Pubblicato il 17 marzo 2011
Ritratto di h900
alVolante di una
Dacia Duster 1.5 dCi Prestige 110 CV 4x4
Jeep Wrangler
Qualità prezzo
3
Dotazione
5
Posizione di guida
3
Cruscotto
4
Visibilità
2
Confort
2
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
2
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
2
Media:
3
Perché l'ho comprata o provata
Dopo aver posseduto diversi veicoli fuoristrada (Defender, Land Cruiser, Samurai, Jimny), mi affascinava il marchio ed i commenti entusiastici dedli amici con le "vecchie" TJ 4.0 litri a benzina.
Gli interni
Rispetto alla TJ i rivestimenti ed i sedili hanno maggiore qualità e la dislocazione dei comandi dei dispositivi elettrici ha maggiore logica. Purtroppo, nonostante le accresciute dimensioni, l'accessibilità al divanetto posteriore (non frazionabile sulla 2 porte!!!!!!) resta scarsa, così come la capacità del bagliaio per 4 passeggeri. Le plastiche della plancia, grave pecca per un fuoristrada, si graffiano facilmente al semplice contatto di un'unghia.
Alla guida
La posizione di guida, pur avendo colonna di sterzo e sedile regolabili in altezza e non risultando disassata, porta a dover avanzare col sedile stesso per raggiungere comodamente la pedaliera, così da avvicinarsi eccessivamente al volante che, tra l'altro, risulta essere di notevole diametro e vicino al cristallo laterale (ma non come col Defender!): in conclusione si poteva fare meglio, considerato che non si è trattato di un restyling ma di un modello completamente nuovo. Il cambio è abbastanza lento, impreciso e contrastato negli innesti, non all'altezza di un motore che, per quanto rumoroso, sfodera una buona progressione sia in accelerazione che in ripresa. I consumi, anche con una guida "accorta", raramente superano i 9 km/l. Lo sterzo, nonostante i ponti rigidi, svolge discretamente bene il suo dovere, in particolare dopo la sostituzione degli ammortizzatori originali con un modello after market, cosa che ha migliorato anche il relativo piacere di guida su strada, dando all'ESP modo di intervenire più progressivamente, oltre che ad aver ridotto drasticamente il rollio ed il beccheggio. La vettura è dotata di serie dei pneumatici 255/75/17 di primo equipaggiamento che, se da un lato garantiranno una valida resa chilometrica (20.000 km percorsi e sono al 70% di usura), dall'altro fanno rendere costante omaggio all'elettronica quando piove o con asfalto umido. Fuoristrada la JK si riscatta ampiamente dalle pecche evidenziate su strada: grande coppia motrice, riduzione dei rapporti corretta, buona escursione dei ponti (la vettura è dotata del pacchetto "offroad 1", ovvero blocco totale del differenziale posteriore, barra antirollio anteriore sconnettibile e coppie coniche ulteriormente ridotte). Il filtro DPF risulta esposto agli urti.
La comprerei o ricomprerei?
Probabilmente no, ma non per i citati difetti (confort, consumo, tenuta di strada, pecche comuni a tutti i fuoristrada coi ponti rigidi, il telaio a longheroni e traverse e la doppia trazione inseribile), bensì per il fatto che non la utilizzo più per lavoro come, invece, facevo con le altre acquistate negli anni precedenti.
Jeep Wrangler 2.8 CRD Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
5
Aggiungi un commento
Ritratto di Andry9188
21 marzo 2011 - 21:31
hai avuto alcune tra le migliori fuoristrada di sempre.
Ritratto di lollo76
21 marzo 2011 - 21:44
1
questa sopporta di tutto no le bmw x5 e x6.............
Ritratto di Skaramakaj
22 marzo 2011 - 20:48
Wrangler è uno dei must fra i VERI fuoristrada, e a proposito ed in relazione a quest'ultima, quale sarebbe una tua classifica fra quelli da te posseduti?
Ritratto di NITRO75
22 marzo 2011 - 23:24
CERTO......ANCHE PERCHE' X5 E X6 NON SONO FUORISTRADA.........I difetti evidenziati da H900 non possono essere ancora presenti nell'attuale modello.....posso capire in quello di 20 anni fa..........ma poi che pneumatici sono per un fuoristrada i 255/75/17???????? sono misure da suv non da offroad
Ritratto di h900
24 marzo 2011 - 19:05
Rispondo a tutti La migliore tra quelle possedute? Per un utilizzo a 360 gradi la Land Cruiser, nel fuoristrada "nostrano" la Samurai. I difetti permangono anche sull'attuale JK? In definitiva si, in quanto il ponte rigido (sulla JK, lo rammento, presente anche all'anteriore) era tale 20 anni fa e lo è tutt'ora (tempo addietro al posto delle molle erano le balestre): ma è un limite fisilogico del tipo di sospensione che, però, in fuoristrada si prende la sua bella rivincita (sistema rigido e pesante ma caratterizzato da grande robustezza, altezza da terra costante e notevole escursione). Ripeto: chi acquista una JK dovrebbe sapere che non è un mezzo paragonabile ad un Pajero, ad una Land Cruiser o ad un Pathfinder, ma si tratta di veicolo prevalentemente vocato ad un utilizzo "gravoso". Io ero cosciente di questo e l'acquisto l'ho compiuto, di conseguenza, prevalentemente per passione. La misura 255/75/17 è montata sul veicolo ma, in alternativa, sul libretto sono riportati il cerchio 18 (255/70) e da 16 pollici (245/75), con possibilità per quest'ultimo di diverse tipologie di pneumatici (da strada, intermedi, da fango e termici). Attualmente per il cerchio 17 nella misura 255/75 sono disponibili in Italia (ufficialmente) due soli pneumatici, ovvero il Goodyear Wrangler Silent Armor ed il Toyo Open Country, entrambi AT (All Terrain), nonchè qualche "ricoperta" con disegno da fango pesante.
Ritratto di Skaramakaj
25 marzo 2011 - 17:59
è più che altro una conferma quello che hai detto, mentre sarebbe interessante anche sapere quali differenze ci sono e quale ritieni eventualmente migliore/preferibile fra la Wrangler e la Defender? dato che più o meno dovrebbero avere la stessa filosofia generale. Scusa per il "rompimento"...
Ritratto di h900
26 marzo 2011 - 17:44
Nessun "rompimento", anzi! Pro Wrangler: posto guida (ma ci vuole poco!), risposta dello sterzo, frenata. Pro Defender: consumi, escursione sospensioni (capacità di copiare in offroad il terreno naturale), peso.
Ritratto di Skaramakaj
26 marzo 2011 - 23:31
parrebbe di capire comunque di una leggera prevalenza della land rover in fuori strada.
Ritratto di h900
30 marzo 2011 - 18:18
A livello di "comodità" nell'affrontare percorsi particolarmente accidentati si (assetto più morbido, paraurti in metallo a filo di carrozzeria).....
Ritratto di Skaramakaj
30 marzo 2011 - 22:43
e a parte la "comodità", quello che mi incuriosiva soprattutto sapere era l'efficacia nel loro vero terreno d'elezione(off road "estremo").
listino
Le Jeep
  • Jeep Grand Cherokee
    Jeep Grand Cherokee
    da € 68.200 a € 80.500
  • Jeep Compass
    Jeep Compass
    da € 28.250 a € 42.000
  • Jeep Wrangler Unlimited
    Jeep Wrangler Unlimited
    da € 52.000 a € 59.000
  • Jeep Wrangler
    Jeep Wrangler
    da € 48.500 a € 55.500
  • Jeep Cherokee
    Jeep Cherokee
    da € 45.500 a € 55.000

LE JEEP PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE JEEP

  • La Jeep Grand Cherokee Trackhawk nell'edizione 2019 del festival "Speed Days on the Baikal Ice” ha raggiunto i 280 km/h. Qui per saperne di più.

  • Al 1.3 turbo a benzina si affianca un motore elettrico al retrotreno, che rende l'auto 4x4, taglia i consumi e regala 50 km di autonomia a zero emissioni.

  • Insieme al frontale aggiornato, sulla simpatica Jeep Renegade debuttano due piccoli motori turbo a benzina. Il 1.3, abbinato al cambio automatico, è vivace e silenzioso; a disturbare un po’ sono i fruscii dell’aria. Qui per saperne di più.