Peugeot 1.1 XT prima serie

Pubblicato il 12 gennaio 2011

Listino prezzi Peugeot 106 non disponibile

Qualità prezzo
3
Dotazione
2
Posizione di guida
3
Cruscotto
1
Visibilità
4
Confort
2
Motore
2
Ripresa
3
Cambio
1
Frenata
1
Sterzo
1
Tenuta strada
3
Media:
2.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Come prima auto mi sono buttato su una dal valore di 1000 euro. Un'auto abbastanza robusta, utile per chi è alle prime armi. Infine siccome la parcheggio all'aperto anche se la "toccano" non è una grande disperazione. E anche i pezzi di ricambio si trovano facilmente in giro e l'auto risulta abbastanza robusta ai piccoli uerti (grazie ai paraurti in plastica). La linea risuta datata anche se può suscitare ancora simapatia.
Gli interni
Gli interni sono molto datati, con una linea spigolosa e plastiche povere impensabili per gli standard attuali, i comandi sono molto intuitivi. I sedili sono abbastanza comodi per gli standard dell'epoca con una posizione di guida abbastanza bassa con un'ottima visibilità grazie ai montanti molto sottili. Ampio bagagliaio per una citycar (oramai nelle auto moderne non esiste manco più tra un pò), ti permette di fare tranquillamente la spesa e comodo per un viaggio in due persone.
Alla guida
Senza ABS, ed altri aiuti alla guida lamacchina reagisce in maniera abbastanza briosa, soprattutto in accellerazione, strappado per qualche secondo un sorriso (tutto a discapito del confort di guida). I rapporti sono corti, quindi fatica un pò in autostrada mantenendo i 130. Si nota la mancanza di servosterzo soprattutto nelle prime manovre ma secondo me potrebbe risultare un vantaggio per chi è alle prime armi (Se sai portare un'auto "pura" senza servosterzo puoi portare qualsiasi cosa). Il freno è molto brusco e l'assenza di abs si sente in frenate estreme, con spazi di arresto moto lunghi
La comprerei o ricomprerei?
Non la ricomprerei perchè vorrei un'ato più al passo coi tempi, però la consiglierei a ragazzi neopatentati per "crescere".
Peugeot 106
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
1
1
VOTO MEDIO
2,0
2
3


Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
13 gennaio 2011 - 20:17
io avevo una seicento hobby del 99 (senza abs, airbag, servosterzo [sai cosa vuol dire vero? :D], nulla di nulla), a 2000 euro. Per imparare (qualche botta si sa che si dà alle primissime guide da solo), queste auto sono semplicemente perfette! A misura di neopatentato e di città!
Ritratto di 19miki90
13 gennaio 2011 - 20:59
2
Io invece ho una punto del '99 (prima auto) Per quanto riguarda il bagagliaio non posso che darti ragione, la mia in confronto alle auto attuali di pari grandezza ha un bagagliaio enorme :) Però sono stato fortunato l'ho pagata poco e come dotazione ho su tutto quello che serve (perfino il clima xD)
Ritratto di MarioMatteo
13 gennaio 2011 - 23:10
Concordo con quanto hai detto: un ottimo banco di prova e di esperienza. La scuola guida l'ho fatta con una Y10 e una volta ottenuta la patente ho guidato prima una Fiat Panda 30 e poi una Opel Corsa 1.2 del 1997, (data via soltanto quest'anno per una Ford Fiesta 1.2 da 82cv), che era priva di Abs, Esp e servosterzo, quindi ti capisco e come!
Ritratto di Andry9188
14 gennaio 2011 - 13:15
Io cominciai con una Panda 900cc benzina del '99. Saranno macchine ormai datate, ma secondo me, offrono una discreta dose di divertimento :D
Ritratto di condor1
14 gennaio 2011 - 15:34
1- Non e vero che per un neopatentato possa andare bene perche con poche migliaia di euro oggi ci si porta a casa una bella alfa romeo,vera auto , anche per neopatentati ( a parte quelli negati per la guida). 2- Se la tua è quella in foto ti faccio comunque i complimenti perche vedo che ci hai messo un assetto ribassato e cerchi in lega, cose che erano presenti sulle 106 gt.
Ritratto di Mister Grr
14 gennaio 2011 - 19:32
"Non e vero che per un neopatentato possa andare bene perche con poche migliaia di euro oggi ci si porta a casa una bella alfa romeo,vera auto , anche per neopatentati". L'alfa romeo è una vera auto per te, per me (e credo proprio per la maggior parte degli italiani come la sciura pina o lo zio giorgino) la vera auto è quella che ti porta in giro, nulla di più. A me non sembra comunque una motivazione molto valida: un neopatentato ha bisogno in ogni caso di fare ESPERIENZA, che non si guadagna facendo la patente in scuola guida (i pedali all'esame di guida li schiaccia l'istruttore praticamente) o col foglio rosa (a meno che non ci metta 10 mesi a prendere una patente). Non esistono negati alla guida, esistono persone che non guidando mai, guidano da cani. E queste auto (106. panda/seicento/punto 1 serie, matiz et similia) sono perfette. Anche perchè a meno che con vera auto alfa romeo non intenda una mito nuova, un 18enne con una macchina da oltre 4 metri (sforando tra l'altro nella questione peso/potenza o vattelapesca visto che ogni 6 mesi cambiano queste cose) che fa 200 orari è assolutamente inadeguata.
Ritratto di Nano86
31 gennaio 2011 - 19:24
Scusa, Condor, non penso il tuo ragionamento fili moltissimo. Una 145, lAlfa attumlente più economica, ha un motore 1.3 di cilindrata e, come tutti i vecchi motori Alfa Romeo, molto più votati alle prestazoni che ai consumi. Per alcuni, i costi di gestione sono un fattore cruciale, di primaria importanza. Oltra al prezzo d'acquisto, la 106 è anni luce più economica di una 145/146 (senza considerare la 147, che parte da 1.6), e un giovne, magari uno studente, che cerca una macchina, mgari anche appassionato, deve comunque are i conti col portafoglio. Anche a me sarebbe piaciuta la 996 Carrera 4 che vendeva mio zio, ma le mie finanze mi permettono di mantenere solo la mia Astra twintop e già un 1.6 viene 400 e rotti € l'anno di assicurazione (classe 1 decreto Bersani), figurarsi un 3.4! Per le auto vecchie, inoltre, il bollo è più alto, più le auto sono potenti più sono un salasso, anche se c'è la passione, fa sempre piacere che rimanga qualche soldo in tasca per la vacanza con gli amici, o per il cellulare nuovo. Bisogna contare l'aspetto emozionale, che non vuol dire necessariamente andar forte (la mia auto ha prestazioni tranquille, ma in estate viaggiare con l'auto scoperta per me è impagabile), ma anche quello razionale, dei costi di gestione, del cambio gomme (io ho speso 1.200€ per 4 termiche e 4 cerchioni OZ da 16"), dei consumi...
Ritratto di condor1
15 gennaio 2011 - 09:58
Ma se dici cio cose ti ci sei iscritto a fare in questo sito???? se dici cio tu non sei un apassionato di auto, ma solo uno che considera le auto un mezzo di trasporto!!!!!!!!! Una macchina deve trasmettere emozioni piacere ed essere il piu possibile diversa dalla massa.(tipo cerchi diversi assetti vari ecc...). E cio e possibile anche per chi ha un budget ridottto, come ti dicevo con le alfa , che si trovano a pochisimo usate. Inoltre ce ne è di gente che la macchina non la sa portare, forse per quelli la matiz o simili va bene, ma per chi la sa portare anche da neopatentato vetture come quelle da me dette sono l ideali!!!!! anche perche se le prendi diesel consumano anche poco.
Ritratto di Mister Grr
15 gennaio 2011 - 14:38
Ascolta, ma uno si iscrive a un sito di una rivista di automobili solo se è appassionato di auto, e se vive per l'automobile? Ma cosa dici? "Una macchina deve trasmettere emozioni piacere ed essere il piu possibile diversa dalla massa.(tipo cerchi diversi assetti vari ecc...). E cio e possibile anche per chi ha un budget ridottto, come ti dicevo con le alfa , che si trovano a pochisimo usate" lasciando stare la prima parte, visto che non te ne fai nulla dell'assetto supersportivo e dei cerchi in lega da 150" se hai preso la patente dopo 7-8 guide ma questa è solo un'opinione personale, sì ok, molte alfa le compri a prezzo stracciato, ma i costi successivi? Da quanto ho capito ti piacciono le auto potenti, sportive...ottimo, ma la benzina (una alfa vecchia diesel? Con quanti km? 200 mila?)? Il bollo (più caro delle auto nuove a pari potenza)? Non parliamo d'altro...ricordiamo che di solito la patente la prendi a 18 anni e che quindi il mantenimento dell'auto, a meno che non trovi lavori tipo pizza-express o altro, è difficile che la mantieni tu. Poi non capisco perchè sostieni che chi non comincia con alfa ma con citycar non sappia guidare, quindi sostieni che il 99% dei neopatentati non sa portare la macchina...guarda,io come prima macchina ho avuto una seicento hobby senza manco il servosterzo, e fidati, se sai guidare una macchina senza servosterzo, sai guidare molte altre auto visto che sembra un trattore quando devi fare manovre o parcheggi! Guidare per te immagino significhi fare dei bei driftoni, andare superveloci tanto del limite chi se ne frega...per imparare a guidare così bisogna cominciare a guidare BENE con macchine ben più facili da portare non mi sembra una bestemmia eh! A meno che non guidi dai 14 anni (complimenti per l'illegalità)... Sicuramente immagino che per te saranno l'ideale, però è evidente che per la maggior parte della popolazione italiana non è così.
Ritratto di condor1
15 gennaio 2011 - 21:50
Non ho detto che chi ha iniziato a guidare con city car non sa guidare!!!! Poi perche spendere qualche migliaia di euro per una city car quando puoi avere una auto molto migliore????? non ha senso, visto che da usate costano uguale. i costi successivi????? a parte che non tutti i diesel hanno 200 mila km, si trovano molte 147 o 156 con 100 circa, ma in ogni caso volendo ce anche il gpl sui benzina. I motori come ad esempio l ottimo twin spark da 103 cv 1.4 consuma si ma col gpl si abbattono i costi di gestione, bollo e assicurazioni su questo motore sono bassi e le prestazioni ottime. Ma a parita di prezzo rispetto ad un utilitaria di 10 anni fa ci si porta a casa una vettura piu sicura, spaziosa , ideale per qualche viaggio fuori citta e con una linea che piace visto che è sportiva e cio per un giovane e importante!!!P.S. con una frase del tipo auto serve solo per portarti a destinazione , per noi appasionati del mondo dei motori è una imprecazione!!!ergo non capisco cosa gliene freghi a uno che pensa certe cose delle novita che escono ogni giorno su questo mondo.Tanto persone cosi acquistano auto una volta e poi ci ripensano qualche anno dopo all auto, quando dovranno cambiarla!!!!!Daltronde se la pensi cosi mi spieghi che senso ha per te conoscere versioni e motori nuovi di auto varie?????tanto per te una auto vale l altra visto che basti che ti porti a destinazione.
Pagine
listino
Le Peugeot
  • Peugeot Rifter
    Peugeot Rifter
    da € 22.000 a € 30.500
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 29.000 a € 52.280
  • Peugeot 508 SW
    Peugeot 508 SW
    da € 32.330 a € 53.880
  • Peugeot 208
    Peugeot 208
    da € 15.150 a € 38.400
  • Peugeot 508
    Peugeot 508
    da € 31.330 a € 52.980

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT

  • La nuova Peugeot 308 è grintosa, ben rifinita e, in questa versione ibrida plug-in, va forte ed è ben insonorizzata. Se non si scelgono le gomme di 18”, è anche comoda sulle buche. Qui per saperne di più.

  • La Peugeot 308 in versione wagon arriverà all'inizio del 2022. Ma l'abbiamo già osservata da vicino, e provato degli esemplari di preserie. Qui per saperne di più.

  • In questa prima parte della videoprova della Peugeot e-2008 elettrica andiamo ad analizzare le dimenzioni, gli interni e come funziona la ricarica. Vedi anche la 2a parte e la 3a parte della prova. Qui per saperne di più.