Toyota Yaris 1.0 VVT-i 5p

Pubblicato il 26 agosto 2009
Qualità prezzo
3
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
2
Visibilità
3
Confort
2
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Tra tutte le macchina provate prima di effettuare la scelta decisiva è emersa lei perchè era la più scattante, e a parità di dimensioni, si rivelava la più spaziosa e ariosa rispetto alle sue rivali.
Gli interni
L'apertura e la chiusura delle porte è un "biglietto da visita" per le auto, e la Yaris appare robusta degna quasi di una tedesca. Appena ci si accomoda alla guida, merito anche dello sterzo regolabile in altezza e profondità, si trova subito la posizione di guida ideale, anche se, i più spilungoni (sono alto 1,85 m) possono trovare la seduta un pò corta, e le interminabili code cittadine si rilevano un pò pesanti. Lo spazio interno è abbondante e prevede numerosi portaoggetti oltre ad un comodo doppio fondo nel bagagliaio, e pur avendo dei colori "grigi" si rivela molto arioso, grazie anche alle ampie superfici vetrate. La qualità delle plastiche lascia a desiderare e si graffiano con facilità. Gli assemblaggi non sono dei migliori e già dopo i primi 6 mesi compaiono i primi scricchiolii. Gli accomppiamenti tra le varie plastiche non è realizzato alla perfezione e gli sportelli dei vani portaoggetti dietro il volante e sopra il vano portadocumenti formano uno scalino rispetto al "blocco" cruscotto. Il rivestimento dei sedili, solo quello guida regolabile in altezza, appare un pò triste ma decisamente robusto e facilmente lavabile. La strumentazione è chiara e di bell'effetto anche se teme i raggi di sole, infatti nelle giornate assolate è di difficile lettura quando i raggi lo colpiscondo perpendicolarmente.
Alla guida
Si prende subito confidenza con la vettura e anche percepire gli ingombri è facilissimo. Tuttavia a causa dei larghi montanti posteriori è difficile immettersi nella circolazione stradale, e anche gli ampi specchietti a volte non aiutano. Le svolte a sinistra si rivelano difficoltose a volte a causa dei larghi montanti anteriori che ospitano gli airbag (in tutto ne ha 9). Nelle retromarce la visibilità è ottima e non servono nemmeno i sensori di parcheggio (optional a partire da €200). Il motore è una vera "bomba" rispetto alla categoria di auto. E' potente e vivace (a patto di essere tenuto alto di giri), ma solo sopra i 2000 giri (quando interviene la turbina) e tira fino a 4700 giri quando poi interviene il limitatore elettronico, anche se conviene cambiare già a 3500 giri in quanto il motore tende a "coricarsi". Il cambio è un manuale a 5 marce, un pò rumoroso e non esente da impuntamenti, ottimo nella guida in montagna, ma si rivela rumoroso in autostrada dove si sente la necessità della 6a marcia. Il comfort autostradale è discreto a causa della rumorosità del motore (a 130 km/h il motore gira a 3000giri). Sulle statali ed in città invece il comfort è ottimo e si rivela abbastanza silenziosa. Non teme affatto le gite fuori porta e neppure i viaggi di media percorrenza non si rivelano faticosi, anche se, il bagagliaio con il doppio fondo montato, accoglie solo un trolley medio ed una sacca. L'impianto di climatizzazione è potente e raffredda bene e facilmente. L'audio è curato da un sistema della fujitsu-siemens ma che porta marchio Toyota e integra un sistema di lettore cd ed mp3 con porta usb molto potente e da un suono "pulito", accompagnato da un navigatore satellitare TomTom integrato nella plancia ed estraibile, molto chiaro e preciso nelle informazioni. La tenuta di strada è elevata, anche senza ESP (optional in un pacchetto che comprende controllo elettronico della stabilità VSC, controllo elettronico della trazione TRC e 4 freni a disco), e si fa presene un leggero sovrasterzo solo nelle curve impostate a velocità sostenuta. Questo è merito anche delle sospensioni un pò rigide, che temono lievemente buche e pavè cittadino. Il senso di sicurezza che trasmette è elevato, ed i freni, a caldo, si rivelano abbastanza efficaci. La frizione è molto morbida, ed il volante, comandato da un servosterzo elettrico, si fa girare "con un dito" tanto da fare invidia alla funzione "city" di casa Fiat. I consumi medi (tra città, statali ed un pò di autostrada) si attestano intorno ai 4,9 l/100km.
La comprerei o ricomprerei?
In generale è una buona automobile che si fa guidare volentieri. Il motore è parsimonioso nei consumi e molto scattante anche se la 6a marcia fa sentire parecchio la sua mancanza in autostrada dove il comfort non è dei migliori e la qualità delle plastiche è scarsa. Per tutti questi motivi attualmente non la ricomprerei, ma se Toyota, in futuro provvederà a correggerli la ricomprerei molto volentieri.
Toyota Yaris 1.0 VVT-i 5p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
1
Aggiungi un commento
Ritratto di jappo
8 settembre 2009 - 16:19
anch'io ho una yaris, nello specifico il benzina 1.33 da 100cv, gran bella macchinina, a parte qualche pecca: interni un pò tristi e plasticosi e cambio legnoso... è davvero ben fatta comunque la manovrabilità del cambio si può migliorare tantissimo sostituendo l'olio del cambio con un full synth decente e il rollio in curva si può ridurre parecchio installando una semplice ed economica barra anti-rollio al posteriore è la mia prima japponese dopo anni di militanza fiat, il meccanico non mi ricordo nemmeno che faccia abbia :)
Ritratto di nautilus24
14 giugno 2019 - 14:58
Mi piace molto la Toyota Yaris che ho comprata usata,aveva Km 46.000 và come un treno.Saluti da Orazio Adolfo Bacci.
listino
Le Toyota
  • Toyota Prius
    Toyota Prius
    da € 29.750 a € 42.250
  • Toyota Hilux
    Toyota Hilux
    da € 32.300 a € 43.800
  • Toyota Corolla
    Toyota Corolla
    da € 27.350 a € 33.900
  • Toyota Yaris
    Toyota Yaris
    da € 15.250 a € 23.350
  • Toyota Supra
    Toyota Supra
    da € 67.900 a € 67.900

LE TOYOTA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TOYOTA

  • Rivista da cima a fondo, la Toyota Yaris si presenta con forme più sportive, una nuova piattaforma che migliora anche l’abitabilità e una versione ibrida ancora più efficiente. Qui per saperne di più.

  • Davvero maneggevole e con una coppia generosa, la Toyota Supra dispensa forti emozioni. Ma in pista i freni mostrano presto la corda. Qui per saperne di più.

  • La nuova Corolla è la protagonista dello stand Toyota al Salone di Ginevra, dove sono presenti anche la nuova Rav4 e la Prius restyling. Ne parliamo con l'amministratore delegato della Toyota Italia.