Volkswagen Passat Variant 2.0 TDI 190 CV Highline BlueMotion Technology DSG

Pubblicato il 17 settembre 2015
Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Dopo averla provata quasi per curiosità mi sono innamorato di questa macchina. Dovevo sostituire una monovolume ormai bisognosa di pesante manutenzione, e di fronte all'offerta del concessionario di supervalutazione ho accettato.
Gli interni
Gli interni sono bellissimi, molto eleganti e sofisticati. I materiali sono ottimi ovunque: ho scelto alcantara/pelle nera per i sedili e alluminio per i listelli, ma fosse stata disponibile la radica al momento dell'ordine avrei forse preso quella. Molto comodo e utile il cruscotto adattivo, spettacolare il tetto panoramico. In quattro si viaggia da re, in cinque occhio solo all'ampiezza del divano, soprattutto per le spalle, nel caso in cui si siedano tre adulti di corporatura robusta, cosa peraltro normale in qualunque auto che non sia una monovolume a cui eravamo abituati. Il baule è enorme, grande quasi come quello della vecchia Alhambra, la mia auto precedente, grazie anche ad un grosso doppio fondo (presente al posto della ruota di scorta).
Alla guida
Tutto ruota attorno alla volontà del guidatore. Ciò che più ha stupito un guidatore "analogico", "alla vecchia maniera" come me, abituato a cambiare stile di guida solo modulando l'acceleratore, occorre un minimo di adattamento: la macchina (equipaggiata con DSG e DCC, le sospensioni magnetiche adattive) ha 5 modalità di guida (eco, confort, normal, sport, individual) che vanno scelte con attenzione. Nella guida di tutti i giorni uso eco, che inserisce le marce il prima possibile e permette al cambio di andare in folle per risparmiare carburante. con comfort le sospensioni diventano molto morbide e l'auto comoda, ma si perde la funzione veleggio. in normal non la uso mai. individual è una modalità potenzialmente utile ma anche con questa si perde la modalità veleggio. in sport invece vado solo quando ho fretta o voglia di divertirmi, e in questo caso il motore "si sveglia" parecchio: l'acceleratore diventa sensibilissimo, il cambio tiene marce corte (ma di solito uso le palette al volante) e le sospensioni durette, ma non troppo. 190cv e soprattutto 400nm di coppia permettono di disimpegnarsi alla grande anche a pieno carico, e garantiscono un'ottima riserva di potenza anche ad alte velocità (per la cronaca, dichiarano 233 km/h e 7.9s 0/100).
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei assolutamente, aggiungendo anzi altri optional!!
Volkswagen Passat Variant 2.0 TDI 190 CV Highline BlueMotion Technology DSG
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,7
4.714285
7
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
6 ottobre 2015 - 18:40
1
Mi piace moltissimo la nuova Passat, soprattutto in versione Variant! Ne sto vedendo parecchie in giro, ciò significa che sta conquistando il pubblico, sperando che la Volkswagen non deluda ancora dopo il famoso caso che noi tutti conosciamo...
listino
Le Volkswagen
  • Volkswagen Caddy
    Volkswagen Caddy
    da € 21.350 a € 40.590
  • Volkswagen Golf Variant Alltrack
    Volkswagen Golf Variant Alltrack
    da € 37.750 a € 37.750
  • Volkswagen Golf
    Volkswagen Golf
    da € 22.050 a € 48.100
  • Volkswagen Passat Variant
    Volkswagen Passat Variant
    da € 34.600 a € 51.950
  • Volkswagen Passat
    Volkswagen Passat
    da € 33.600 a € 50.950

LE VOLKSWAGEN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE VOLKSWAGEN

  • La Volkswagen si prepara ad una rivoluzione all'insegna dell'auto elettrica con prezzi accessibili. La prima di questa serie è la ID.3 che ci presenta il direttore del marchio Volkswagen in Italia.

  • È arrivato il momento per il debutto della primo modello della gamma ID, le auto elettriche della Volkswagen. Si chiama ID.3 e la stiamo ammirando in anteprima alla vigilia dell’apertura del salone di Francoforte. 

  • In anteprima alla vigilia dell'apertura del Salone di Francoforte ecco la Volkswagen ID.3, la prima vettura nativa elettrica della casa tedesca.