giugno 2015

Toyota Auris

Cambia l'aspetto della giapponese: i fari si raccordano in modo più armonioso alla mascherina, che presenta profili cromati e determina un marcato andamento a V, e la griglia inferiore occupa tutta la larghezza del paraurti, alloggiando ai lati i piccoli fendinebbia. Sostanziosi gli interventi all'interno: plancia, quadro strumenti (con un display multifunzione da 4,2” di diagonale nelle versioni più ricche), bocchette per la ventilazione e lo schermo del sistema multimediale Toyota Touch2, ora da 7,1”. Gli allestimenti disponibili sono sei. I motori sono ora tutti Euro 6: confermati l'ibrido da 136 CV complessivi e il diesel 1.4 D-4D da 90, debuttano un 1.2 turbo a benzina da 116 CV  (anche con cambio a variazione continua) e il 1.6 diesel da 111, di provenienza BMW, che già equipaggia la monovolume Verso. Quest'ultimo sostituisce il precedente 2.0 turbodiesel. I prezzi partono da circa 19.000 euro.

Toyota Auris
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
95
82
92
61
75
VOTO MEDIO
3,2
3.150615
405
PER SAPERNE DI PIU'


Aggiungi un commento
listino
Le Toyota
  • Toyota Highlander
    Toyota Highlander
    da € 52.200 a € 64.200
  • Toyota Rav4
    Toyota Rav4
    da € 36.400 a € 46.400
  • Toyota Yaris
    Toyota Yaris
    da € 17.200 a € 39.900
  • Toyota Prius+
    Toyota Prius+
    da € 33.050 a € 36.250
  • Toyota Yaris Cross
    Toyota Yaris Cross
    da € 25.400 a € 35.100

LE TOYOTA PROVATE PER VOI