NEWS

Ecco le ultime promozioni dell’anno

Pubblicato 04 dicembre 2017

C’è tempo sino al 31 dicembre per godere delle tante offerte promozionali sulle auto nuove con sconti anche consistenti.

Ecco le ultime promozioni dell’anno

BMW

Il costruttore tedesco offre un ribasso di 2.000 euro per chi dà in permuta o fa rottamare un’auto usata a gasolio a norma Euro 4 o inferiore. L’iniziativa scade il 31 dicembre, e vi si può aderire soltanto scegliendo un modello con emissioni di CO2 inferiori a 130 g/km: l’elenco è su www.ecoincentivi.bmw.it. Sino a fine mese la casa offre poi 700 euro di sconto sulle BMW Serie 1 114d, a tre o a cinque porte, qualora la vettura venga intestata a un neopatentato o a un parente prossimo. Allo sconto si aggiungono un finanziamento in 12 mesi (tan 0%, taeg 4,21%) e la possibilità di partecipare a un corso di guida avanzata (i posti, però, sono limitati: informatevi in concessionaria). Rilevante lo sconto per la 316d Touring Business Advantage: gli esemplari in pronta consegna si possono acquistare a 29.900 euro (salva compatibilità con gli accessori montati) anziché a 36.900 euro e ci sono cinque anni o 100.000 chilometri di manutenzione ordinaria in omaggio.

FIAT

Continua sino al 31 dicembre la campagna promozionale “MenoMille”: 1.000 euro di sconto cumulabile ad altre promozioni per chi sceglie l’omonimo finanziamento. Disponibile per auto in pronta consegna (e solo per chi dimostri di far parte di un nucleo familiare), non prevede anticipo ed è “spalmato” su sette anni; è richiesto un usato da dare in permuta o rottamare. L’importo totale del credito include la marchiatura dei cristalli e la polizza sui pneumatici. Per esempio, la Panda 1.2 Pop è offerta a 8.950 euro (7.950 con finanziamento “MenoMille”, a fronte dei 11.340 euro di listino), mentre la 500 con lo stesso motore e l’allestimento Young si porta via con 10.950 euro (9.950 con “MenoMille”) anziché 14.070. L’ormai anziana Punto, in versione 1.2 Street, è proposta a 9.950 euro (8.950 con il “MenoMille”, contro i 14.340 del listino ufficale), mentre la pratica Qubo Easy 1.4 si paga 10.990 euro anziché 14.140 (più un taglio di altri 1.000 col finanziamento). In promozione pure la Doblò: la 1.4  Easy “viene via” a 14.900 euro (13.900 con “MenoMille”) invece che a 19.940. Per la 500X, si parte da 16.700 (15.700 col finanziamento) per una 1.6 Pop anziché 19.000. Anche la gamma Tipo rientra nell’offerta: per una cinque porte 1.4 Pop si parte da 12.750 (con finanziamento “MenoMille”, al posto di 15.940), mentre la 500L con lo stesso motore e il medesimo allestimento si può comprare con 16.500 euro anziché 18.600 (15.500 euro se si ha diritto al finanziamento). Anche a dicembre, infine, prosegue l’offerta dedicata alle partite Iva: i dettagli li trovate qui.

FORD

Numerosi gli sconti, tutti validi fino al 31 dicembre 2017 ma solo in presenza di un usato da permutare o rottamare, anche accompagnati da finanziamenti (il tan è 4,95%, il taeg è variabile). L’utilitaria Ka+ è offerta a 9.450 euro con il pacchetto Cool & Sound in omaggio (del valore di 1.000 euro, per un risparmio totale di 1.300). Sugli allestimenti Ultimate, Black&White e Ultimate Color, fra sconto e pacchetto Ultimate regalato si arriva a 1.800 euro di vantaggi. Anche per quanto riguarda la Fiesta ci sono sconti e finanziamenti: in 36 mesi, con taeg attorno al 7%. Per esempio, la 1.1 Plus da 85 CV a tre porte si può avere con un anticipo di 1.610 euro, 125 al mese per tre anni e un riscatto finale di 6.637: anche considerando gli interessi, il risparmio sul prezzo pieno di listino è di 2.003 euro. La piccola monovolume B-Max gode di sconti di 6.300 euro per le Plus, di 6.050 per le Sport e di ben 6.550 per le Titanium: una 1.5 TDCi Titanium da 75 CV si mette nel box con 13.700 euro anziché 20.250. La multispazio lunga come un’utilitaria Tourneo Courier offre sconti di 5.050 euro per le Titanium e di 4.800 euro sulle Plus: per quest’ultima, mossa dal vivace 1.0 turbo da 101 CV, si parte quindi da 11.700 euro. La più piccola tra le crossover della casa, la Ecosport, si rinnoverà fra poche settimane ma sull’attuale è possibile godere di interessanti sconti: 4.050 euro per tutte. In questo modo, per una 1.5 TDCi Plus da 95 CV bastano 16.200 euro. Pioggia di vantaggi anche per la media Focus e per la monovolume media C-Max: fra sconti e optional regalati, si parla di ben 6.900 euro (versioni sportive ST e RS escluse). Con la stessa formula, la suv Kuga si è scontata da 4.800 a 6.200 euro (importo, quest’ultimo, riservato all’allestimento Vignale).

HONDA

Nessuno sconto, ma un finanziamento interessante per la crossover compatta HR-V: 48 rate mensili, taeg attorno al 4%, estensione di garanzia di due anni a chilometraggio illimitato in omaggio (valore: 581 euro). Chi, invece, sceglie entro fine anno la suv media CR-V, in versione 1.6 i-DETC Comfort 2WD, può contare su una sforbiciata di 4.000 euro, che fa scendere la cifra richiesta a 22.900 euro.

HYUNDAI

Sulla citycar i10 1.0 Classic la casa coreana offre uno sconto incondizionato di 2.450 euro: per l’auto se ne spendono, così, 8.950 (climatizzatore compreso). Ben più corposo è il ribasso per la i20: la 1.2 Classic vede scendere il prezzo a 9.950 euro (da 14.100: 4.150 in meno). In offerta anche la ix20 1.4 App Mode a benzina: il prezzo passa da 17.650 a 13.800 euro (3.850 euro di “taglio”).

KIA

Chi sceglie una Venga 1.4 (a benzina o a Gpl) gode di 3.300 euro di sconto, mentre sulla Rio si arriva a 2.700 euro per una 1.2 City (il prezzo promozionale di 9.400 euro riguarda, però, gli esemplari senza climatizzatore), anche per le versioni a Gpl. Sulla Sportage e sulla monovolume Carens ci si spinge a 3.500 euro di sconti, chelievitano a 3.750 per la Cee’d SW. Queste offerte valgono solamente in caso di permuta o rottamazione di un veicolo di proprietà del cliente da almeno tre mesi. Non prevede condizioni, invece, la promozione dedicata alla piccola crossover Stonic: 2.300 euro di sconto, che portano il prezzo di una 1.4 Urban da 16.250 a 13.950 euro.

MINI

La casa propone uno sconto di 2.000 euro per chi permuta o rottama un’auto usata a gasolio a norma Euro 4 o inferiore. L’iniziativa è riservata a chi acquista un modello con emissioni di CO2 fino a 130 g/km: la lista completa è su www.ecoincentivi.mini.it.

NISSAN

Arriva a 3.500 euro il ribasso sulla Qashqai per chi permuta o rottama: la 1.2 DIG-T N-Connecta vede scendere il prezzo da 26.550 a 23.050 euro. Per la più grande X-Trail, invece, si può arrivare a 3.200 euro: una 1.6 dCi Acenta passa così da 29.700 a 26.500 euro. Sempre avendo un usato da “dare dentro”, sulla piccola Juke si possono risparmiare 5.100 euro: una 1.6 costa anche 14.350 euro.

MERCEDES E SMART

Sconto di € 2.400 per chi compra una nuova vettura a gasolio (oppure una ibrida o elettrica) e permuta o rottama una diesel di qualunque marca con omologazione compresa fra Euro 1 e Euro 4. Stesse condizioni anche per la Smart dove, però, la riduzione si riduce a 2.400 euro per le elettriche e a 1.200 per la gamma a benzina.

OPEL

La grande berlina Insignia Grand Sport in versione 1.6 CDTI Advance è offerta con uno sconto incondizionato di ben 4.750 euro, che fa scendere il prezzo a 26.500.

TOYOTA

La casa giapponese offre ben 5.000 euro di ribassi a chi sceglie una Yaris ibrida (4.500, invece, per la 1.5 a benzina), una Prius, una Prius+ o un’Auris ibrida; cifra che sale a ben 7.000 per una Rav4 ibrida (ma la 2.0 Dynamic a gasolio offerta con 4.500 euro di vantaggi). Attenzione, però: tutte queste offerte valgono solo in caso di permuta o rottamazione di un veicolo con notore diesel di proprietà del cliente da almeno sei mesi. Senza condizioni è lo sconto per la sportiva GT86: secondo le versioni, si arriva fino a 4.300 euro.



Aggiungi un commento
Ritratto di giorgionash
6 dicembre 2017 - 17:36
e ti inc*xxi pure chi la pensa diversamente da te?? o perchè hai la coda di paglia??
Ritratto di Leonal1980
7 dicembre 2017 - 19:50
4
Io ho Vw bi-turbo metano della casa, ma i problemi li avrai tu, che compri dei diesel ancora...
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
5 dicembre 2017 - 18:57
Le promozioni ci sono per i modelli/motorizzazioni che non si riescono a vendere (ormai la gente è mediamente bene informata su pregi e difetti delle auto). La mia segmento B, ad esempio, (sicuramente di successo ma di certo non una vettura di nicchia) l'ho dovuta aspettare per quasi SEI mesi (e mi è pure andata bene rispetto a qualcuno).
Ritratto di Ale94
6 dicembre 2017 - 09:41
Cosa hai ordinato e che motore se lo vuoi dire? Grazie
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
6 dicembre 2017 - 19:59
Renault Clio tce90 (turbo benzina). Leggo molti commenti negativi per quanto riguarda la qualitá degli interni, che sicuramente non passeranno alla storia, ma che comunque non sono inferiori a quelli delle giapponesi di pari segmento visionate e diverse europee (provengo da Ford e non mi sembrano peggiori della Fiesta - risultano inferiori secondo me solo a Ww Polo, Peugeot 208 e Mazda2 che però vendono parecchio meno). Fatto stá che, a parte questo presunto difetto, risulta anche quest'anno la straniera più venduta in Italia e tra le prime in Europa. ........ e pensare che altre vetture rimangono parcheggiate settimane/mesi nei piazzali in attesa di acquirenti. Situazione usato: a parte le aspirate 1.200 provenienti dalle flotte di noleggio, non trovi una turbo benzina usata neanche a cercarla con il lanternino. A proposito, mai avuto rimpianti per il precedente aspirato benzina 1.600 Ford. Non vuole essere uno spot pubblicitario in favore di un'auto, ma semplicemente considerazioni di chi dopo ben 25 anni ha lasciato Ford per Renault e si è trovato benissimo.
Ritratto di Ale94
6 dicembre 2017 - 22:28
Quindi la consigli? Meglio la 0.9 tce 90cv o la 1.2 75cv per fare 12mila km l anno in città? Uscite in autostrada poche. Come qualità prezzo anche la 208 ci sta peccato per il volante piccolo. Nuova Fiesta e Polo sono care massimo una Skoda Fabia puó convenire come prezzo oltre alle francesi.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
6 dicembre 2017 - 22:58
Quando ho comprato la mia, a paritá di versione, la Tce90 costava solo 500 euro più della 1.200. Considerato che la Tce percorre almeno 3 km in più a litro (da prova quattroruote del 06/2013 ad 80 km/h percorre 25 km a litro "reali") e che paga meno di r.c. auto (in I classe a Napoli risparmio circa 100 euro all'anno) secondo me se la si tiene qualche anno alla fine ti fa addirittura risparmiare, a prescindere dal chilometraggio. Senza considerare, ovviamente, il piacere di guida notevolmente superiore (non c'è paragone non tanto per la potenza max ma per notevole maggiore coppia max a soli 2.500 giri, di cui il 90% a soli 1.650 giri).
Ritratto di Ale94
7 dicembre 2017 - 09:05
Grazie non lo sapevo avevo solo visto che costava poco di piú e basta. Forse la versione giusta per spendere poco è la 0.9 90cv Zen.
Pagine