Pubblicato il 15 settembre 2011
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
4
Media:
4.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Cercavo un'auto piccola, agile nel traffico, ma che allo stesso tempo mi permettesse di spostarmi anche fuori città. Ho sempre amato la Yaris, ma il suo valore usato lo tiene molto bene e quindi i prezzi non erano per niente bassi, infatti trovai nel 2007 la mia Yaris 1.0 3p a 3.800€ (passaggio di proprietà incluso) e inclusi anche 143.000 Km!!! Questo un pò mi preoccupava, però avendo sempre sentito parlare bene del VVT-i, e visto che, comunque, c'era la garanzia di un anno del concessionario, la presi. Mai mi pentirò di questa scelta... sono a 199.358 Km, e a breve festeggieremo i 200.000!!!!
Gli interni
Gli interni sono abbastanza curati per essere una utilitaria del 2001, ancor di più se si pensa che il modello è del ’99. Dopo tutti questi km sulle spalle non si sentono cigolii delle plastiche, non ci sono plastiche deteriorate, o sbiadite dal sole, l’unico “fastidio” iniziano a darlo le cerniere del cofano posteriore. I comandi sono tutti al posto giusto, e non sgradevoli al tatto. I sedili sono comodi, regolabili anche in altezza, peccato che lo schienale si regoli con la levetta a scatti, e non la manopola, e che non trattengono tanto in curva, quasi x niente, però non scivoli via, e d’estate viene il brutto: il tipo di tessuto (non più utilizzato sulla versione successiva) li rende molto caldi!!! Comodo anche il divano posteriore scorrevole e ripiegabile su se stesso fino a dar vita ad un grande bagagliaio piatto e lungo come in un piccolo van. Cosi come comodi sono i retrovisori elettrici, che su una utilitaria del 2001 non mi aspettavo di trovare, peccato che se si dovesse rompere anche solo il vetro, costa un sacco perché anche riscaldati!!! Il bagagliaio non è ampio, però lo puoi fare a misura che vuoi: se non hai passeggeri dietro, hai un bello spazio, se dietro hai ospiti, meglio accontentarti del necessario. Comunque sono riuscito a mettere senza fatica, con 5 passeggeri a bordo (quindi divano tutto indietro), 5 ombrelloni da mare (grazie ad una strana forma dei passaruota) e i relativi 5 zaini! Non male vero?? A fatto di accessori ha quel che serve, oltre a quelli già citati e alla strumentazione digitale, ci sono il computer di bordo, 2 airbag, maniglie in tinta con la carrozzeria, pretensionatore delle cinture di sicurezza anteriori e posteriori, appoggiatesta posteriori e anteriori attivi e chiusura centralizzata, climatizzatore manuale con filtro antipolline, chiusura centralizzata con radiocomando, retrovisori elettrici e fendinebbia.
Alla guida
Il 1.0 VVT-i 16V con 68 cv è “la morte sua”….spinge a dovere e non beve troppo, tenendo conto che faccio per lo più strade in salita e in città la media di 16-17 km/l non sono per niente male, media che sale nei percorsi extraurbani a circa 23-24, e in autostrada circa 19. Alla guida è fluida, grazie anche alla frizione e al cambio leggeri e ben tarati, quest’ultimo ha la leva con i rapporti vicini; i freni fanno il loro lavoro, e anche se non c’è l’ABS l’auto non perde aderenza nelle frenate brusche ne sull’asse anteriore ne posteriore, a meno che l’asfalto non sia bagnato, ma niente di incontrollabile. Riguardo la tenuta di strada, non è per niente male, certo è che bisogna tener conto che è una utilitaria anche leggera e alta, infatti in curva il rollio c’è, poco ma c’è, senza mai far perdere aderenza alle ruote posteriori. In città trova il suo habitat, grazie alla frizione e allo sterzo leggeri, e al il motore che rispondendo anche ai bassi regimi non ti costringe a dover sempre cambiare marcia, poi vogliamo parlare delle dimensioni? Beh, il piccolo Genio è davvero piccola fuori e grande dentro, la parcheggi ovunque con molta facilità. Nei percorsi misti è divertente grazie alla risposta del motore a fasatura variabile delle valvole, riprendere velocità dopo una curva o un rallentamento non è per niente un'impresa. Le asperità del fondo stradale vengono assorbite bene dalle sospensioni morbide al punto giusto ma il motore un po’ fa sentire il suo sibilo. Lo sterzo è sincero, ti fa sentire tutto e non ha neanche quel fastidioso “vuoto” che non ti fa sentire bene le ruote. In autostrada, beh, non è il suo forte, ma non è per niente stancante, dopo ore di guida non hai ne noia ne mal di schiena!!! Se vuoi camminare al limite dei 130 km/h non è difficile arrivarci e non devi neanche avere troppa pazienza anche se sotto hai solo un mille ma devi darci dentro, specie nei sorpassi dove è meglio se scali almeno una marcia per farlo in sicurezza; anche alle alte velocità la tenuta c’è ancora e l’auto non “galleggia” in aria, come invece mi è capitato con altre auto piccole, e lo sterzo continua a rispondere, unica pecca il sibilo del motore.
La comprerei o ricomprerei?
Si… la ricomprerei e come! Il motore sempre tagliandato, tenuto a dovere, e sfruttato solo ogni tanto al limite, non da segni di cedimento, l’auto è carina, comoda, ancora tiene il valore e la linea non è per niente tanto vecchia, cosa vuoi di più?? Ah si, una cosa si, se la trovassi, prenderei la versione a 5 porte, è molto più comodo entrare dietro.
Toyota Yaris 1.0 VVT-i Sol 3p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
2
Aggiungi un commento
Ritratto di gig
27 settembre 2011 - 18:15
Buona macchina.
Ritratto di osmica
27 settembre 2011 - 19:26
Ma occhio che la garanzia 12 mesi non e' una garanzia "completa", sono escluse le parti do normale usura (per km e tempo)
Ritratto di markvsc
29 settembre 2011 - 14:16
Si va beh, certo...non volevo di certo la garanzia per vedermi cambiato i freni, o altro...però se c'erano problemi che non doveva avere a quei km o per quegl'anni, l'avrebbero dovuto risolvere! Come x esempio, mi hanno ricaricato il gas del condizionatore in quanto era scarico, poi trovata la perdita però nell'anno successivo, a garanzia scaduta!!! Peccato...
Ritratto di Skaramakaj
28 settembre 2011 - 00:09
ottima recensione ed auto, per quest'ultima non potrei dire altrimenti, dato che la posseggo (Yaris mk1 1.3 sol blue 5p del '04) e confermo che è un'auto assolutamente ADORABILE e che "rischi" davvero di non volertene più disfare, ed assicuro che in tale "trappola" è caduta la maggior parte dei possessori di tale auto.
Ritratto di cris25
28 settembre 2011 - 12:56
1
bravo complimenti per la prova davvero scritta bene, e complimenti anche per la tua cara Yaris che io trovo davvero una delle auto più originali dell'ultimo decennio!!! a me questa versione 1° serie è sempre piaciuta molto più dei due modelli successivi... quindi tienila stretta perchè è davvero un auto ben costruita ... ciao!
Ritratto di markvsc
29 settembre 2011 - 13:03
A me piace più la seconda serie, quella identica alla mia ma con interni più carini, e paraurti e fari un pò diversi, peccato che i motori furono cambiati, il 1.0 era a 3 cilindri e 65cv..meglio il mio 4 cilindri 16v. Questione di gusti...per esempio la serie dal 2006 a me non piace...
Ritratto di markvsc
29 settembre 2011 - 12:59
Grazie a tutti per i complimenti....io sono stato sincero, su questa macchina se non elenchi difetti non è perchè è la tua macchina, o perchè vuoi essere di parte, ma perchè non ne ha, o meglio, sono relativamente pochi...
Ritratto di poisonchosen
6 agosto 2012 - 15:50
e anche un bell'acquisto. anche la mia ragazza l'acquistò ad aprile (4 mesi fà) e nonostante le 2 precedenti proprietarie la macchina cammina che è un'amore e non dà problemi...e poi mi fà divertire davvero tanto nonostante il motore di soli 1000cc....bè che dire straordinaria....in media consuma 17.5 km al litro contanto e facendo una media di tutti i percorsi...il chè e molto buono... Cmnq il nuovo 1000cc a 3 cilindri è di derivazione daihatsu e purtroppo ha vita breve...del tipo che a 200.000 km stira...mentre il 4 cilindri della prima serie è una bomba ed ho visto gente arrivare tranquillamente a 300.000 km senza problemi...e stimao parlando di un 1000!!!!
Ritratto di Skaramakaj
6 agosto 2012 - 17:22
Anche se la mia è una 1.3. Perchè dici che il 3 cil "stira" a 200.000 km?!? A me francamente non risulta, anzi ... basterebbe solo considerare che lo stesso ha ad es addirittura le origini del motore montato nella Mini Minor dell'epoca De Tomaso degli anni '80 e che già allora era considerato INDISTRUTTIBILE ... idem la vecchia Daihatsu Charade la quale si guadagnò il titolo di auto PIU' AFFIDABILE DI SEMPRE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Altresì aggiungo anche che il 4 cil Toyota ha superato anche i 400.000 km !!!!!!! Si, hai capito bene, QUATTROCENTOMILA CHILOMETRI (visto con i miei occhi) !!!!!!!!!!!
Ritratto di poisonchosen
6 agosto 2012 - 21:17
la sola e giusta manutenzione. Per quanto riguarda il 3 cilindri ho detto così semplicemente perche conosco almeno 3 persone che lo montano e sono sempre arrivati a poco più o poco meno dei 200.000 con la normale manutenzione ecco perche dicevo ciò
Pagine
listino
Le Toyota
  • Toyota Prius
    Toyota Prius
    da € 29.750 a € 42.250
  • Toyota Hilux
    Toyota Hilux
    da € 32.300 a € 43.800
  • Toyota Corolla
    Toyota Corolla
    da € 27.350 a € 33.900
  • Toyota Yaris
    Toyota Yaris
    da € 15.250 a € 23.350
  • Toyota Supra
    Toyota Supra
    da € 67.900 a € 67.900

LE TOYOTA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TOYOTA

  • Rivista da cima a fondo, la Toyota Yaris si presenta con forme più sportive, una nuova piattaforma che migliora anche l’abitabilità e una versione ibrida ancora più efficiente. Qui per saperne di più.

  • Davvero maneggevole e con una coppia generosa, la Toyota Supra dispensa forti emozioni. Ma in pista i freni mostrano presto la corda. Qui per saperne di più.

  • La nuova Corolla è la protagonista dello stand Toyota al Salone di Ginevra, dove sono presenti anche la nuova Rav4 e la Prius restyling. Ne parliamo con l'amministratore delegato della Toyota Italia.