Pubblicato il 23 marzo 2011
Qualità prezzo
3
Dotazione
2
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
3
Media:
3.75
Perché l'ho comprata o provata
In famiglia avevamo bisogno di una valida sostituta per la nostra panda 4x4 che a malincuore abbiamo rottamato. Così, dal momento che non abitiamo in una zona di montagna o dove comunque avere la trazione integrale non è indispensabile, la scelta cadde su una panda a trazione anteriore, spendendo il sovrapprezzo rispetto alla versione 4x4, per acquistarla nella versione Emotion, la più accessoriata. Ci serviva infatti un auto adatta alla città che però di tanto in tanto permettesse anche qualche trasferta in autostrada senza remore e con i dovuti confort.
Gli interni
Ad una prima seduta si rimane subito impressionati dallo spazio a bordo, specie davanti. Grazie alla forma squadrata e al soffitto alto davanti stanno comodi persino adulti alti anche 1.90 m, senza rischiare minimamente di toccare il soffitto con la testa o di non avere sufficiente spazio per le gambe. Dietro le cose peggiorano un po', specie se i sedili sono regolati molto indietro, ma gli occupanti trovano comunque di che essere soddisfatti. I sedili infatti sono leggermente cavi nella parte posteriore e permettono di avere uno spazio sufficiente per le ginocchia. Io ad esempio sono alto 1.85, e non ho di che lamentarmi. Il divanetto (con i pratici poggiatesta sellati che non danno fastidio in manovra),è però sagomato per quattro persone;in cinque non solo si sta molto stretti, ma stupisce il fatto che affinchè l'auto sia omologata per cinque si debbano sborsare circa 80 euro. La posizione di guida è rialzata, cosìccome il pratico cambio che risulta essere sempre a portata di mano. Grazie a sedile e volante regolabili in altezza (ma, per il volante, non in profondità, peccato) chiunque è in grado di trovare la posizione più adatta a lui. L'auto ha tutti i montanti sottili, e consente di avere un'ottima visibilità in tutte le direzioni, in più i sedili sono tutti molto comodi e ben sagomati,trattengono adeguatamente il corpo in curva e non affaticano minimamente anche nei lunghi viaggi. Molto razionali e a portata di dito tutti i comandi. Appezzabile il cruscotto, che fornisce velocità, numero di giri, temperatura dell'acqua, livello del carburante e molte altre informazioni grazie al computer di bordo. Abbiamo acquistato l'auto con il tetto apribile skydome: rende veramente luminoso l'abitacolo e in estate lo rinfresca senza bisogno di accendere il condizionatore, che però è indispensabile ad andature sostenute, visti i forti fruscii generati dal tetto. Il tetto panoramico è inoltre molto apprezzato da chi monta per la prima volta nell'auto, in particolare le ragazze. L'abitacolo è nel complesso molto ben fatto e, contrariamente a molte dicerie che riguardano le fiat su questo tema, non si avvertono scricchiolii, anzi oserei dire che gli assemblaggi sono fatti come si deve. Più che grande, il baule è molto ben sfruttabile, e grazie alla sua forma regolare è capace di ingoiare tutto quello che serve per un bel week end in due. Se poi si ha bisogno di più spazio si può ribaltare il divanetto sdoppiato (che però non scompare nel fondo dell'abitacolo). Veramente dure e ruvide al tatto invece le plastiche utilizzate (come del resto la moquette). Certo, il modello risale al 2003, ed è ormai prossimo alla pensione, però anche all'epoca del debutto questo particolare non era certo il suo forte;tuttavia teniamo presente che si tratta pur sempre di una citycar destinata a brevi tragitti, non certo di una ammiraglia.Nota di demerito sulla sicurezza: La nostra auto ha quattro airbag ed ESP, peccato però che di serie all'epoca dell'acquisto (maggio '09) ce ne fossero solo 2,gli altri (fino a 6) erano a pagamento, idem l'ESP.
Alla guida
Il 1.3 mjet nella versione da 69 Cv senza DPF è un motore dal temperamento particolare: decisamente seduto sotto i 1900 giri (cosa che non aiuta affatto nelle partenze rapide in città), diviene invece molto brillante e dà il meglio di se dai 2000 ai 3000. Allungando fino a 4000 giri, dove interviene il limitatore, sfodera una certa cattiveria che all'apparenza non sembra avere e che risulta molto utile sia nei sorpassi sia in autostrada, dove si viaggia senza grossi problemi a patto di rimanere a velocità "da codice" disponendo sempre di una riserva di potenza più che sufficiente per qualche sporadica uscita in terza corsia. L'insonorizzazione dell'abitacolo poteva essere migliore, ma il piccolo diesel è molto silenzioso a normali andature e fa sentire veramente la sua voce solo quando gli si "tira il collo". E' una macchina molto fluida, e paradossalmente, con questo propulsore, più che in città mostra i suoi lati migliori nelle strade statali dove è sempre molto silenziosa, e ha consumi medi di 21 km/l. La taratura abbastanza morbida delle sospensioni la rende confortevole anche nei lunghi viaggi, che affronta senza problemi anche a pieno carico. Questo però è causa di un rollio in curva piuttosto marcato, e bisogna prestare particolare attenzione nei lunghi curvoni autostradali. La stabilità dell'auto in curva è comunque molto buona, considerando anche il baricentro piuttosto alto, e se per caso si esagera, l'esp interviene prontamente e riassetta l'auto prima che accada il peggio. Certo, se si esagera veramente l'auto può scodare, ma anche senza esp, l'auto non ha mai reazioni brusche ed è sempre facile riprenderne il controllo. Potenti e resistenti i freni. L'auto è leggera e si ferma sempre in spazi contenuti, e anche se l'impianto e sottoposto a forti sollecitazioni come accade ad esempio in montagna, l'auto non sembra risentirne più di tanto.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei senza dubbio, anche se all'atto dell'acquisto il prezzo era un po' alto. Escludendo optional non indispensabili come il tetto Skydome e usufruendo degli incentivi statali, si arrivava a spendere non meno di 11500 euro. Rimane però una macchina che sa dare delle belle soddisfazioni. La consiglio a chi vuole una buona citycar, che però possa rivelarsi all'occorrenza anche una macchina per fare qualche piccolo viaggio fuori porta.
Fiat Panda 1.3 Multijet 16V Emotion
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
0
0
VOTO MEDIO
3,0
3
1
Aggiungi un commento
Ritratto di Federico °_°
24 marzo 2011 - 19:37
Faccio questa domanda perchè è capitato che io o qualche altra persona ha messo la foto della sua auto nella prova e dopo quando viene pubblicato, la redazione cambia foto... chissà perchè...? Ho notato anche che in foto le maniglie delle portiere non sono in tinta con la carrozzeria, cosa che è di serie sulle versioni + accessoriate come quella in prova.
Ritratto di miciopanda
24 marzo 2011 - 20:26
sì la mia macchina è proprio quella della foto. Mi dispiace, ma le maniglie delle portiere sono in tinta solo nella panda 4x4 cross, in tutte le altre versioni sono di plastica nera. Anche gli specchi erano di plastica nera, ma da un anno a oggi li danno in tinta....i miei erano di plastica, quelli che vedi li ho aggiunti più tardi...
Ritratto di fogliato giancarlo
25 marzo 2011 - 16:23
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di bravoemotion
28 marzo 2011 - 21:26
1
astra e leon sono segmenti C quindi da paragonare a Golf Bravo e Giulietta, nn puoi paragonarle a una punto evo,offrono x forza di più sn di categoria superiore
Ritratto di fogliato giancarlo
29 marzo 2011 - 00:09
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di mustang54
28 marzo 2011 - 13:35
2
...come mai i comodi specchietti della 2010??? Gli hai montati tu??
Ritratto di Federico °_°
24 marzo 2011 - 20:48
Pensavo che almeno sulla versione top erano in tinta!!! Io ho una nissan pixo active. La pixo offre 3 versioni: -Easy: modello base con maniglie e specchietti non in tinta carrozzeria -Active: modello accessoriato con maniglie e specchietti in tinta carrozzeria Fun: modello top con navigatore, cerchi in lega, specchietti in tinta e addirittura maniglie cromate color argento!!! Almeno sul modello emotion della panda potevano dare uno spruzzo di vernice in+....
Ritratto di maxs73
24 marzo 2011 - 21:26
L'ho presa a fine settembre 2010 in versione Emotion full optional con climatizzatore automatico e filtro anti particolato manca solo il tetto apribile e l'ho pagata 15.350 Euro il colore è blu settimo cielo. Devo dire che sono molto soddisfatto con 29 litri di gasolio prima di andare in riserva sono arrivato a 620 Km il trip computer mi da come consumo medio 4,4 l/100 Km e al momento ho percorso 6000 Km. Con le gomme da neve è un trattore non fa rimpiangere la 4X4 e Hill Holder e assai comodo per le partenze in salita specialmente su fondi scivolosi insomma la ricomprerei ad occhi chiusi il Pandino è sempre una garanzia.
Ritratto di fogliato giancarlo
25 marzo 2011 - 15:58
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di fogliato giancarlo
25 marzo 2011 - 16:05
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat Panda
    Fiat Panda
    da € 11.390 a € 18.500
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.250 a € 27.750
  • Fiat Panda 4x4
    Fiat Panda 4x4
    da € 16.890 a € 20.390
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.800 a € 25.250
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 18.460 a € 25.310

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi i motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.

  • Realizzata in 1958 esemplari, la serie speciale Fiat 500 Spiaggina ‘58 ha un look vintage e richiama l’utilitaria da “spiaggia” Jolly Spiaggina. Qui per saperne di più.

Fiat Panda usate