Peugeot 208 1.4 8V e-HDi 68 CV Active Stop&Start robotizzato 3p

Pubblicato il 14 luglio 2014
Ritratto di ricky208
alVolante di una
Peugeot 207 1.6 16V HDi 90 CV XS 5p
Peugeot 208
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
4
Media:
4.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
La utilizzo per lavoro, infatti è una VAN a due posti. Ha preso il posto di una 206 XAD con lo stesso motore ma con cambio manuale.
Gli interni
Belli e di qualità, anche in questa versione base che ovviamente non ha lo schermo centrale ma solo la radio. Nulla a che vedere con VW Polo (in particolare le versioni base) . Il volante piccolo è molto bello, i sedili comodi ed il cassetto refrigerato è un accessorio che neanche le tedesche da 40mila euro ti danno! Unico difetto comune a tutte le peugeot : lo schienale che si regola a scatti .... Ma perché nn fanno una rotella??!? Cruscotto di quadro molto belli, peccato solo che in questo computer di bordo i consumi si possano visualizzare solo i litri per 100 km
Alla guida
Questa motorizzazione è sempre stata parsimoniosa anche in passato, oltre che robusta (ho venduto una 206 con lo stesso motore e 120.000 km senza mai problemi) . Chiaramente non si può pretendere prestazioni pazzesche, ma secondo me i cv sono più che sufficienti per viaggiare in relax e con un po' di coppia a disposizione. È stata migliorata l'erogazione sotto i 2000 giri, almeno rispetto alla mia 206 precedente , infatti anche a 1200/1500 giri riprende bene . Con il cambio robotizzato si sta sempre nella zona bassa del contagiri e con abbastanza confort acustico . I consumi sono da paura ... Con un po' di attenzione sono riuscito a fare una media di 25 al litro. Senza stare troppo attenti si sta sui 20. Esagerando un po' con il piede destro si arriva sui 16/17 . Cambio Ci sono persone sconvolte dai cambi robotizzati . Se state pensando ad un doppia frizione o un cambio super sportivo non avete capito il senso di questo modello. Infatti questo cambio è nato per consumare poco ed essere economico ed affidabile. Per me va benissimo tanto nn devo andare in pista, tant'è che nn comprerò più auto manuali. Per intenderci è come il cambio della Smart , dove si sentono i cambi marcia come se ci fosse un buon guidatore a farli al posto vostro. Ma è tutto molto confortevole. Basta farci un po' di abitudine Ottima la scelta delle palette dietro al volante, che permettono di intervenire sulle cambiate in automatico oppure di gestire tutto da soli in manuale . I doppia frizione lasciamoli alle macchine con almeno 150 cv .... Un'ultima appunto sulla dotazione .... Clima, radio, esp, 6 airbag, cruise control , vano portaoggetti refrigerato , chiusura centralizzata con telecomando, tenda lino coprivano vagagli, cambio robotizzato .... Dove la trovate un altra VAN così ?
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente si . E la consiglierei a tutti quelli che vogliono spendere poco in gestione ma avere la comodità del cambio automatico .
Peugeot 208 1.4 8V e-HDi 68 CV Active Stop&Start robotizzato 3p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
3
0
0
VOTO MEDIO
3,8
3.833335
6
Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
23 luglio 2014 - 00:05
20
Bella macchina, ma sarebbe piu interessante la prova se ci fossero piu dettagli sul funzionamento e su come ti trovi col robotizzato.
Ritratto di cris25
23 luglio 2014 - 17:36
1
mi piace moltissimo soprattutto con il colore blu elettrico! Sulla prova concordo con Gio.G nel dire che la prova è ben fatta ma sarebbe più interessante con la descrizione del cambio robotizzato
Ritratto di ricky208
25 luglio 2014 - 16:43
Avete ragione, ho parlato poco del cambio ...... Ma ecco qui : Prima di tutto : il cambio robotizzato, meccanicamente parlando, è prtaicamente uguale al cambio 208 manuale, con 3 differenze : 1) hai una centralina che decide al posto tuo quando cambiare marcia, 2) hai una centralina che disinnesta al posto tuo la frizione (infatti il pedale non c'è), 3) una centralina che innesta la marcia. Da questo è facile intuire che i cambi di marcia sono praticamente simili a quelli di un guidatore "umano", con la differenza che innesta le marce in modo morbido. Comunque questo cambio (mi pare si chiami ETG5) ha sia la leva sul tunnel che le palette al volante. La leva ha le posizioni R (retro), N (folle), A (automatico, l'equivalente della D) ; spostandola verso sinistra si ha la possibilita di mettere manualmente le marce con le palette o direttamente dalla leva (spingendo in avanti è +, tirando verso di sè è - ) . La P non esiste in quanto non è un cambio automatico, posso spegnere la macchina in tutte le posizioni ma meglio tirare il freno a mano. Nei primi km che ho fatto mi sono sentito un po' a disagio perchè ad ogni cambio di marcia ci si sente quasi frenare (anche con l'acceleratore premuto la centralina "taglia" il gas completamente per un breve momento) e sembra quasi che da dietro ti possano tamponare ...... credo che chiunque faccia un giro di prova si possa lasciare impressionare negativamente da questo fattore . in realtà è solo una sensazione che deriva dal fatto che non ti aspetti la cambiata, mentre se guidi col manuale sei tu che decidi e quindi ti prepari mentalmente alla mancanza temporanea di spinta del motore. Dopo qualche giorno di utilizzo ci si abitua tranquillamente a questo fattore, e personalmente non trovo particolare voglia di tornare al cambio manuale (al momento ho fatto 2000 km in 4 settimane lavorative) . Bisogna solo ricordare che la centralina per capire quanto vogliamo tirare le marce si basa su quanto schiacci l'acceleratore (andando leggeri si cambia sempre a 1800-2000 giri, se schiacci forte tira le marce al limite) . E' presente la funzione kick-down, cioè se affondi il piede destro scala 1, 2 o 3 marce per dare la massima potenza (che in quest'auto è cmq limitata) . La guida con la funzione manuale prevede cambiate un pochino più rapide, ovviamente quando ti fermi mette sempre la 1a da sola. Unico difetto (che piano piano sto imparando a gestire) : quando arrivi ad es. ad una rotonda in frenata, sei sui 10 km/h circa e vuoi ripartire, a volte è indecisa in quanto dalla 2a scala in prima e c'è un attimo di ritardo. C'è da dire che la stessa cosa me l'ha fatta una Mercedes C220 cdi automatica che ho usato un giorno. In ogni caso non mi pento della scelta..... Se volete altre info chiedete !
Ritratto di gio.G
25 luglio 2014 - 18:11
20
Grazie! Sei stato molto preciso ed esaustivo, ben fatto! ;)
Ritratto di IloveDR
28 luglio 2014 - 11:20
4
non ho mai guidato un'auto con questo tipo di cambio, ma grazie a questa tua semplice e esaustiva descrizione sono curioso di provarlo...grazie
Ritratto di Paolo Chiarati
25 dicembre 2015 - 22:09
Ho una Peugeot 208 cambio robotizzato ,procedendo alla messa in moto il motore non si avvia e appare il messaggio "cambio guasto provvedere alla riparazione" e non c'è verso di avviarla. A questo punto ho staccato la batteria per qualche minuto e riattivata è tornato tutto regolare. Sono preoccupato che cosa devo fare? Se dovesse verificarsi di nuovo in un posto pericoloso cosa posso fare per spostare il veicolo fino ad un posto sicuro?
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 508
    Peugeot 508
    da € 30.350 a € 48.000
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 14.900 a € 21.550
  • Peugeot 2008
    Peugeot 2008
    da € 18.150 a € 28.050
  • Peugeot 308 SW
    Peugeot 308 SW
    da € 22.120 a € 33.870
  • Peugeot 108
    Peugeot 108
    da € 11.850 a € 15.050

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • Questa speciale Peugeot 308 GTi ha il motore 1.6 potenziato di 30 CV (per un totale di 302 CV), freni maggiorati e pesa solo 1.155 kg. Qui per saperne di più.

  • La notevole e-Legend Concept proietta nel futuro la casa del Leone ispirandosi apertamente alla Peugeot 504 Coupé degli anni 70.

  • L’auto in verità si era già vista, ma non in versione ibrida plug-in, che la Peugeot ha presentato qui a Parigi. Andiamo a scoprirla.