Peugeot 208 1.0 12V VTi 68 CV Access

Pubblicato il 14 marzo 2016
Ritratto di maucelere
alVolante di una
Peugeot 208 1.6 BlueHDi 75 CV Allure 5p
Peugeot 208
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.1666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Conosco già da diverso tempo la Peugeot 2008 e rimanendone soddisfatto sia come modello che come guida ho optato quasi in automatico per la compatta e accattivante "sorella" minore, la Peugeot 208 appunto, la mia scelta è la versione Allure 1.6 BlueHDi da 75 CV completa di diversi optional a parte il tetto panoramico e gli interni in pelle.
Gli interni
Il design dell'abitacolo rispecchia l'estetica moderna e le eleganti forme della carrozzeria, il nero lucido che circonda il display touch screen si abbina perfettamente al resto della plancia, qualità decisamente buona a differenza dei "plasticoni" che si riscontrano su auto dello stesso segmento, desisamente capiente il cassetto portaoggetti refrigerato, in ogni caso lo spazio per le chiavi, telecomandi ecc. non manca. Le leve e i pulsanti si raggiungono facilmente, forse è un pò più faticosa la regolazione del cruise control perchè si trova in basso nascosto dal volante. Di questo modello colpisce lo spazio a disposizione, paragonata alle versioni precedenti la Peugeot 208 potrebbe dare l'idea di un'utilitaria con un abitacolo ridotto ma non è così, per chi ha una statura media si sta comodi sia davanti che dietro, il confort dei sedili non è male come la grandezza del bagagliaio, non ci sono tasche per poter bloccare gli oggetti ma grazie è a dei ganci posti dietro ai sedili è possibile aggiungere una retina di contenimento. Per quanto riguarda la dotazione multimediale abbiamo di fronte al cambio la presa 12 volt, una presa jack AUX e solo una porta USB, ovviamente non mancano il bluetooth e la radio mp3 regolabile anche attraverso i comandi del volante, il touch screen da 7" è ben visibile, graficamente lo trovo piuttosto scarno ma è facile e intuitivo, è possibile interagire con diversi servizi tra cui il Car Play per chi possiede un IPhone, il Mirror Link e il Peugeot Connect Apps, quest'ultimo attivabile sottoscrivendo un abbonamento annuale, connettendosi invece con qualsiasi telefono dotato di funzione "router-wifi" è possibile navigare su internet attraverso il display touch ma solo ad auto ferma, infine scaricando l'applicazione gratuita Link my Peugeot disponibile sul Playstore di Google si possono consultare sul proprio smartphone gli avvisi del computer di bordo, i dati sui consumi di carburante relativi ai percorsi medi e la localizzazione gps.
Alla guida
Confermo che gli innesti del cambio sono un pò "ruvidi" sopratutto la retromarcia, premetto che me ne accorsi con l'auto di prova del concessionario ma decisi di non considerarlo come un fattore tale da pregiudicarne l'acquisto, mentre la ripresa purtroppo non è il punto forte di questo motore, percepisco una certa strozzatura ma chissà che con il tempo non si rinvigorisca un pò. Nulla da dire sulla silenziosità all'interno dell'abitacolo, nonostante sia un TD non è particolarmente rumoroso, in autostrada si sente un leggero fruscio aerodinamico ma nulla di allarmante, i cerchi in lega assorbono bene le buche e l'asfalto, lo sterzo leggerissimo è comodo e preciso e la tenuta di strada è ottima sia su rettilineo che in curva, positivo anche il giudizio sulla posizione di guida e la visibiltà frontale, mentre nelle manovre occorre aiutarsi con i sensori di parcheggio o con la telecamera.
La comprerei o ricomprerei?
Sì la riacquisterei ma punterei sulla versione con qualche cavallo in più per avere un pò più di brio in ripresa, tuttavia sono soddisfatto dei consumi e del confort di guida in generale, è un auto che mi ha trasmesso fin dal primo giorno una certa sicurezza e comodità, a mio parere appare discutibile però la scelta da parte della casa di non inserire in questa versione Allure lo Star&Stop e l'aiuto alla partenza in salita. Sono sicuro di aver fatto la scelta giusta e spero che la mia prova possa tornare utile per chi ha intenzione di acquistare un auto di questa categoria.
Peugeot 208 1.0 12V VTi 68 CV Access
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
1
4
0
0
VOTO MEDIO
3,9
3.875
8
Aggiungi un commento
Ritratto di Rav
28 marzo 2016 - 18:05
2
La prova mi è piaciuta e la condivido in pieno. Guido da 3 anni la versione Allure 1.6 diesel con 92cv e mi son trovato da subito bene. Davvero strana la scelta di togliere Star&Stop e l'aiuto alla partenza in salita dato che sulla mia ci sono entrambi (anche se lo S&S non lo uso mai). Quindi pure io mi domando come mai han scelto di toglierli nel restyling. Comunque il cambio diventa un po' più fluido col tempo, anche se soprattutto a freddo una certa ruvidità rimane.
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 2008
    Peugeot 2008
    da € 17.900 a € 26.550
  • Peugeot 308 SW
    Peugeot 308 SW
    da € 22.120 a € 33.870
  • Peugeot 108
    Peugeot 108
    da € 11.850 a € 15.050
  • Peugeot 5008
    Peugeot 5008
    da € 28.100 a € 41.600
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 26.450 a € 39.200

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • La Peugeot annuncia il suo nuovo sistema ibrido plug-in, disponibile in due versioni, con trazione anteriore o integrale, 225 o 300 CV. Nel video sono riassunte le varie modalità di funzionamento. Qui per saperne di più.

  • Al Salone di Parigi dell’ottobre 1986 la Peugeot presentò la versione più potente dalla sua best seller, la 205 1.9 GTi. Questa berlinetta sportiva erogava 130 CV e si affiancava alla versione 1.6 GTi che di cavalli ne aveva 115. Per il lancio commerciale fu realizzato uno spot di grande impatto, che si ispirava alle acrobazie dei film di James Bond.

  • Più bassa e corta, la nuova Peugeot 508 SW ha un look grintoso (anche all'interno) e una carrozzeria che strizza l'occhio ai papà sportivi. Qui per saperne di più.

Peugeot 208 usate