Peugeot 308 1.6 HDi 112 CV Sportium

Pubblicato il 8 ottobre 2013
Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
3
Tenuta strada
5
Media:
4.0833333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Ho acquistato quest'auto a fine 2010 per sostituire una 207 1.4 vti che, a causa dell'aumento dei prezzi della benzina e del motore piuttosto assetato, stava diventando costosa nella gestione.
Gli interni
Senza dubbio gli interni quanto a spazio, qualità e completezza dell'allestimento sono uno dei punti di forza di quest'auto: l'abitabilità è ottima tanto anteriormente quanto per i passeggeri posteriori, la consistenza delle plastiche morbide della plancia è davvero appagante (si poteva fare forse qualche sforzo per migliorare quelle dei pannelli porta ad essere pignoli...). Degna di nota anche la straordinaria luminosità garantita dall'ampio parabrezza stile monovolume e dal tetto ciel. L'auto è in un allestimento quasi full optional, non le manca pertanto nulla sotto l'aspetto del confort e della funzionalità. Solo guardando nei dettagli emerge qualche piccola inspiegabile lacuna: ad esempio le alette parasole sprovviste di illuminazione degli specchietti di cortesia ( l'ha di serie la Polo sulle versioni intermedie! ) o l'assenza dei led d'illuminazione ambiente, presenti sulla serie precedente allestimento "Feline", ma nel contesto sono peccati veniali.
Alla guida
Fin dai primi km sono rimasto estremamente soddisfatto dal motore di quest'auto. Il 1.6 HDI del gruppo PSA è certamente uno dei migliori diesel di media cilindrata in circolazione, si distingue per il funzionamento dolce, corposo ad ogni regime ed estremamente silenzioso, inoltre in questa versione da 112cv non è privo di una certa grinta, pur se smorzata dai rapporti molto lunghi del cambio ( 2200giri a 130km/h in VI). Ottimo il confort di marcia, al quale per raggiungere l'eccellenza servirebbe soltanto una risposta meno secca delle sospensioni sulle buche e il lastricato cittadino, anche se forse questa è colpa dei pneumatici "barra 45" su cerchi da 17 specifici di questo allestimento. I consumi sono sempre molto contenuti, grazie anche al motore generoso che consente di viaggiare spessissimo a regimi molto bassi senza necessità di scalare rapporto...e questo è davvero un bene perchè il cambio è forse la nota più dolente di quest'ottima vettura: va manovrato con dolcezza,altrimenti gli innesti sono spesso contrastati soprattutto nel passaggio prima-seconda e quinta-sesta. Lo sterzo è apprezzabile soprattutto alle alte velocità e in autostrada, mentre in manovra soffre di un'eccessiva pesantezza (almeno rispetto ad altri comandi, tipo il "dual drive" della Fiat).
La comprerei o ricomprerei?
In definitiva una buona vettura, molto ben realizzata quanto a finiture ed allestimento, confortevole, parca e con un eccellente motore...le manca solo un cambio un pò più fluido per rappresentare una delle migliori proposte nel segmento C, non avendo nulla da invidiare alle varie Golf, Focus, Giulietta... anche se in Italia è stata forse un po' snobbata dalla clientela.
Peugeot 308 1.6 HDi 112 CV Sportium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
10
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
12
Aggiungi un commento
Ritratto di CarsRacing
1 novembre 2013 - 09:21
Va ancora benissimo come motore,il cambio e' ottimo e la carrozzeria ha dei graffi in vista ,ma l'importante e' sopratutto un ottimo motore!
Ritratto di Moreno1999
27 novembre 2013 - 17:01
4
Migliore della nuova!
Pagine
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 15.150 a € 38.400
  • Peugeot 508
    Peugeot 508
    da € 31.330 a € 52.980
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 27.830 a € 53.880
  • Peugeot iOn
    Peugeot iOn
    da € 28.301 a € 28.301
  • Peugeot 308
    Peugeot 308
    da € 22.100 a € 37.200

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • Abbiamo intervistato il responsabile della PSA in Italia che con i suoi marchi Peugeot, Citroën, Opel e DS è uno degli attori principali attori del mercato. Con lui abbiamo parlato della particolare situazione di grave difficoltà dovuta all'emergenza sanitaria e della imminente fase di ripartenza delle attività.

  • La Peugeot 508 1.6 Hybrid e-EAT8 è la versione ibrida ricaricabile della berlina francese. Agile e vivace, per la casa può percorre 54 chilometri a zero emissioni. Il divano, però, non è per i più alti. Qui per saperne di più.

  • La Peugeot 2008 è una crossover che si distingue nello stile, rifinita con cura e piuttosto spaziosa. Il 1.5 a gasolio spinge bene, ma alcuni comandi non sono così intuitivi. Qui per saperne di più.