Nissan 350 Z 3.5 V6 Lev 2

Pubblicato il 28 agosto 2017

Listino prezzi Nissan 350 Z non disponibile

Ritratto di 350z
alVolante di una
Nissan 350 Z 3.5 V6 Lev 2
Nissan 350 Z
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
4
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Volevo un'auto sportiva ed economica (usata l'ho trovata a 10.500 euro con 80000 km)
Gli interni
Curati (se si pensa che l'auto è del 2005). La pelle (sedili e cambio) dopo 12 anni presenta normali segni di usura, qualche inevitabile scricchiolio dalla plancia e dalla struttura della cappotte
Alla guida
Devo partire con una premessa. I possessori di quest'auto spesso percorrono pochi km per via dei consumi elevati (con una guida molto allegra si arriva facilmente a 5 km/l), pertanto se ne trovano usate a prezzi scontati (grazie anche al fatto che è fuori produzione, superata dalla 370z). Io l'ho acquistata (ho scelto la roadster Lev 2) con l'idea di trasformarla immediatamente a metano, così da poterla utilizzare tutti i giorni (non ho figli, quindi 2 posti mi bastano e avanzano) e non ho necessità di un bagagliaio (interamente sacrificato per le bombole del metano). L'auto, trasformata a metano con non poca fatica (necessario il flashlube aggiuntivo), ha guadagnato peso e, a metano, ha meno cavalli che a benzina. Detto ciò vi riporto ugualmente la mia esperienza, facendovi la "tara" con l'impianto a metano. Il principale pregio di quest'auto è lo sterzo, estremamente comunicativo, "duro" quanto basta, reattivo e preciso. Nulla a che vedere con lo sterzo della Z4 e della SLK (le rivali del 2005) che invece lamentano uno sterzo troppo morbido, che non trasmette la necessaria sicurezza in curva. La frenata è eccellente ma non perfetta: si avverte un leggero affaticamento sotto sforzo (come se i freni perdessero un po' di efficacia) e bisogna lottare con la scelta delle pasticche giuste (performanti ma rumorose, meno performanti ma silenziose), probabilmente dovuto dal peso dell'auto non certo trascurabile. Il peso dell'auto penalizza un po' tutte le prestazioni: dalla frenata, alla tenuta in curva, alla ripresa, all'accelerazione, alla velocità massima. Ciò è vero nel mio caso per via degli oltre 100 kg in più del metano ma è vero in generale. Un altro punto di forza sono le sospensioni: nulla a che vedere con le soluzioni economiche di certe berline, sono sofisticate, solide, indistruttibili, garantiscono un ottimo confort di marcia (complici anche i pneumatici non eccessivamente ribassati 225/45r18 e 245/45r18) e una gran tenuta. I dossi non sono un gran problema, li si affrontano senza dover inchiodare, sebbene quelli molto alti (ma davvero alti) possono urtare sul fondo della vettura (nulla che danneggi l'auto). L'auto in curva non soffre alcun rollio e non si scompone. Una delusione è il differenziale a giunto viscoso (la Z4 e la SLK del 2005 non ne erano dotate, usando un differenziale aperto): in teoria la 350Z dovrebbe avvantaggiarsi da tale differenziale che dovrebbe garantire maggiore prestazioni e "divertimento" (a buon intenditore ...) trasmettendo più potenza alla ruota interna in percorrenza di curva, ma ahimé il suo intervento non si avverte praticamente mai e non è predittibile (in pratica è come non averlo). Solo la versione Nismo ha un modello differente che funziona davvero, quindi se ci si vuole "divertire" in curva preparate un upgrade con uno dei tanti modelli in giro. La tenuta in curva è molto buona ma se avete sempre avuto auto a trazione anteriore dovrete ricominciare tutto da capo con una a trazione posteriore. Cambia tutto: dal comportamento sul bagnato (le grandi ruote posteriori non aiutano e dovrete rallentare molto più che con una trazione anteriore) al comportamento in curva (sovrasterza e non sottosterza, il che significa che mentre con una trazione anteriore quando l'auto allarga basta parzializzare il gas per correggere e recuperare la trazione qui invece in caso di sovrasterzo dovrete controsterzare e mantenere il gas aperto e quest'ultima operazione non vi verrà affatto naturale). Il cambio è preciso e rapido negli innesti, ma su un'auto così ci vorrebbe un doppia frizione che invece manca. Il motore non ha 280cv (misurazioni fatte alle ruota da altri proprietari hanno svelato circa 260cv effettivi), per sfruttare al massimo la potenza dell'auto diventa indispensabile spingerla a 6000 giri (il limitatore interviene a 6500) in modo da restare in power zone ad ogni cambiata. Per raggiungere la velocità massima (quasi impossibile raggiungere i 250 km/h dichiarati se non su lunghi rettilinei, mentre i 230 km/h sono a portata di mano) conviene tirare la quinta fino ai 6500 giri piuttosto che affidarsi alla sesta, più adatta all'autostrada. Queste considerazioni valgono per l'auto a benzina e sono ancor più vere a metano. Il motore ha un'erogazione pulita e regolare, la ripresa è buona ma non certo al pari di un turbodiesel. Il motore dà una buona spinta ma per sorpassi più azzardati è preferibile scalare marcia e non affidarsi alla ripresa dell'auto. Il motore è robusto e non ha noie di alcun tipo: questo è vero per la versione da 280 cv, la mia, mentre le versioni successive da 300 e 313 sono diverse. La prima ha qualche noia dovuta all'olio motore ed entrambe le versioni hanno meno coppia e ripresa ai bassi preferendo maggior potenza agli alti. Se non dovete usare l'auto prevalentemente in pista puntate sul motore da 280cv, decisamente più robusto e affidabile. Ad ogni modo il motore aspirato non vi darà quella spinta al sedile tipica di una Honda S2000: manca la "botta" del turbo e si sente il peso dell'auto, vi sembrerà di non essere velocissimi alla guida anche se poche auto riusciranno effettivamente a tenervi testa su strada (soprattutto dopo i 150 km/h, dove le altre rallentano e la 350z continua a spingere). Il sound, pur con le marmitte stock, è un altro punto forte. Il 6 cilindri fa un bel rumore da fuori l'auto (all'accensione e in accelerazione, tutti si gireranno a sentirla) e nell'abitacolo non disturba più di tanto, anche a cappotte abbassata. In pratica è riuscito alla Nissan un mezzo miracolo, nell'abitacolo il suono è civile, all'esterno è da vera sportiva. Per chi volesse di più ci sono le marmitte Nismo che garantiscono un suono molto più cattivo (ma anche più fastidioso). A cappotte abbassata il vento è bloccato bene dall'elegante frangivento trasparente posto dietro i sedili, ma il "rumore" del vento tenderà a coprire altri suoni: qui viene in aiuto l'impianto Bose (presente sulla Lev 2) che ha una potenza impressionante e un suono sempre pulito. Anche con l'audio non al massimo, a cappotte abbassata riesce a sovrastare la sirena di un'autoambulanza che si trova affianco a voi (!). L'unica pecca di questo impianto è che, oltre al lettore a 6 cd, ha un mangiacassette (!) e non una presa usb né il bluetooth di serie. E sempre a proposito di cappotte, un vero peccato che la chiusura e l'apertura non possa avvenire in movimento ma solo ad auto ferma. Se decidere di chiudere la cappotte perché inizia a piovere allora dovrete per forza trovarvi un parcheggio: troppo rischioso richiuderla mentre si è in fila per strada, considerato che l'operazione dura circa 20 secondi. Considerate anche che la cappotte ha un meccanismo non perfetto che tende a incepparsi dopo una decina d'anni e che la tela di cui è fatta si consumerà in corrispondenza degli "spigoli" della struttura in metallo che la sorregge. Piccoli difetti, oltre a quelli già citati: i fari xenon non sono così performanti come su altri modelli, il cicalino dei sensori posteriori ha un suono molto basso, le maniglie delle porte si spezzano (parlo del cavo interno) dopo 12 anni d'utilizzo, la spia della riserva non è "sincera" (può segnalarvi poca benzina anche se ne avete ancora un po'), i sedili sportivi avvolgenti fanno un buon lavoro per persone con una buona corporatura ma trattengono meno persone magroline. Le prestazioni offerte dall'auto, nella versione stock, non vi proietteranno nel mondo di fast & furious Tokyo Drift. Non riuscirete a far fumare facilmente i pneumatici posteriori da 245 cv in curva (per inciso: i 245 sono pneumatici che monta la Tesla che ha ben 600 cv e 0-100 in 2.3", quindi sovradimensionati per i 280 cv motore della Nissan) per quelle performance avrete bisogno sia di un vero differenziale autobloccante (ok anche l'LSD della versione Nismo) e un po' di cattiveria in più dal motore (dimenticatevi centraline e rimappature che su una versione aspirata come questa fanno poco, avrete bisogno di kit turbo o biturbo da 500 cv e 10000 euro di costo). Grandi pregi: l'auto non ha problemi elettronici o meccanici, non finirete mai dal meccanico, l'auto è davvero affidabile. Tutto ciò che importa funziona alla grande. E' un'ottima auto per imparare tutti i segreti della trazione posteriore e va guidata con giudizio. L'ottimo sterzo, l'ottimo assetto e l'eccellente distribuzione dei pesi vi aiuterà anche in caso di piccoli errori. Altamente consigliata.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei indubbiamente.
Nissan 350 Z 3.5 V6 Lev 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
3
0
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
6
Aggiungi un commento
Ritratto di Spericolata
27 settembre 2017 - 11:55
Stupenda
Ritratto di Tetsuyha
19 ottobre 2017 - 13:16
3
A mio parere mettere un impianto metano su un'auto come questa equivale a ucciderla. Inoltre la S2000 è un aspirato e non Turbo, e la sua grossa differenza sta nell'ottimo rapporto peso/potenza. Infatti mi chiedo come mai non hai preso una Honda invece della bestia Nissan, che sono convinto sia più divertente da guidare e forse anche meno assetata di benzina... forse.
Ritratto di maxante
12 aprile 2018 - 17:07
auto di nicchia per intenditori, se non vai in pista mi devi spiegare dove potresti usare oltre 260 cv senza mettere a rischio la patente. La S2000 è un'altra cosa
listino
Le Nissan
  • Nissan X-Trail
    Nissan X-Trail
    da € 25.650 a € 42.690
  • Nissan Qashqai
    Nissan Qashqai
    da € 20.950 a € 37.150
  • Nissan Juke
    Nissan Juke
    da € 19.660 a € 24.320
  • Nissan Micra
    Nissan Micra
    da € 12.750 a € 22.300
  • Nissan Evalia
    Nissan Evalia
    da € 0 a € 0

LE NISSAN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE NISSAN

  • L'energia "green" prodotta nella Johan Cruijff Arena verrà accumulata all'interno di una grande pila formata dalle batterie di 148 Leaf. Qui per saperne di più.

  • Il sistema ProPilot, optional, integra tre sistemi che permettono alla crossover di accelerare, frenare e curvare da sola nella guida in colonna. Qui per saperne di più.

  • Il pacchetto ProPilot e comprende tecnologie di assistenza alla guida per aiutare chi siede al volante nel traffico o in autostrada.

Nissan usate