Peugeot

Peugeot
308 SW

da 21.970

Lungh./Largh./Alt.

459/180/147 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

610/1.660 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Di ben 34 cm più lunga della berlina, la Peugeot 308 SW ha anche il passo aumentato di 11 cm. Perciò la linea non manca né di slancio, né di equilibrio, e c’è più spazio nella zona posteriore: il divano è stato arretrato di 3 cm migliorando l’agio per le gambe dei passeggeri, e il baule raggiunge 610 litri di capacità (incluso il vano di 54 litri sotto il piano di carico), che diventano 1660 rinunciando ai posti dietro (mentre se occorre stivare solo gli sci c’è la botola passante). L’impostazione della plancia e della consolle – ben rifinite e realizzate con materiali di qualità – è quella della berlina, e lo stesso vale per il cruscotto, rialzato rispetto al piccolo volante; salvo che nella versione base, è di serie lo schermo a sfioramento di 9,7 pollici dal quale si controllano molti servizi di bordo (di conseguenza, i comandi nella consolle sono pochi). Il più completo dei tre allestimenti disponibili (Allure) può essere ulteriormente arricchito con accessori quali il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori (integrabile con sistema di parcheggio assistito e retrocamera) o il pacchetto di “aiuti elettronici” Driver Assistance. Maneggevole in rapporto alle dimensioni, la Peugeot 308 SW è provvista di uno sterzo pronto e preciso (con il Driver Sport Pack, optional, può essere reso più solido aumentando, nel contempo, la prontezza dell’acceleratore, e “amplificando” il rumore del motore tramite gli altoparlanti dell’impianto audio). A benzina si può scegliere fra la 1.2 PureTech Turbo da 110 CV e la variante più potente che ne ha 131, ma c’è anche una 1.6 THP GT da ben 224 CV. A gasolio ci sono la 1.6 BlueHDi da 99 CV, la 1.5 da 131 cavalli oltre e la 2.0 BlueHDi da 150 CV o da 181, anche in versione EAT8 con cambio automatico sequenziale a 8 marce. 

 

Versione consigliata

I 131 CV della Peugeot 308 SW 1.5 BlueHDI sono molto briosi e poco assetati. L’allestimento “base” Access ha di serie tutto quanto occorre per la sicurezza (incluso il cruise control con funzione di limitatore) e la radio con Bluetooth, ma per ottenere anche il “clima” automatico bizona (anziché manuale) e il navigatore conviene orientarsi sulla Business; la “ricca” Allure aggiunge, fra l’altro, il sistema di accesso e avviamento senza chiave, i sedili anteriori sportivi, i fari full-led, i cerchi in lega di 17”, le barre in alluminio sul tetto, i sensori di distanza anche davanti e fendinebbia.

 

Perché sì

Baule Fra i più spaziosi della categoria, ha forme regolari ed è ben rifinito.

Comfort Senza risultare “flaccide” quando si alza il ritmo, le sospensioni assorbono bene le asperità, e nemmeno delude l’insonorizzazione.

Estetica Originale senza eccessi, è elegante e curata nei dettagli (d’effetto i profili cromati nel frontale e nelle cornici dei finestrini).

Qualità costruttiva I materiali impiegati negli interni sono di pregio, e le finiture curate sin nei minimi dettagli.

 

Perché no

Cambio È perfettibile nella manovrabilità; l’alternativa dell’automatico è disponibile soltanto per la 1.2 Turbo a benzina e 2.0 a gasolio.

Comandi del “clima” Per regolare la temperatura e i flussi si deve accedere al menu del display a sfioramento: un sistema meno pratico di tasti e manopole.

Cruscotto Può risultare parzialmente coperto dalla corona del volante; inoltre, la lancetta del contagiri “sale” in senso antiorario e può disorientare.

Visibilità posteriore La 308 è lunga 459 cm e la visuale dal lunotto è poco ampia: meglio affidarsi ai sensori di distanza (di serie, eccetto che nella “base”).

 

Peugeot 308 SW
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
54
21
7
18
VOTO MEDIO
3,9
3.875
168
Photogallery