Toyota Avensis Wagon 2.2 D-4D Style Safety Automatica Lounge

Pubblicato il 12 novembre 2013

Listino prezzi Toyota Avensis Wagon non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Da 30 anni conosco l'affidabilità di Toyota ed in particolare ero convinto della validità dei moderni sistemi di sicurezza come anticollisione, controllo adattivo della velocità, controllo e mantenimento della corsia.
Gli interni
molto curati in ogni dettaglio, con il tetto sky view dietro non si ha una gradevole nuova sensazione. La regolazione automatica del sedile e dello sterzo facilità l'accesso in vettura per poi avere il tutto nella posizione piu confortevole per la guida in modo automatico;
Alla guida
Partire senza usare la frizione semplicemente rilasciando il freno per me è un bel vantaggio specialmente nelle manovre molto complesse per entrare nel mio garage. Lo sterzo è preciso i freni potenti e CCA e LKA sono validi tutor nei lunghi viaggi non solo in autostrada ma anche sulle statali. Il consumo è pero superiore a quello che mi attendevo.
La comprerei o ricomprerei?
Posso dire che sono molto soddisfatto di questa auto che ha fugato i dubbi che avevo sulla funzionalità dei nuovi sistemi di sicurezza al momento la ricomprerei anche se auspicherei una motorizzazione ibrida.
Toyota Avensis Wagon 2.2 D-4D Style Safety Automatica Lounge
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
4
2
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
12
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
17 novembre 2013 - 09:58
1
e su quest'auto ne potevi scrivere cose, visto che è un auto che su alvolante viene postata raramente e quindi non si sa molto su di essa! Cmq a primo impatto mi dà l'impressione di solidità e robustezza, oltre a sfoggiare una linea davvero niente male...
Ritratto di Colle
18 novembre 2013 - 10:15
posso commentarti qual cosa di specifico.... I punti di forza di quest'auto oltre a quello che hai riportato (pero sulla linea, visto le scarse vendite, penso che non sia di grande gradimento del pubblico italiano) sono la cura e completezza dei dettagli (solo sul sito di Toyota si puo avere un elenco dell'allestimento completo di serie: le varie riviste che danno la possibilità di comparare ne trascurono molti a volte anche importanti); ma per me il vero punto di forza sono i nuovi sistemi di sicurezza instalalti su questo modello.ossia l'anticollisione. il controllo di velocita adattivo, ed il controllo di corsia di cui se di interesse dirò piu avanti delle mie esperienze con questa auto. Altre cose che per me sono state una novità rispetto all'auto precedente sono le luci allo xeno che si orientano in curva. Mentre per la meccanica chi conosce toyota sa che non servono molti commenti trovo che la potenza e la coppia del motore abbinata al cambio automatico è la scelta giusta per questa vettura a cui si chiede una guida confortevole e sicura; certo che con il quinto iniettore di questo motore a mio avviso si superano bene le problematiche del DPF(dopo 40.000 km non so cosa sia la rigenerazione di cui ho letto molto) però a scapito di maggiori consumi (nell'ultimo pieno ho messo 51 litri ed avevo fatto 722 km su percorso prevalentemente exstraurbano). Che dire dello sterzo semplicemente è ottimo e rende piacevole la guida in città ed in montagna (forse la sensazione di facilità di guida sia in città che in montagna è anche conseguente al cambio automatico che non distoglie le mani dal volante). Mentre sinceramente il cambio sequenziale è un opzional presente su questo modello ma che francamente non utilizzo mai e le poche volte che l'ho provato ho costatato che le scelte del cambio automatico sono migliori delle mie.
Ritratto di MASSIMO69
17 novembre 2013 - 18:04
La tua prova fa veramente SCHIFO.
Ritratto di Colle
18 novembre 2013 - 10:42
pur non condividendo la tua affermazione convengo di essere stato molto sintetico e di non aver dato la possibilità di apprezzare le caratteristiche di quest'auto. Pero cerco di rimediare dilungandomi in queste risposte in particolare qui riporto le mie esperienze su quelle che per me erano novità in assoluto sull'auto. ACC Controllo di Velocita adattivo: gia sul precedente modello avevo il CC che era un valido aiuto al mantenimento della velocità al limite del consenteito di cui apprezzavo i vantaggi nei lunghi viaggi in autostrada. Il limite del regolatore di velocità normale diventa evidente nel caso di traffico sostenuto che costringe a disinserirlo o ad avvicinarsi eccessivamente al veicolo che precede. Con il Controllo Adattivo di velocità il radar della mia vettura "aggancia" la vettura che mi precede ed adatta la mia velocità in modo da mantenere una distanza che puo essere più o meno grande in funzione di come da me impostato. Quindi la mia auto segue in modalita che io definisco "segugio" l'auto davanti a me. .Se cambio corsia io o l'auto davanti a me e si libera lo spazio la mia auto riprende la velocità di crociera che avevo impostato. Ora mi limito a dire che questo sistema lo uso sia in autostrada sia sulle strade extraurbane e sia nei viali in città. Oltre a trovarlo comodo penso sia un ottimo supporto che risolve il problema del rispetto della distanza di sicurezza. Quando mi informavo prima dell'acquisto sul ACC avevo delle perplessità per alcune problematiche che venivano segnalate che pero poi nell'esperienza della mia auto non si sono manifestate. Sul LKA (controllo di corsia) e Anticollisione dirò in seguito come risponderò ad aventuali domande su argomenti di interesse relativi a questa vettura.
Ritratto di Colle
18 novembre 2013 - 11:49
Ho la fortuna di possedere questo modello di vettura che già è dotato di quanto descritto nell'articolo sulla sicurezza prevista da toyota e riportato in questo sito web ; posso dire che sono veramente soddisfatto di questi sistemi che danno, a mio avviso un vero contributo alla sicurezza. Se penso che si è riusciti a mettere sulle auto tanti "palloncini" il cui intervento (forse anche discutibile) è solo a seguito di sinistro mi sembra prioritario tutto cio che serve ad evitare il sinistro stesso. Con il ACC di cui ho detto sopra la distanza di sicurezza dal veicolo che precede è assicurata in ogni caso. Poi l'anticollisione è effettivamente intervenuto 2 volte: A) in una uscita dell'autostrada il veicolo davanti a me ha frenato bruscamente (forse per un momento di incertezza sulla destinazione del suo conducente): ho sentito stringersi le cinture ed il freno intervenire piu rapidamente di me. B) sulle strade del Monginevro di notte un capriolo o cervo improvvisamente mi è saltato daventi mentre ero in accellerazione dopo un tornante: l'anticollisione è intervenuto evitando l'impatto; sono rimasto fermo due secondi a guardare il bel animale che poi s'è dileguato nell'oscurità. - See more at: http://www.alvolante.it/news/toyota-sistemi-assistenza-guida-sicurezza-331248#sthash.0L0hBxk8.dpuf
Ritratto di Colle
19 novembre 2013 - 09:37
Premendo un apposito pulsante si inserisce il controllo di corsia che interviene sia segnalando in modo sonoro il passaggio sulle linee di demarcazione della corsia (sempre) e in tratti omogenei ad assistere il volante nel mantenimento della vettura al centro della corsia: in pratica l'auto da sola si inscrive in curva mantenendosi al centro della corsia pero' essendo questo solo un assistenza alla guida se si tolgono le mani dal volante per piu di 10 secondi quest'ultimo si disinserisce. VANTAGGI: a) da quando ho questo sistema ho appreso in modo istintivo ad usare le freccie ogni volta che cambio di corsia (quanti purtroppo in autostrada non lo fanno) per evitare di avere l'avvertimento sonoro. b) la guida in autostrada risulta piu sicura nei riguardi delle distrazioni o eventuali colpi di sonno ( se si sente intervenire l'avviso sonoro vuol dire che si sta conducendo male e si è richiamatia maggior attenzione o a una pausa) c) La guida risulta più confortevole perchè la mano deve solo presidiare il volante che in curve di gran raggio fa tutto da solo.
Ritratto di Stego81
17 novembre 2013 - 21:55
Prova scadente.Pagella poco credibile!!!
Ritratto di Colle
21 novembre 2013 - 20:41
DOTAZIONE 5 su 5 invito a provarla per verificare la completezza della dotazione difficilmente riscontrabile anche su altre auto più blasonate . POSIZIONE DI GUIDA 5 su 5 con la regolazione elettrica del sedile e memorizzazione della posizione cosi come del volante che all'accensione si dispone nella posizione migliore per la guida e allo spegnimento per facilitare la salita e la discesa merita senza ombra di dubbio il massimo . CRUSCOTTO 5 su 5 forse qualcuno potrebbe dire che è soggettivo pero per me merita il massimo . VISIBILITA' 5 su 5 ottima e con la telecamera posteriore e i sensori di parcheggio a sostegno nelle uscite a marcia indietro anche se con questa telecamera si prende l'abitudine a entrare nel parcheggio a marcia indietro CONFORT 5 su 5 ottimo sia in autostrada sia su statale sia in città in particolare dietro con le sky view si percepisce un altro modo di viaggiare in auto, l'apparato multimediale con i suoi undici diffusori sonori contribuisce ad allietare i viaggi. Il bleutouth si allaccia automaticamente al telefono e per chiamare non occorre digitare i numeri ma solo pronunciare il nome della persona. Il navigatore riporta automaticamente le segnalazioni dello stato del traffico e puntualmente avvisa se si sta superando il limite di velocità per quella strada per piu di 5 km/h. Poi guidare senza dover mantenere il piede sull'accelleratore, mantenere la distanza di sicurezza e seguire il volante nelle curve per chi deve fare lunghi viaggi è un notevole confort aggiunto. MOTORE 5 su 5 la potenza e la coppia del motore è indovinata per il comportamento atteso per questa vettura a cui non si chiedono contraccolpi (variazioni di accellerazioni brusche che limitano il confort) ma variazioni di accellerazione graduali e sostenute cosa che con l'abbinato cambio automatico rendono il viaggio con questa vettura armonioso. Ricordo che in meno di 10 secondi da fermo si arriva a 100 km/h in modo graduale senza contraccolpi. RIPRESA 5 su 5 la trovo ottima se lasciata al cambio automatico proprio per la gradualita; molto meno efficace se voglio gestire io il cambio. CAMBIO 5 su 5 in pianura non si avverte assolutamente la variazione di rapporto e quando ho provato ad usare il sequenziale mi sono arreso alla miglior gestione dell'automatico (qualcuno penserà ce sono imbranato) FRENATA 5 su 5 ottima sia nelle frenate per rallentamenti che per frenate di emergenza che con i controlli di trazione e di bilanciamento della frenata riescono a dare decelerazioni superiori al g STERZO 5 su 5 una sorpresa scoprire la precisione e la manegevolezza di questo sterzo anche in città ed in montagna, poi in autostrada con LKA praticamente occorre solo accompagnarlo TENUTA DI STRADA 5 su 5 in ogni condizione anche sulla neve (con i pneumatici da neve) tenuta perfetta a cui contribuisce anche l'elettronica con i controlli sulla trazione e sul freno CONSUMI 3 su 5 il motore 2.2D-CAT DA 150 CV è un ottimo motore pero con il 5 iniettore riesce a non creare problemi di rigenerazione (dopo 40 000 km non so cosa sia la rigenerazione che tanti problemi da ad altri motori con DPF) a scapito di maggiori consumi mediamente su percorsi principalmente extraurbani con un litro percorro circa 14 km. Non essendoci la voce consumi ho riportato il peso di questo giudizio sul: QUALITA' PREZZO 4 su 5 che è mediato tra il vero qualità prezzo che sarebbe 5 ed i consumi che è appunto 3
Ritratto di MatteFonta92
18 novembre 2013 - 00:48
3
Ma che razza di voti hai dato nella pagella?! Hai dato il massimo in tutto, manco avessi provato una Ferrari! Anche il resto della prova non è granché... in sintesi, auto valida ma prova assolutamente da buttare.
Ritratto di Colle
18 novembre 2013 - 09:35
Sicuramente in confort ed in consumi e soprattuttto in costi una Ferrari non avrebbe per me avuto il massimo del punteggio. I voti sono soggettivi ancorchè penso che oggettivamente sia molto migliore di altre auto presenti sul mercato che per tradizione hanno maggior fortuna. La prova è guidata da una traccia per cui sono stato molto sintetico ma ho espresso cosa pensavo appunto nei voti. Se comunque sei interessato in qualcosa di particolare su quest'auto puoi chiedere sarà un piacere per me rispondere.
Pagine
listino
Le Toyota
  • Toyota GT86
    Toyota GT86
    da € 31.800 a € 37.000
  • Toyota Hilux
    Toyota Hilux
    da € 27.200 a € 45.800
  • Toyota Auris
    Toyota Auris
    da € 24.500 a € 29.800
  • Toyota Yaris
    Toyota Yaris
    da € 14.450 a € 22.450
  • Toyota Aygo
    Toyota Aygo
    da € 11.850 a € 15.900

LE TOYOTA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TOYOTA

  • Per l’erede della Auris la Toyota rispolvera un nome storico: Corolla. La nuova media a cinque porte sarà nelle concessionarie da marzo 2019.

  • Per l’erede della Auris la Toyota rispolvera un nome storico: Corolla. La nuova versione station wagon si chiama Touring Sports e sarà nelle concessionarie da marzo 2019.

  • La Toyota Rav4 adotta una stile squadrato che ne enfatizza la grinta e cresce molto in termini qualità degli interni e dotazioni di sicurezza.