Nissan 300 ZX base

Pubblicato il 19 gennaio 2013

Listino prezzi Nissan 300 ZX non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.5833333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Dopo anni di esitazione, doveva arrivare il momento di realizzare un sogno: una sportiva con parecchi cavalli prossima a diventare storica.Quel giorno è arrivato a dicembre 2009! Le idee erano chiare: giapponese, trazione posteriore, potente ed affidabile. La scelta non poteva essere migliore: Nissan 300ZX Twinturbo (Z32) del 1992 Secondo me un'auto ancora attuale come design, qualità dei materiali, comfort ma soprattutto prestazioni. Inutile dire che era per me il mezzo più emozionante che avessi mai provato,e lo è tutt'ora!
Gli interni
Con un design di chiara derivazione "anni 80",gli interni sono angusti(l'auto è alta 125cm) e sportivi:la continuità fra la plancia e il tunnel centrale con il quadro strumenti che "spunta" davanti il volante ricordano la Lamborghini Diablo,che uscirà un anno circa dopo il modello Nissan(1989) I sedili in pelle sono decisamente comodi,quasi fuori luogo su una sportiva,ma in realtà rivelano la natura da granturismo della 300ZX,lo stesso non si può dire per la bassa posizione del volante,per di più non regolabile. i vetri sono molto spioventi e data la lunghezza del cofano e del portellone è difficile percepire le reali dimensioni dell'auto (in particolare il posteriore per via del paraurti sporgente), ma dalla sua ha un'ariosità da monovolume grazie ai tettucci in vetro,con l'ulteriore vantaggio di essere asportabili facendo diventare la Z32 da coupè a targa il cruscotto è caratterizzato dai satelliti ai lati del quadro strumenti:una caratteristica che vediamo oggi sulla Ferrari 458 Italia e incorporano tutte le funzioni di bordo:climatizzatore automatico, cruise control, hazard, luci,r etronebbia e sbrinatore lunotto. Tuttavia i posti dietro sono sufficienti per persone di piccola statura e impraticabili per persone oltre 1.85 m Nonostante i 21 anni, non ci sono scricchiolii all'interno dell'abitacolo.
Alla guida
Con le sue prestazioni,oggi è paragonabile a qualsiasi sportiva di fascia media(leggermente superiore alla 350Z) ma come handling e precisione dello sterzo,ha ancora le sue carte da giocare,merito di un telaio ben progettato e del sistema a 4 ruote sterzanti HICAS e del differenziale autobloccante(25%). Il motore ha una grande spinta,forte dei suoi 280cv(autolimitati) e della coppia di 396Nm:grazie ad essa le riprese sono sempre pronte e corpose La velocità massima è autolimitata a 250km/h ma senza si possono tranquillamente raggiungere i 270 grazie anche a un Cx di 0,30. L'accelerazione da 0 a 100 km/h dichiarata è di 6 secondi netti,ma diverse prove dell'epoca dimostrano che scende sotto i 5,6 secondi ed è migliore di quella della più moderna 350Z. I consumi sono piuttosto elevati:dai 9,5km/l con una guida attenta fino ai 6km/l nella guida spotiva e in città. Tuttavia,anche se ha un erogazione più fluida e meno turbo-lag rispetto ai 4 cilindri sovralimentati dell'epoca,a differenza di qualsiasi auto moderna,la potenza viene trasmessa alle ruote posteriori con prepotenza e alla guida l'unico aiuto disponibile è limitato alle 4 ruote sterzanti,per cui bisogna avere una certa esperienza per avere padronanza nella guida al limite:non è un'autoper tutti
La comprerei o ricomprerei?
Come auto da usare nei fine settimana, nei raduni di appassionati e in qualche gita al lungomare è l'ideale. Grazie all'iscrizione ASI i costi fissi sono irrisori e la manutenzione ordinaria è la stessa di un'auto normale. I ricambi, se presi presso la rete Nissan hanno costi proibitivi,ma se ci affidiamo all'importazione (USA,GB o Giappone) qualsiasi pezzo di ricambio ha costi in linea con quelli di una Punto degli anni 90. La ricomprerei ogni giorno per le sue tante qualità sportive,ma anche di comfort. Ovviamente come seconda auto.
Nissan 300 ZX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
5
2
0
2
VOTO MEDIO
4,4
4.413795
29
Aggiungi un commento
Ritratto di biondo89
6 febbraio 2013 - 18:36
è una delle mie macchine preferite... spero che non la tratti come quelli di top gear in una delle loro puntate tra botte tamponamenti e tettucci che volano... insomma un crimine contro un opera d' arte da punire con la pena capitale :-P
Ritratto di GM-one
8 febbraio 2013 - 08:39
l'ho vista anch'io quella puntata con la porsche 944 e ford capri. ma io guarderei anche il video di accelerazione di tutte le Z-series
Ritratto di emmegidi
19 febbraio 2013 - 09:28
Complimenti per l'acquisto: al tempo era forse quella più moderna (ovviamente tra le sportive). Le altre giapp linee troppo cariche che oggi sembrerebbero dei tuning riusciti un po male (vedi mitsu 3000 GT). Benchè non ami particolarmente le giapponesi e le sportive (tranne GT-R) la 300 ZX era ed è tutt'oggi stupenda. Il tettuccio in cristallo asportabile era ed è il massimo x chi come me solo coupè, non ama ne le cabrio ne i tettucci apribili, il motore è autolimitato, in quanto se non ricordo male, in quegli anni in Giappone la potenza massima era 286 CV (è tuttora in vigore qualche legge che collega cavalli e cilindrata al fisco ma questo fa si che loro creino ottimi prodotti) anche la stessa GT-R è autolimitata in giappone tramite GPS (velocità max 180 km/h). La prova però deve essere più ricca di particolari come merita questa sportiva ed un appassionato che la guida oggi. In più oggi la 300 ZX ha anche il fascino di tutta quella atmosfera e guidabilità degli anni 80, dopo le auto hanno perso molto (anche le sportive maggiore cilindrata e cv ma tanta elettronica)... quando mi deciderò anch'io ha togliermi lo sfizio della sportiva (coupè) sarà sicuramente anni '80: non perde più valore (non chiedo che aumenti), la manutenzione non è troppo onerosa, anche xè poi non ci fai tanti km(puoi mettere "le mani nel cofano") bollo e assicurazione quasi ridicoli... ma soprattutto hai veramente una sportiva senza elettronica intorno che ti ammazza quando la usi e continua ad andare in tilt.. (amo ed aggiusto i computer ma devono stare fuori dall'auto). Aspetto una prova più esauriente con altre foto!!!
Ritratto di GM-one
20 febbraio 2013 - 07:52
forse non ho scritto proprio tantissimo...non avrei voluto annoiare i lettori con tutti i dettagli. comunque ti ringrazio per il commento e condivido il tuo parere sulla guidabilità,meccanica ed elettronica :)
Ritratto di tullio125
25 febbraio 2013 - 08:13
Anno 1990: possedevo all'epoca una Saab 900 Turbo.16 cabriolet. Ma volevo di piu ! la scelta:1) Mitsubisci 3000 gto, varie prove,ma nn riuscivo a trovare una posizione di guida comoda! era claustrofobica!! e poi scomparve nel nulla!! 2) Toyota supra : linee tese e gia' superate!! 3) Maserati ghibli: prestazioni stratosferiche x un 2000, pero' troppo berlina e poi, dopo l'ultima Italiana posseduta: Thema Turbo.16 "sempre rotta"nn mi fidavo piu' dei prodotti nostrani!! e..... quindi la scelta NISSAN 300 ZX grigia canna di fucile. C H E macchina!! muso aggressivo e rastremato ,fiancata filante, coda importante con gruppi ottici "esagerati"e come chicca: tetto asportabile!!!!Stupenda.interni comodissimi 2+ 2 "veri"una volta entrati nel pur basso posto di guida stupiva x comodita'la conformazione del cruscotto a "scivolo" e l'ampia vetratura dava l'impressione di trovarsi su una comoda berlina silenziosissima, un salotto in pelle e stoffa.con l gomiti dx e sin comodamente appoggiati. ke ergonomia!!i satelliti ai lati del volante!! e... le quattro ruote sterzanti!!! raddrizzavano le curve e rendevano tutto semplicissimo. e poi quel 6 v biturbo ke con una minima "ritoccatina" spingeva fino a quasi 300 km . certo quando la lancetta superava i 280 cominciavi a sentire un certo "galleggiamento"!!! e poi quasi 100000 km senza mai il minimissimo problema!!!il consumo: andando a passeggio 10/11 km/l .spingendo!!!!! 3/4 km/l malvolentieri l'ho venduta nel 2000 x un T.D +economico.ki la compro'fece un affarone con poche lire poiche' era ancora eccellente e lo e' ancora oggi .COMPLIMENTI X la tua scelta.ciao
Ritratto di GM-one
27 febbraio 2013 - 11:10
immagino l'emozione che provasti a vederla e possederla! grazie per il commento
Ritratto di gilletvertigo
22 marzo 2013 - 21:30
L'auto è bella e meccanicamente, come tutte le giapponesi, dev'essere davvero valida. Ma se una sportiva per essere bella dev'essere giapponese non ci siamo proprio. Anche la NSX o la Skyline, ad esempio, sono belle, ma la Supra, come tutte le Toyota, è un'auto insipida.
Ritratto di monodrone
26 marzo 2013 - 14:28
Complimenti, gran bella donna! C'è chi ha avuto il coraggio di votare con un volante. Brutta bestia l'invidia. Trattala bene che è un'auto per pochi e non per tutti!. Ciaz!
Ritratto di Manfred
18 aprile 2013 - 19:24
Bella bestia!! Complimenti per la tua auto, ottima scelta è stata e rimarrà sempre affascinante nonché una sportiva vera, anche io ho una ASI con la trazione al posto giusto ma niente in confronto alla tua come cavalleria!;) A presto!
Ritratto di Krasnodar
25 ottobre 2013 - 17:12
1
Da appassionato di jap import non posso che ammirare la tua auto , che è da sempre una delle mie preferite ! Il tempo passa , ma il fascino delle 300Zx non diminuisce , per non parlare della meccanica . Qui a Tenerife se ne vedono spesso di jap import , e con dei chilometraggi da capogiro visto che non vanno mai alla fine . Complimenti per la scelta !
Pagine
listino
Le Nissan
  • Nissan Leaf
    Nissan Leaf
    da € 36.700 a € 47.950
  • Nissan GT-R
    Nissan GT-R
    da € 108.600 a € 210.800
  • Nissan Pulsar
    Nissan Pulsar
    da € 18.440 a € 27.550
  • Nissan Juke
    Nissan Juke
    da € 19.620 a € 26.780
  • Nissan NV200
    Nissan NV200
    da € 45.460 a € 45.521

LE NISSAN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE NISSAN

  • Iniziano i test su strada della tecnologia Invisible-to-Visible, che assiste il guidatore miscelando elementi di realtà aumentata al reale. In questo video un test preliminare in laboratorio.

  • Futuribile l’abitacolo della Nissan IMq, con quattro sottili poltrone singole a cui si accede dalle porte che si aprono ad armadio.

  • Con la Nissan Qashqai dotata del nuovo 1.3 turbo a benzina e del cambio a doppia frizione si viaggia in souplesse. Manca, però, un pizzico di agilità. Qui per saperne di più.