Panda 4x4 1.3 Multijet 5 posti

Pubblicato il 8 febbraio 2011
Ritratto di Chris147
alVolante di una
Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 140 cv Exclusive
Fiat Panda 4x4
Qualità prezzo
2
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
3
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
L'auto è di mia madre, è stata presa per essere usata in montagna, oltre i 1000 m di altitudine dove sono presenti notevoli nevicate in tutto l'arco della stagione invernale. E stato deciso di comperare la nuova Panda… dopo 16 anni di esperienza con il vecchio modello del 92, riconosciuto per le grandi doti di trazione sulla neve, dando così fiducia all'ultima generazione della Panda 4x4!
Gli interni
Gli interni sono abbastanza sobri, forse anche un po' troppo seriosi per una citycar di queste dimensioni. L'abitacolo è luminoso, grazie a l'ampio parabrezza e gli ampi finestrini laterali. Il cruscotto, plancia e pannelli delle porte sono entrambi di plastica dura, forse se ci mettevano qualche finitura più morbida non guastava. Semplice, ma preciso il quadro strumenti, è ben leggibile in qualsiasi condizione di luce, molto comoda anche la leva del cambio essendo alta e vicina al volante, a parer mio semplici anche i comandi del clima automatico bi-zona. Lascia desiderare qualche finitura... soprattutto in alcune giunture delle plastiche. Altra pecca, il baule, estremamente piccolo e non permette di caricare più di tre o quattro borse della spesa. I sedili non sono molto avvolgenti, ma comunque comodi, con tessuto consistente e facilmente lavabile da macchie e sporco di ogni genere
Alla guida
Alla guida e pure divertente, la posizione di guida è alta e abbastanza comoda, la visibilità è il suo punto forte, e la si può manovrare il qualsiasi modo, anche in retromarcia con la percezione di qualsiasi ostacolo. Il motore è un 1.3 Multijet... a parer mio un ottimo motore, per una macchina leggera di piccole dimensioni come la Panda, sa dare anche un bel sprint in ripresa, ma non prima dei 2000 giri... ottimo anche quanto riguarda i consumi. Per quanto riguarda gli assemblaggi, al contrario di molti che lamentano di scricchiolii e vibrazioni, questa è assolutamente assente da scricchiolii e vibrazioni, anche nella guida su strade sconnesse, forse è solo poco filtrata..in quanto si sente abbastanza l'attrito del rotolamento delle ruote. Altro suo punto forte è la trazione 4x4, è molto utile in montagna, ed evita l'incubo di montare le catene in caso di estrema difficoltà. La trazione integrale si inserisce tramite un giunto viscoso, che si inserisce in caso di slittamento di una ruota, e quando si attiva si riesce tranquillamente a salire qualsiasi salita, in più è anche dotata di blocco del differenziale per tirarsi fuori da situazioni ancora più complicate. Naturalmente non è un fuoristrada,va bene affinché il manto nevoso non supera i 30 cm di altezza, poi comincia a toccare sotto, si alza e da li non ti muovi più. Abilissima anche per piccole escursioni negli sterrati, è alta da terra, e permette di arrivare in luoghi, dove una normale berlina non permette di arrivare.
La comprerei o ricomprerei?
Certo, perché no? Sicuramente la ricompreremmo, ha dimostrato di essere affidabile sia nella neve che negli sterrati. Per chi non deve fare lunghi viaggi con tanti bagagli, e la usa tutti giorni per piccoli tratti di strada in montagna, è una valida alternativa ad un fuoristrada che costa più del doppio!!
Fiat Panda 4x4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
11
6
5
1
2
VOTO MEDIO
3,9
3.92
25
Aggiungi un commento
Ritratto di Chris147
31 agosto 2011 - 00:29
Spero di essere stato preciso!!!
listino
Le Fiat
  • Fiat Tipo Station Wagon
    Fiat Tipo Station Wagon
    da € 18.300 a € 27.550
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 17.050 a € 28.050
  • Fiat Panda 4x4
    Fiat Panda 4x4
    da € 17.000 a € 19.450
  • Fiat 500X
    Fiat 500X
    da € 19.750 a € 31.000
  • Fiat Panda
    Fiat Panda
    da € 11.550 a € 17.600

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • Nella terza puntata della miniserie FCA What’s Behind, dove il costruttore mostra il dietro le quinte dello sviluppo delle nuove auto, il centro prove di Balocco. Qui per saperne di più.

  • Per la seconda puntata dei mini-documentari nei quali la FCA ci porta dietro le quinte dei test di sviluppo, andiamo in Africa per vedere come si svolgono i collaudi al caldo torrido.

  • Attraverso una serie di spettacolari video, la FCA racconta come si svolgono i test per deliberare le nuove vetture del gruppo Fiat Chrysler. Qui per saperne di più.