medaglia! In 3, ma anche in 4, viaggiamo senza rinunciare al regalino ingombrante per ciascun membro della numerosa parentela; e, fino a poco tempo fa, pure col cagnetto assiso in trono sopra la cappelliera. Lunga vita al Qubetto, quindi. Sarà dura trovarne un sostituito adeguato!
Ritratto di giancarloessezeta
14 settembre 2018 - 00:28
Preciso: a listino erano 20,5k euro perchè l'ho voluto full optional. Quindi comprese serrature con "dead lock", sensori post., traction control ecc. Col TC mi sono salvato la carrozzeria su un tornante ripidissimo invaso dal fango scivoloso delle terre brianzole... senza, avrei fatto testa-coda contro i paracarri in pietra, come è successo alla vettura che mi seguiva.
listino
Le Fiat
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.300
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 31.000

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.